Suona la pianola in negozio. Non ha i soldi e i commessi gliela regalano

Un regalo di Natale inaspettato. La pianola che suonava ogni giorno in negozio e che non poteva permettersi ora è sua

Il Natale è anche questo. O forse sono queste storie che lo rendono magico com'è. Giorgio, questo il suo nome di fantasia, ha 30 anni e vive a Varese. Ogni giorni va all'Unieuro della città e si dirige direttamente al reparto strumenti musicali. È lì che vive e risiede il suo sogno nel cassetto, una pianola Yamaha che vorrebbe tanto poter suonare a casa. Ma non può.

La prova. Una volta, due volte. Poi inizia a suonarla e lo fa bene. Dopo il primo giorno torna ancora, come racconta Libero. Ogni giorno senza saltare mai l'appuntamento con la "sua" tastiera. Ormai non si vergogna nemmeno più e porta dietro gli spartiti per suonarla al meglio, occupando alcuni momenti della sua giornata e allietando la giornata dei dipendenti.

Il sogno di avere un piano

Vederlo lì era normale. Come un ritornello piacevole della mattinata. Poi uno di loro, Roberto, decide di chiedergli per quale motivo si fosse appassionato tanto a quella pianola senza mai trovare il coraggio di portarla alla cassa e comprarla. Un motivo c'è: Giorgio non ha i soldi per permettersela. E così per poterla suonare deve andare ogni giorno all'Uniero e provarla gratis. Ai commessi chiede se l'anno prossimo la troverà ancora lì, quando forse avrà messo da parte i soldi sufficienti a farla sua. Roberto allora decide di fare una colletta tra i dipendenti del negozio per fare un regalo di Natale vero. Di quelli che meritano essere raccontati. Il 24 dicembre Giorgio si presenta puntuale al suo appuntamento, ma stavolta al posto della tastiera ha trovato un pacco. Per lui. Lo scarta e dentro trova realizzato il sogno.

"È stato emozionante per tutti noi, ma soprattutto per lui che è rimasto incredulo fino a quando non gli è stato confermato che era tutto vero, che la tastiera era sua e quella sera poteva finalmente portarsela a casa", hanno raccontato i dipendenti a La Provincia di Varese. Emozionante. Come solo un gesto così a Natale può esserlo.

Commenti
Ritratto di venividi

venividi

Gio, 29/12/2016 - 11:20

Che brava gente davvero. Appena posso, andrò a comperare qualche cosa in quel negozio.

Fjr

Gio, 29/12/2016 - 11:24

When the dreams come true,ogni tanto una notizia che merita di essere pubblicata

buri

Gio, 29/12/2016 - 11:32

è un vero sollievo sapere che ci sono ancora persone di buon cuore capace di generosità gratuita, un plauso ai generosi commessi

steacanessa

Gio, 29/12/2016 - 11:34

Bravi!

roniks69

Gio, 29/12/2016 - 12:23

Questa l'Italia...Quella vera...Bravi ragazzi..

kami

Gio, 29/12/2016 - 12:36

La "pianola"... se vi sente Rocco Tanica...

agosvac

Gio, 29/12/2016 - 13:37

C'è ancora gente di buon cuore!!!

Ritratto di Giorgio_Pulici

Giorgio_Pulici

Gio, 29/12/2016 - 13:49

Bellissimo gesto che ci fa sicuramente bene e da un'iniezione di fiducia.

manfredog

Gio, 29/12/2016 - 14:00

A volte le favole vere sono più belle di quelle immaginate; a volte..peccato. mg.

Ritratto di ziofrank56

ziofrank56

Gio, 29/12/2016 - 14:16

BRAVIIII. Un gesto che onora questi ragazzi.

sesterzio

Gio, 29/12/2016 - 14:25

Un gran bel gesto!Di brave persone il mondo è pieno.Peccato che, normalmente,non fanno notizia.

Albius50

Gio, 29/12/2016 - 14:52

Unieuro hai guadagnato un cliente; già ci andavo ora potrebbe diventare il PUNTO DI PARTENZA dei miei acquisti.

Holmert

Gio, 29/12/2016 - 16:25

Ora fateci sapere cosa suonava,così sapremo se suonava bene.

Linucs

Gio, 29/12/2016 - 19:39

Meglio la tastiera del pianoforte, magari i vicini di casa non l'appenderanno a un albero prima del 31.

albero_a_cammes

Gio, 29/12/2016 - 22:08

Bravi!

Ritratto di oldpeterjazz

oldpeterjazz

Gio, 29/12/2016 - 23:18

Voglio cominciare a frequentare un autosalone dove c'è una macchina che mi piace tantissimo; non si sa mai ...

Ritratto di zanzaratigre

zanzaratigre

Gio, 29/12/2016 - 23:23

Adesso chissà se sarà Oscar Farinetti a fare un regalo a quei dipendenti!

massimopa61

Ven, 30/12/2016 - 01:31

Gran bel gesto, un plauso ai dipendenti del negozio

Ritratto di Situation

Situation

Ven, 30/12/2016 - 07:43

gesto magnifico

GuidoReinachAstori

Ven, 30/12/2016 - 08:31

Finalmente una splendida notizia, bravi ragazzi!

Perlina

Ven, 30/12/2016 - 11:38

Che felicita. Vuol dire che lo Spirito del Natale è vivo. Grazie davvero ai dipendenti dell'Unieuro, la loro bontà ha reso felice non solo Giorgio, ma anche tutti quelli che hanno letto l'articolo: Buone feste a tutti. Con tutto il cuore: