Stupefacenti, in calo il numero dei consumatori: ma cresce la cannabis

Meno italiani fanno uso di droghe, ma tra i giovani crescono le "canne". Oltre 800mila i siti che ne promuovono l'uso

Due dati contrastanti. Se negli ultimi dodici mesi è diminuito il numero dei consumatori di droga, in aumento invece i giovani che provano la cannabis. Un'analisi sulla fascia d'età tra i 15 e i 64 anni ha messo in evidenza una contrazione nel numero totale di chi fa uso degli stupefacenti, dato già osservato nel 2010.

Il 95,04% degli italiani, da quanto rivela la Relazione al Parlamento del Dipartimento politiche antidroga, non ha assunto sostanze nell'ultimo anno. In aumento, nel biennio 2010-2012, la rilevanza della cannabis sul consumo totale.

In costante decrescita il numero degli utilizzatori di cocaina, in aumento fino al 2007. Dal 2004 a calare anche l'abuso di eroina. Andamento al ribasso anche per gli allucinogeni. Tra i quindici e diciannove anni a salire è invece il numero dei consumatori di cannabis che ne hanno fatto uso almeno uan volta in dodici mesi.

A crescere anche il numero di siti internet che offrono sostanze stupefacenti o ne promuovono l'uso. Sono più di 800mila.

Commenti

cgf

Gio, 25/07/2013 - 09:40

certo che sono in calo le droghe... le pastiglie chimiche invece no, questo è dato MOLTO preocupante.