Suor Fosca: "Assurdo paragone per il burkini"

Il dibattito sul burkini continua ad infiammare la politica italiana e non solo. E così Suor Fosca spiega qual è la differenza tra le suore e le donne islamiche

Il dibattito sul burkini continua ad infiammare la politica italiana e non solo. C'è chi, come ad esempio il ministro Alfano, si dice contrario ad un divieto che potrebbe ledere la libertà di culto e chi, come ad esempio le opposizioni, chiede sanzioni per chi lo indossa al mare rivendicando così i valori dell'Occidente. Ma adesso a parlare del burkini è una suora. Tra le vari temi che riguardano questo dibattito qualcuno, a difesa del burkini, si chiede perché di fatto le suore debbano vestorsi in modo casto e le donne musulmane invece debbano scoprirsi. E a questo interrogativo risponde proprio una suora, la superiora del convento delle Francescane Missionarie di Maria di piazza Piattellina a Firenze, la 82enne Suor Fosca: "Bisogna fare le debite distinzioni: a noi il velo non lo impone nessuno, e infatti in questo monastero su undici sorelle in tre hanno deciso di non portarlo. Sul burqini, invece, ho qualche dubbio...", afferma al Corriere Fiorentino. Poi aggiunge: "Mi fa ridere chi accosta le suore, che volontariamente hanno fatto una scelta di vita, alle donne islamiche in burqini che, molto spesso, sono soggiogate dagli uomini che le considerano una sorta di loro proprietà".

Commenti

Carlopi

Ven, 19/08/2016 - 17:10

Ha perfettamente ragione la suora. E' inappropriato mettere a confronto l'abito da suora col burqa; compararlo al burkini poi è addirittura ridicolo. Le suore mica entrano in acqua a bagnarsi come le islamiche in spiaggia.

Franco5863

Ven, 19/08/2016 - 17:42

All'Imam che paragona il burqa all'abito indossato dalle suore, vorrei ricordare che MAI NESSUNA SUORA AL MONDO SI E' FATTA ESPLODERE IN MEZZO ALLA GENTE AL GRIDO DI GESÙ' E' GRANDE. Le vostre donne con il burqa invece SI!!!! Luigi

Zizzigo

Ven, 19/08/2016 - 17:51

Dice benissimo Suor Fosca. Invece, Alfano, confonde la spiaggia per moschea, con la "sua personale" visione della libertà di culto. Ma dimentica di vivere in un paese occidentale e cerca di camuffarsi tra i "né carne né pesce".

greg

Ven, 19/08/2016 - 17:56

Brava suora

Robbie76

Ven, 19/08/2016 - 18:03

il problema è che si guarda la società musulmana come se fosse cattolica. lo stato da loro non è laico ma è comandato dalla religione. e le donne per farla breve si può dire è come se fossero tutte suore. e poi siamo sicuri sicuri che le suore sono libere di scegliere se indossare o meno la tonaca? se le suore potessero scegliere Buona parte di loro non lo indosserebbe. vedi suore americane che si truccoano pure e non sanno più l abito da suora cosa sia

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Ven, 19/08/2016 - 18:07

Carlopi guardati la foto in prima di Repubblica. Mentre Franco5863 dovrebbe indicarmi un solo caso di donna islamica a viso scoperto (burqa e niquab non sono prescrizioni islamiche) e vestita come una suora che si sia fatta esplodere in mezzo alla gente!

FRANZJOSEFVONOS...

Ven, 19/08/2016 - 18:25

LA DIFFERENZA E' CHE "LE SACRE BENDE" E' UN ABITO RELIGIOSO, MENTRE LE BUFFONATE E PAGLIACCIATE DEL CAMMELLIERE E' UNA COSTRIZIONE COME ERANO LE CINTURA DI CASTITA' DEL MEDIOEVO. TUTTO QUI!

elgar

Ven, 19/08/2016 - 19:01

E' la verità. Altro è fare una scelta di vita. Altro è nascerci in certi tristi paesi dove la donna purtroppo non sceglie. E' obbligata a suon di percosse da piccolina. Tanto è vero che esistono le spose-bambine. E' triste vedere bambine di otto nove anni sposarsi con uomini anziani a volte anche di sessanta/settant'anni perchè obbligate dalla famiglia magari dietro compenso e che vengono poi sventrate da questi individui.

mercredi

Ven, 19/08/2016 - 19:05

E poi ci sono anche motivi di sicurezza. E chi ce lo dice che qualcuna di loro non indossi anche materiale esplosivo? E poi c'è che le suore si possono trovare per caso da quelle parti (spiaggia) e quindi se si fermano è solo per poco tempo,al contrario delle burkine che decidono di andare al mare regolarmente. Cche poi c'è che a casa mia comando io e se non ti sta bene te ne vai via. Che poi c'è che non è certamente igienico ,per gli altri,che una si faccia il bagno vestita. Che poi ..che ci vanno a fare al mare vestite? per crepare di caldo? Che poi c'è che avete rotto. Go home.

diwa130

Ven, 19/08/2016 - 19:10

Sono stato in una colonia estiva da piccolo (molti anni fa) e alcune suore avevano il costume da bagno, quale velo e burkini !!! Sto parlando degli anni 60. Un casto costume intero, ma sempre un normale costume da bagno.

rudyger

Ven, 19/08/2016 - 19:17

prima di tutto le suore non vanno nelle spiagge assieme a tutti gli altri bagnanti. vanno in luoghi isolati e generalmente si bagnavano i piedi e le caviglie per tenere a bada i bambini delle colonie. sono paragoni del c.... E poi, le suore sono state benemerite negli ospedali dove con loro le cose funzionavano. Poi sono state cacciate via. sono rimaste solo in alcuni ospedali d'origine religiosa. E non diamo più spazio alle loro c....te. Provate donne ad andare nei paesi islamici. vi mettono subito il velo in testa. gli uomini non vi daranno mai la mano perchè siete impure. questa è la loro democrazia. quante volte sono successi figlicide di padri mussulmani in italia? ecco perchè vanno vestite come ombre per paura dei loro padri potenzialmente naturali assassini.

