Lo spirito di Pratica di Mare

Una lezione da non dimenticare che portò alla fine plastica della guerra fredda Un'intuizione dovuta anche a Berlusconi

Silvio Berlusconi è sotto attacco. Per il Movimento cinque stelle è tornato a essere il «male assoluto». Refrain che avevamo già sentito, quando la critica arrivava da sinistra e il movimento di Grillo non era ancora nato. È stato addirittura apostrofato come un «delinquente» dagli strilloni di Di Maio, candidato premier. Alessandro Sallusti ha ben spiegato in queste pagine l'inconsistenza di queste accuse. Ci permettiamo ora di guardarla da un'altra prospettiva. E cioè dal comportamento, dalla risposta che il centrodestra, per una volta compatto, dovrebbe dare.

Per prima cosa occorrerebbe evitare una reazione burocratica, se ci passate il termine. Non sono le querele a fermare le opinioni, per quanto volgari, minacciose, errate, esse siano. Così come non serve, ahinoi, richiamarsi ai principi democratici che dovrebbero essere il terreno comune da cui partire.

Berlusconi ha un asso nella manica, vincente e comprensibile. Consiste in una foto. Quella di Pratica di Mare. Il «delinquente», il «male assoluto» è ritratto tra il presidente americano, Bush, e quello russo, Putin, mentre si stringono la mano. Fu in quella occasione che l'ex presidente del Consiglio italiano convinse Europa, America e Russia a guardare dalla stessa parte. Come dovrebbero fare oggi. Il nemico non è il dittatore siriano Assad. Così come la scusa per la spedizione punitiva a suon di missili avvenuta ieri notte sui cieli della Siria, non nasce da un attacco chimico. Lo stesso ministro della difesa americano, Mattis, ha detto di fronte ai suoi parlamentari, che non «vi sono evidenze indipendenti che l'utilizzo di armi chimiche il 7 aprile ci sia stato». E, anche se si dovessero trovare tracce di residui chimici, sarebbe molto difficile attribuirli ad Assad o ai suoi oppositori (che in passato, è bene ricordarlo, ne fecero uso). Insomma i nemici sono piuttosto i brandelli di stato islamico che ancora resistono, i jihadisti che combattono contro Assad e insanguinano le moschee e le chiese mediorientali così come le piazze europee.

Fare queste considerazioni non vuole dire essere putiniani. Significa banalmente riconoscere lo spirito di Pratica di Mare. Che portò alla fine plastica della guerra fredda e al riconoscimento di un nuovo ordine mondiale a tre. Un'intuizione dovuta anche a Berlusconi. E da lui fortemente perseguita.

Non ci sarà titolo di giornale che glielo possa togliere. Ma occorre rivendicarlo in modo sobrio e deciso. Senza sceneggiate. Ricordando agli italiani, che non si può liquidare quell'esperienza politica con una battuta. Le vicende del governo che si dovrà formare seguiranno.

Commenti

Macrone

Dom, 15/04/2018 - 15:35

Vorrei fare una proposta. Perchè Tajani non convince l'Unione Europea ad indicare Berlusconi come mediatore dell'Unione Europea ed eventualmente dell'ONU tra Russia ed Usa sia per la Siria che per la Libia (ora che è morto Haftar rischiamo il caos e altri immigrati dalla Libia) e magari anche per l'IRAN. Berlusconi è un Grande Industriale, Grande Politico, è apprezzato in Europa dal PPE, dagli USA, è amico di Putin, è apprezzato in Libia. Con le sue capacità mediatrici potrebbe fare miracoli. Sono convinto che anche la Sinistra lo appoggerebbe. In caso di successo, come a Pratica di Mare, potrebbe diventare "immortale".

killkoms

Dom, 15/04/2018 - 16:42

@macrone,troppa meschinità da parte di certa gente!alcune qualità di silvio sono indubbie,ma fu proprio la uè (anzi l'euro-germania) a farlo fuori nel 2011 (con la connivenza del vecchio comunista del colle e del traditore fini-to),con la scusa della "credibilità internazionale"!in realtà occorreva solo un "utile i()a",che facesse pagare all'Italia,i 30/40 miliardi per il "fondo salva-stati" (pro grecia)!

Altoviti

Dom, 15/04/2018 - 17:40

Il problema mi pare invece che gli USA non vogliono proprio lasciare campo libero ad un paese dell'Europa per una diplomazia autonoma. L'america vede proprio come un pericolo un avvicinamento di qualunque paese europeo alla Russia proprio perché gli USA hanno paura di una Europa unita con la Russia, un continente che metterebbe in questione la supremazia degli USA. E purtroppo quell'ottimo lavoro del Cavaliere in favore della pace è anche quello che lo ha condannato a venire messo da parte dalla politica per mano di Obama-Sarkozy-Merkel. E forse che quell'insistenza di Ddi Maio sia anche pilotata da mano americana.

