La Spezia, scambiato per un altro 17enne pestato da baby gang

Il giovane è finito in ospedale, dove ha ricevuto 30 giorni di prognosi per una frattura al naso. Interrogato dagli inquirenti, ha spiegato di non conoscere i suoi aggressori. Rintracciati i responsabili, quasi tutti minorenni: i ragazzi hanno raccontato di aver agito per vendicare un amico

A La Spezia si torna a parlare di baby gang, stavolta a finire vittima del branco è un 17enne, pestato a sangue dopo essere stato confuso con un altro ragazzo.

Un episodio di violenza incredibile, che ha visto un gruppo composto da ben 15 persone attaccare con indicibile furia un giovane indifeso.

Secondo quanto riferito dai quotidiani locali, il fatto si è verificato lo scorso 12 settembre, intorno alle ore 20.00. Decisi a vendicare un amico aggredito il giorno prima – questa la motivazione dei membri del branco – il gruppo di ragazzi ha preso di mira il 17enne, scambiato per il loro obiettivo. Accerchiato in una piazza del centro cittadino, il ragazzo è stato insultato e minacciato, poi rincorso ed infine riempito di calci e pugni.

La vittima è stata soccorsa dagli agenti della questura di La Spezia, accorsi sul posto dopo la segnalazione di alcuni passanti. Il 17enne, con il volto ridotto ad una maschera di sangue, è stato subito trasportato al pronto soccorso dell'ospedale locale, dove gli è stata diagnosticata una frattura del setto nasale. Per lui una prognosi di ben 30 giorni.

La vittima, un giovane di nazionalità albanese, ha denunciato i suoi aggressori, spiegando di non conoscere nessuno di quei ragazzi. Le indagini degli inquirenti, che si sono avvalsi delle immagini ricavate dalle videocamere di sorveglianza presenti nella zona, hanno permesso di rintracciare tutti quanti i responsabili. Il branco è composto prevalentemente da minorenni, fatta eccezione per due ragazzi di 19 anni, ossia un albanese con precedenti ed un nordafricano residente nello spezzino. Entrambi sono stati denunciati per lesioni personali, così come un altro membro del gruppo di 17 anni.