In treno senza biglietto minacciano controllore: denunciati due nigeriani

Sorpresi a viaggiare senza biglietti sul regionale Sapri-Napoli, due nigeriani hanno minacciato e tentato di aggredire il controllore. Gli stranieri sono stati bloccati dalla Polfer che li ha denunciati

Forse erano convinti di poter salire su un treno senza pagare il regolare biglietto. Le loro certezze, però, sono tramontate quando il controllore impegnato nel suo lavoro ha chiesto ai due furbetti, entrambi di nazionalità nigeriana, di mostrare il titolo di viaggio.

Gli stranieri, a quel punto, con un atteggiamento arrogante e violento hanno iniziato ad insultare e a minacciare il dipendente delle ferrovie arrivando quasi ad aggredirlo fisicamente.

Il nuovo episodio di violenza a bordo di un mezzo pubblico si è verificato su un convoglio regionale che collega Sapri a Napoli. Il capotreno, accertata l’infrazione, ha chiesto ai due extracomunitari, Il 28enne K.U. e il 23enne I.G., di regolarizzare la posizione acquistando il biglietto o di scendere subito dal convoglio.

Gli immigrati, però, non solo hanno respinto le due ipotesi ma si sono scagliati verbalmente contro l’uomo. Fortunatamente, quando sono iniziate le schermaglie il treno era alla stazione ferroviaria di Battipaglia.

I due stranieri, dopo momenti di forte tensione, sono scesi dal mezzo ma sono stati bloccati dagli agenti della Polfer che li hanno identificati e denunciati a piede libero per violenza e minaccia ad incaricato di pubblico servizio.

Commenti

venco

Dom, 10/02/2019 - 22:24

I migranti al primo arresto vanno reclusi fino al loro rimpatrio, non devono assolutamente circolare liberi

buri

Lun, 11/02/2019 - 10:30

Ancora una volto torno a dire che i nigeriani potrebbero entrare in Italia solo se muniti di un regolare passaporto col visto dell'ambasciata Italiana nel Niger, gli altri vanno rispediti a casa immediatamente