Ritratto di corvo rosso

corvo rosso

Dom, 15/04/2018 - 23:12

Di Maio e cinquestelle ,andate tutti a decrescere felicemente!

gianrico45

Dom, 15/04/2018 - 23:14

Berlusconi è rimasto al 2002 mentre il mondo è andato avanti.Gli americani oggi sono ai confini della Russia ad est e ora stanno tentando di arrivare ai confini della Russia a sud.Una volta cacciato Putin dalla Siria e di conseguenza dal mediterraneo l'accerchiamento della Russia europea è bello che fatto.

Ritratto di wilegio

wilegio

Dom, 15/04/2018 - 23:29

Acqua passata, caro Porro! Ormai lui non unisce più nessuno, ma lavora solo per spaccare la coalizione della quale sostiente di essere il leader. Non lo regge più nessuno questo continuo ammiccamento verso il pd e questo continuo tagliar le gambe ai propri alleati che stanno faticosamente cercando di portare a casa un accordo di governo. Avrà quel che merita: elezioni anticipate.

Ritratto di wilegio

wilegio

Dom, 15/04/2018 - 23:31

@Macrone Lei usa troppe maiuscole, per i miei gusti. Gliene passo alcune... ma quelle su sinistra, mi dispiace, non sta da nessuna parte! Mi viene quasi da pensare che lei vi appartenga...

Ritratto di pravda99

pravda99

Dom, 15/04/2018 - 23:53

Macrone - Berlusconi e` GIA` immortale!

manfredog

Dom, 15/04/2018 - 23:53

..all'Italia, di pratica di mare, è rimasta quella delle onlus e dei clandestini che, con le loro navi ed i loro gommoni, hanno un'eccellente pratica di mare per sbarcare sulle nostre coste ed invaderci a nostre spese; altro che spirito, qui c'è poco da..ridere..!! mg.

peter46

Lun, 16/04/2018 - 00:38

Porro..."Un'intuizione dovuta ANCHE a Berlusconi"...mi creda,non passeranno 90 lune che lei seguirà lo stesso destino dei Del Debbio e Belpietro..."Anche"...come si è permesso 'anche' solo a pensarlo oltre che scriverlo,quell'"ANCHE"?Berlù che si 'accoda' alle intuizioni degli altri e non li 'determina' invece,ben prima degli altri?NB:Ma per 'Ordine mondiale a tre'...intende i tre della foto 'comandanti' del mondo?Eravamo arrivati così in alto...e non ce n'eravamo mai accorti?

Macrone

Lun, 16/04/2018 - 01:39

wilegio, le assicuro che proprio NO!! Sono agli antipodi. Io sono leghista da almeno 10 anni (prima votavo Forza Italia). Scrivo in maiuscolo per una questione di rispetto verso "gli elettori".

Ritratto di Nahum

Nahum

Lun, 16/04/2018 - 05:43

Bel pezzo di propaganda ma i tempi sono cambiati e le cose non stanno più così... idealmente sarebbe una bella cosa ma non è fattibile. Quanto a Berlusconi special envoy qui c’è gente che vive in un mondo parallelo ...

cangurino

Lun, 16/04/2018 - 06:11

concordo, egregio Porro, l'evento è da considerare veramente storico e da attribuire in gran parte a Berlusconi. purtroppo per trovare lo statista Berlusconi, bisogna tornare indietro di almeno 10 anni. Negli ultimi 5 è stato un crescendo di teatrino della politica, di inciuci renziani che gli elettori del cdx non sono più disposti ad accettare. Esempio: Monti è stato un complotto europeo ordito contro di me e contro l'Italia, ma l'ho votato (!?). Appoggio alla Meloni? Meglio il palazzinaro comunista Marchini. Schifani, De Girolamo e Mastella hanno tradito gli elettori di cdx? Venghino signori, in FI c'è posto. Gli ultimi sondaggi, a riprova, danno la Lega al 25% e FI al 10%, ma lasciamo fare al Berlusconi democristiano e FI non arriva al 5%. Insomma, un grande passato ed un piccolo presente, ma continuando così, rischia di lasciare ai posteri un ricordo di discutibili gag.

Popi46

Lun, 16/04/2018 - 06:38

@Altoviti- il suo ragionamento sarebbe logicamente accettabile se l’Europa fosse davvero unita, ma ad oggi è solo un insieme di paesi diversi tra loro per storia,costumi,organizzazione sociale,ecc,tenuta apparentemente insieme dalla moneta unica,dalla lunghezza dei cetrioli, dal volume delle vongole ed amenità di questo genere....Figuriamoci se gli USA ne sono impensieriti....ed infatti guardano alla Cina, o sbaglio?

