Spiagge, vino, golf e vulcani A Tenerife è già primavera

I Guanci, primi abitanti delle Canarie, la chiamavano «Tene ife», montagna bianca, per l'imponente vulcano spesso coperto di neve che domina l'isola. La «erre» di Tenerife, invece, è un dono dei conquistadores spagnoli, che la colonizzarono nel XV secolo. Portando anche i vitigni, mai toccati dalla filossera qui al largo delle coste africane, che danno vini ultimamente sempre più apprezzati. E, naturalmente, la lingua. Il clima invece è merito di madre natura: con una temperatura media annua di 22 gradi, il soprannome di «isola dell'eterna primavera» è a dir poco azzeccato.

Un posto al sole nell'Atlantico senza uscire dai confini dell'Ue. Molti italiani l'hanno scelta come nuova casa, per una fuga meno estrema dei lontani Caraibi. Molti altri ci vengono almeno in vacanza. In 2mila chilometri quadrati ce n'è per tutti i gusti. I viaggiatori indipendenti prediligeranno il Nord dell'isola, tra città coloniali come La Laguna (dichiarata dall'Unesco patrimonio dell'umanità, come il parco nazionale del vulcano Teide) e La Orotava, le seduzioni urbane della capitale Santa Cruz (con l'Auditorium di Calatrava e la spiaggia di Las Teresitas, sabbia dorata «rubata» al Sahara), le piscine naturali di lava di Garachico, le calette vulcaniche in sabbia nera che spuntano tra i bananeti e le escursioni tra le verdissime colline o sulla cima del vulcano. Al Sud, mare e relax: spiagge, golf, villaggi turistici e resort stellati. Già. A Tenerife per legge si costruiscono ex novo solo hotel di lusso, già numerosi. Due esempi? A Nord l' Hotel Botanico , a Puerto de la Cruz, che ha ospitato anche Bill Clinton e Michael Jackson, sedotti dalla spettacolare vista sul Teide o, magari, dal pluripremiato centro benessere dell'hotel. Al Sud il Grand Hotel El Mirador , ad Adeje, un concentrato di suite tra palme, piscine, spa e raffinati ristoranti, tutto adults only . Tanto lusso non preclude le opzioni low budget . Un monolocale per due, essenziale ma completo, si trova a 25 euro a notte. Già ora la compagnia aerea Easyjet , www.easyjet.com, collega Milano (3 voli a settimana) e Roma (2) a Tenerife Sud con tariffe molto interessanti da 37 euro a tratta.