Spuntano gli asili abusivi per i genitori no vax: uno chiuso ieri a Cagliari

Gli asili abusivi non applicano la legge Lorenzin e permettono ai genitori di portare a scuola anche figli non vaccinati

Ogni giorno una ventina di bambini si recavano all'asilo in una casa in aperta campagna a Villacidro, in provincia di Cagliari. La "scuola", però, era stata registrata come un deposito per attrezzi. I carabinieri sospettano che quel fabbricato sembra essere in realtà un asilo abusivo no vax: i gestori della materna, infatti, una donna di 54 anni e un uomo di 38 anni, non richiedevano ai genitori degli alunni alcun certificato della Asl, che dimostrasse l'avvenuta vaccinazione.

In questa scuola abusiva, conosciuta tramite un segretissimo passaparola, infatti, bastava pagare 170 euro al mese, per assicurarsi che i propri figli venissero accolti dalla struttura, senza bisogno di presentare alcun modulo della Asl. Ai bambini badavano due maestre, di cui una senza nessun titolo, e il pranzo doveva essere portato da casa da ogni alunno, per evitare ai gestori anche i problemi legati alla mensa.

Ieri, i carabinieri hanno scoperto l'asilo abusivo, nel quale hanno trovato 16 bambini, la metà dei quali senza vaccinazioni. Ma ora le indagini mirerebbero, secondo quanto riferito da Libero, all'eventuale scoperta di una rete di strutture no vax, contrarie alla legge Lorenzin.

Infatti, un asilo abusivo era stato scoperto nel 2018 alle porte di Imola, spacciato come un campo estivo e, poco dopo, in Toscana, erano stati messi i sigilli a un'altra scuola materna irregolare. Spesso i bambini ospitati in queste strutture non risultavano in regola con i certificati vaccinali. Secondo le stime di Libero, in Italia, i genitori no vax sarebbero solamente l'1%, contro l'84% di quelli a favore della legge Lorenzin e il 15% di indecisi. Ma, nel 2017 e nel 2018, l'Italia ha raggiunto il 95% della copertuta vaccinale, alla quale però sfuggono ancora i genitori no vax, che con passaparola segreti riescono a scovare le strutture "adeguate" ai propri figli.

Commenti
Ritratto di Zizzigo

Zizzigo

Ven, 24/05/2019 - 18:16

E che cosa si aspettavano? Siamo in Italia, non in Germania.

Ritratto di Nahum

Nahum

Ven, 24/05/2019 - 18:18

Poveretti, toglietegli la patria podestà ....

sparviero51

Ven, 24/05/2019 - 18:28

...E DOPODOMANI CI SONO LE ELEZIONI EUROPEE ! MA DOVE VIVIAMO ? NEANCHE PIÙ IN AFRICA ACCADONO CERTE COSE . GRILLO HA PLAGIATO DEI POVERI MENTECATTI !!!

Mefisto

Ven, 24/05/2019 - 18:34

Questi no-vax bisogna ricoverarli tutti.

carlottacharlie

Ven, 24/05/2019 - 19:13

Pensa te l'intelligenza di 'sti beceri. Asilo per i no vaccini col rischio di scatenare una epidemia che colpirà i loro figli, davvero intelligenti.

leopard73

Ven, 24/05/2019 - 19:31

Questa Italia ha troppi IMBECILLI.

lupo1963

Ven, 24/05/2019 - 21:00

Non sono contrario ai vaccini .Pero’ anche qui mi piace ragionare con la mia testa . Fateci caso , si segue lo stesso schema del cambiamento climatico ad opera dell’uomo da parte dei gretini .Si enuncia un dogma ,ci si sottrae al confronto e si da’ di “negazionisti” a chiunque si opponga al dogma . Guarda caso , anche qui come nel presunto cambio climatico opera dell’uomo , ci sono interessi economici colossali .Parliamo di dati : si e’ fatto un chiasso enorme sui vaccini e parlato di STRAGE per il morbillo .Ebbene , i dati ufficiali parlano di 10 decessi nel 2018 .Le MORTI in seguito ad INFEZIONI ,attribuibili all’ ANTIBIOTICORESISTENZA ( dovute all’ABUSO di antibiotici ) sono quantificate nel 2015 in DIECIMILA ( fonte la piu’ autorevole rivista in campo medico , Lancet ).In ospedale si contraggono CINQUANTAMILA infezioni ogni anno , SETTEMILA DECESSI . Una VERA strage ; ebbene rispetto ai vaccini quanto ne sentite parlare ? Meditate gente , meditate ...

maxxena

Sab, 25/05/2019 - 09:45

gent.mo, nel rispetto della sua opinione che condivido, va fatto notare che il numero dei morti per infezioni da morbillo è rimasto minimo, perchè fino ad ora la copertura vaccinale è stata sempre abbastanza elevata. I numeri da considerare per avere un raffronto con le altre patologie sono quelli dell'era pre-vaccinale . Sicuramente esiste una pressione "commerciale" in tutto questo, ma chi un minimo conosce il meccanismo di funzionamento dei vaccini (specialmente quelli non contenenti virus depotenziati) sa che i vaccini sono rimedi efficaci contro la propagazione di malattie potenzialmente mortali o invalidanti.(quando ero bambino ricordo chiaramente le persone che portavano i segni della poliomielite) Concordo anche con lei sulla gravità dei decessi per infezioni e per antibioticoresistenza.

steorru

Sab, 25/05/2019 - 10:52

Vorrei far notare all'autore dell'articolo che Villacidro non è in provincia di Cagliari da oltre 20 anni prima era nel Medio Campidano e ora in nella provincia del Sud Sardegna, Cagluari è città metropolitana. Un pò di precisione in un giornale non guasta

steorru

Sab, 25/05/2019 - 10:55

In ogni caso non vacinare i figli non è una libera scwlta ma un atto criminale purtroppo supportato da alcuni medici a cui bisognerebbe revocare la laurea in medicina

steorru

Sab, 25/05/2019 - 11:00

Caro lupo1963 ciò che si cerca di fare è di eradicare alcuni virus tra cui quello del morbillo. Non è solo un problema di morti ma di presenza e incrento della morbilità del virus che preoccupa. Si vacina oggi per non doverlo fare domani. Le faccio l'esempio del vaiolo oggi bob vaciniamo più per questa malattia in quanto è stata eradicata dalla maggior parte del mondo.

Tobi

Sab, 25/05/2019 - 14:42

steorru, lei paragona il morbillo, che è essenzialmente innocuo al vaiolo. Ma lei pensa davvero che vogliano imporre le vaccinazioni per salvare l'umanità? A me pare che tutto sia dettato dal commercio (sporco) di medicinali. Più medicinali e vaccini vendi e più guadagni. E con gli obblighi per legge i venditori di vaccini guadagnano enormemente di più. E per rendere obbligatorie le vaccinazioni ci riesci meglio passando le mazzette ai funzionari dello Stato. Mi ricordo quando il ministro de Lorenzo fu condannato per aver intascato nel 1991 una tangente di 600 milioni di vecchie lire dalla Smith Kline Beechm (Glaxo) per rendere obbligatoria la vaccinazione contro l'epatite B. Certo, anche quello era un virus da eradicare, vero signor steorru? Intanto le mazzette fischiano sulla pelle della povera gente che subisce queste insane politiche sanitarie di coercizione vaccinale.

lupo1963

Sab, 25/05/2019 - 15:05

Assolutamente d’accordo con i gentilissimi signori maxxena e steorru sull’importanza vaccinale , tra l’altro che bello trovare qualcuno su internet che si relaziona in maniera civile . Volevo solo far notare che , con un forte interesse economico volto alla commercializzazione dei vaccini , si tiene molto alta l’attenzione mediatica .Al contrario , nell’antibioticoresistenza causata dall’abuso di farmaci , dove gli interessi economici sono volti alla vendita di antibiotici ,l’attenzione mediatica non esiste proprio ...