Ritratto di Dario Maggiulli

Dario Maggiulli

Lun, 16/04/2018 - 06:53

PIUTTOSTO. Mi sentirei di proporre un altro schieramento di acciaio contro questa alleanza francobritannicousa-ta. Costituito da RussiaItaliaGermania Stati Europeialtri e del vicino oriente aderenti. Non è una boutade, si potrebbe ragionarci sopra. Gli abusi del 'tipo' sono ormai una tracotante interminabile malattia del 'trio' maledetto. -6,53 - 16.4.2018

Pigi

Lun, 16/04/2018 - 07:23

E' evidente che questi tre paesi non vogliono alcun accordo, ma cercano solo pretesti per tenere alta la tensione. Poi, se si vogliono sognare impossibili mediazioni, dopo aver sognato la presidenza del consiglio, auguri. La strada per ridurli alla ragione è quella economica: sono paesi fortemente indebitati, quindi niente più credito. Vogliono merci? Pagamento in oro o altre materie prime. Le conseguenze all'interno saranno tali da destabilizzare loro, altro che Russia. Vedi la Francia.

Ritratto di renzoditolve

renzoditolve

Lun, 16/04/2018 - 07:25

Se il Pci ululava Forza Italia è Partito di plastica! S’impossessarono di Rai-Tv e tutt’ora, ccheskì strapagati i loro faziosi Battaglio, anziché dare notizie per i Cittadini che gli pagano il lauto stipendio col Canone. Così dopo lo sciagurato voto che i numeri sono di chiusura nel formare un buon Governo Di Maio si dimostra poco premier e come Politico una frana, se l’unito ritornello di critiche che provenivano da sinistra, le teste bacate del’M5s apostrofano Berlusconi come un «delinquente» dagli strilloni Di Maio di Battista? In pratica mi sembrano in Usa, Comey: Trump ha ostruito giustizia "C'è certamente qualche prova di ostruzione della giustizia" nelle azioni del presidente Trump “ Caspita, e ccheskì vuol fare Presidente? Capo doveva essere negli USA allo scopo di aiutare solo Hillary (ndr) non gli Yankees tutti? Attaccare lo Statista Silvio Berlusconi che ha dimostrato sul campo la bravura, vedi lo spirito di Pratica di Mare

Maumoroni

Lun, 16/04/2018 - 07:31

ma ci state seri?

gpl_srl@yahoo.it

Lun, 16/04/2018 - 07:33

la Francia e la Gewrmania non perdoneranno mai a Berlusconi "pratica di mare" e faranno nascostamente di tutto per distruggere questa immagine che se politicamente consacra Berlusconi quale solo vero politico, dall' altra distrugge la loro immagine.

soldellavvenire

Lun, 16/04/2018 - 07:50

un delinquente tra due criminali è certamente il più pulito anche se ha la rogna, patetici i pistolotti dei leccapiedi

marcus57

Lun, 16/04/2018 - 08:02

Spirito di Pratica di Mare. Di quei tre signori della foto, uno è fuori gioco da tempo, quello al centro ha 83 anni è stato condannato, è fuori dal Parlamento italiano e conto poco. Il terzo, quello a sinistra, Putin, è sulla cresta dell'onda da anni è uno dei più scaltri e abili leader al mondo, ed è tale proprio perché ha preso le distanze dallo "Spirito di Pratica di Mare", che di fatto voleva costringere la Russia ad assumere un ruolo subalterno a USA ed Europa e sottomessa al sistema finanziario globalista. Si capisce che un giornale deve avere una linea editoriale, ma gli italiani, caro Sig. Porro, non hanno l'anello al naso...

F257

Lun, 16/04/2018 - 08:04

Vogliamo per favore smetterla con questa pagliacciata. Intanto parliamo del 2002 e di acqua sotto i ponti ne è passata tantissima. In secondo luogo nonostante la apparente distensione i criminali a stelle e strisce hanno continuato a tramare costantemente contro gli interessi Russi e continueranno a farlo. La UE di allora pareva essere un po' più autonoma e si parlava del famoso asse Parigi-Berlino-Mosca. Allora c'era Chirac che disse no alla guerra in Iraq e Schroeder. Dopodichè i governi dei due paesi sono stati "normalizzati" a favore del Patto Atlantico. Vi ricordo anche che Berlusconi ha perso credibilità internazionale quando nel 2011 concesse le basi per bombardare un leader con cui aveva firmato un trattato. Ora Berlusconi lavora chiaramente per gli interessi di questa UE che coincidono con quelli criminali del nostro colonizzatore a stelle e strisce.

peter46

Lun, 16/04/2018 - 10:23

Porro..."Siete rimasti in tre,tre....... e tre........." e quel che sfodera il 'trombone' ad incensare il più grande 'destabilizzatore' di sto ca...volo di Mondo...non c'è 'onore' ad aver stretto la mano di quel bush che tutto sto 'casino' mediorientale ce l'ha sulla coscienza...come prima il suo genitore.Di che ca...volo deve essere orgoglioso,e noi con lui,con tutti quei milioni di morti...che da allora a causa sua quell'uomo sta ancora 'causando'?NB:Ecco da chi ha 'imparato' quel gesto... File:Bush_headbanging.gif