La Spezia, stranieri urinano su vetrina di locale e attaccano agenti

Completamente ubriachi, i sudamericani hanno espletato i loro bisogni esibendosi in uno squallido spettacolo davanti alla vetrina di un locale affollato di clienti. I poliziotti intervenuti sono stati aggrediti da due del gruppetto, finiti poi in manette

Ubriachi fradici, hanno iniziato a lanciare insulti ed intimidazioni contro alcuni passanti, molestato i clienti di un bar, ed infine aggredito gli uomini della squadra mobile di La Spezia intervenuti sul posto.

Ad essere arrestati solo due dei quattro cittadini sudamericani protagonisti dei disordini originati nella zona di via Veneto, un 38enne ed un 31enne di nazionalità dominicana.

Dopo aver iniziato a minacciare ed a rivolgere improperi di ogni tipo a chiunque capitasse loro a tiro gli stranieri, in preda ai fumi dell'alcol, hanno preso di mira un locale affollato di clienti.

Incuranti del pudore, del pubblico decoro e di ogni tipo di norma, i membri del gruppetto si sono abbassati i pantaloni, iniziando ad urinare sulla vetrina del locale, scatenando la reazione di numerosi avventori.

Infastiditi per esser stati redarguiti, gli stranieri hanno dunque raccolto da terra uno scatolone di cartone, fortunatamente vuoto, scagliandolo con forza contro coloro che avevano osato esprimere disappunto per la squallida scena di poco prima.

Temendo che la situazione potesse degenerare ulteriormente, qualcuno ha contattato gli uomini della questura di La Spezia, giunti in breve in via Veneto. Tuttavia i poliziotti, dopo aver chiesto i documenti ai facinorosi, sono stati aggrediti da due di essi. A finire in manette, dopo una breve colluttazione, un 38enne residente in provincia di Aosta ed un 31enne della provincia di Teramo, entrambi dominicani. Per loro l'accusa è quella di resistenza e violenza a pubblico ufficiale.

Commenti
Ritratto di anticalcio

anticalcio

Mar, 27/08/2019 - 15:29

le loro culture saranno le nostre....

dagoleo

Mar, 27/08/2019 - 15:36

ma dai si tratta di due risorse che sanno bene che per disinfettare in mancanza di alcool si può usare l'ammoniaca dell'urina. stavano solo disinfettando i luoghi che erano un pò sporchi e putridi. invece di ringraziarli li denunciamo? siamo proprio degl'ingrati.