Stati Uniti, prova a farsi un selfie con il giaguaro e viene aggredita

Una donna ha deciso di farsi un selfie con il giaguaro scavalcando la recinzione che la proteggeva dal felino finendo così vittima della furia animale e procurandosi profonde ferite al braccio

La sua intenzione era quella di scattarsi una bella foto con il giaguaro del Wildlife World Zoo di Phoenix (Az) ma non si è accontentata di rimanere lontana, ha infatti deciso di scavalcare la barriera di sicurezza e avvicinarsi al felino. Il giaguaro, appena l'ha vista arrivare ha saltato la sua recinzione e si gettato sulla donna graffiandola profondamente sulle braccia. Adam Wilkerson è stato il testimone oculare, oltre ad aver registrato la scena. Aveva sentito gridare aiuto dalla gabbia del giaguaro, è quindi corso insieme a sua madre per vedere cosa stesse succedendo. In quel momento non c'era nessuno, così la madre ha afferrato una bottiglietta dell'acqua e l'ha lanciata contro il grosso felino distraendolo quel tanto che bastasse al figlio per poter afferrare la donna in difficoltà e tirarla fuori dalla barriera.

"Le barriere sono poste lì per un motivo", ha detto il direttore dello zoo Mickey Ollson "Già a gennaio un bambino aveva attraversato la recinzione dei rinoceronti. È sopravvissuto, va bene, ma con gravissime fratture". Poi, sempre il direttore ricorda di un altro episodio con il giaguaro dove un'altra persona aveva saltato la barriera per scattare un selfie. Anche in quel caso il felino era riuscito ad attaccarla. Alla domanda di Abc Arizona se l'animale sarà soppresso o meno Mickey risponde dicendo:"Si è trattato di errore umano, il giaguaro non sarà soppresso" andando così a rassicurare anche gli animalisti preoccupati che qualcosa di brutto potesse accadere al felino a causa di quest'ultimo (secondo) incidente.