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Ven, 19/08/2016 - 19:34

ma sì, è così, sono gli uomini che glielo impongono, sono glosi delle loro donne. Infatti più di mezzo secolo fa in Sicilia le donne non sposate dovevano uscire solo con la sorella o con la madre otutte e due. Dovevano uscire anche vestite con un certo decoro con le calzeenere e con uno scialle in teta. Ma, che i siciliani siano dello stesso dna?

FRANZJOSEFVONOS...

Ven, 19/08/2016 - 19:40

QUESTA SUORA DOVREBBE ESSERE PRESIDENTE DELLA CAMERA

ziobeppe1951

Ven, 19/08/2016 - 20:05

Mukkattaro...da beduino quale sei, non vedi che la suora è ripresa di spalle?!in fatto di donne che si fanno esplodere, basta vedere le sottomesse cecene...non ti dice niente il teatro Dubrovka a Mosca?

RINO75

Ven, 19/08/2016 - 20:08

La suora sbaglia completamente l'argomentazione: parte dalla presunzione, tutta da dimostrare, che "tutte" le donne che indossano il burkini siano obbligate a farlo; sostiene che siccome nessuna donna occidentale lo indosserebbe per logica conseguenza le donne islamiche sono obbligate a indossarlo: una sorta di globalizzazione del pensiero: tutti pensano allo stesso modo senza eccezioni. La tesi è tutt'altro che convincente e in ogni caso va dimostrato in ogni singola circostanza. Altra questione: se una norma vieta di andare completamente vestite a mare, sulla base di che cosa le suore non dovrebbero essere oggetto di sanzione? Perché ritengono di essere libere di indossarlo? Quindi se una donna islamica dichiara di indossare liberamente ciò che crede (al pari delle suore) non viene sanzionata?

RINO75

Ven, 19/08/2016 - 20:17

Franco5863 mi scusi ma lei crede di impedire gli attentati perché viene vietato un abbigliamento: a parte che il burkini è molto aderente e difficilmente si può occultare esplosivo, ma se volessero fare un attentato crede che andrebbero in burka o in burkini? NO! dovrebbero mimetizzarsi per passare inosservate, magari potrebbero vestirsi anche da suora visto che l'ampio abito consente un tranquillo occultamento di materiale esplosivo: insomma viva i nudisti e il nudismo lol lol, tutti chiappe al vento e sicuri lol lol.

Ritratto di bracco

bracco

Ven, 19/08/2016 - 20:20

le donne islamiche sono solo delle schiave

giuliana

Ven, 19/08/2016 - 20:23

Le suore fanno voto di castità-le donne islamiche NO- Le suore sono INTOCCABILI nei confronti di chiunque, mentre le donne islamiche sono considerate proprietà privata (oggetto di scambio come e con animali) anzi, per usare le loro stesse parole, un campo da arare a piacimento dell'uomo.

Ritratto di bracco

bracco

Ven, 19/08/2016 - 20:24

BERGOGLIO NON DIRE NULLA .......

paolonardi

Ven, 19/08/2016 - 20:41

Del tutto daccordo ed in sintonia con madre Fosca in completa disaccordo con Omar El Mukhtare per le fette di prosciutto che si e' messo, nonostante i diviieti del duo aberrante credo, sul cervello.

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Ven, 19/08/2016 - 20:50

Dicono che noi occidentali siamo infedeli ... e allora statevene calmi e tranquilli ai vostri paesi di origine a fare le prediche.

carlottacharlie

Ven, 19/08/2016 - 21:23

Alfano ama i missulmani perche' le sue origini sono di quei luoghi. E' il richiamo ancestrale del sangue.

michele 71

Ven, 19/08/2016 - 21:26

Al mare si va per prendere il sole e per farsi il bagno ora in burquini lo vedo difficile. Inoltre, le suore difficilmente vanno al mare in abito religioso ovvero con il velo e se lo facessero sceglierebbero luoghi appartati per non dare spettacolo. Resta il dato di fondo che il velo delle suore è un dono di generosità verso Dio, lo si legge dal sorriso sulle labbra e negli occhi delle religiose mentre chi indossa il burqua ha uno sguardo triste di costrizione

Brutio63

Ven, 19/08/2016 - 21:57

Sono contrario al burkini e credo che chi va in altra nazione deve accettare gli usi e le tradizioni oppure resta a casa sua Inoltre va detto che manca la reciprocità! Vi ricordate quel pessimo presidente della Repubblica cosa diceva: Par condicio Allora: burkini permesso quando bikini, tanga e topless permessi in Arabia Saufita, Iran, Dubai, Iman, Emirati Arabi etc !!! E basta con questi pseudo Iman, nullità assolute che straparlano su cosa sia o non sia giusto !!!

istroveneto

Ven, 19/08/2016 - 22:25

La suora si dimentica di un particolare: il loro abito è una divisa, indossata per convinzione. A nessuno verrebbe in mente di rimproverare i carabinieri di indossare la divisa invece che le mutande da bagno. Le signore islamiche invece ...

un_infiltrato

Ven, 19/08/2016 - 22:29

Dice bene suor Fosca, le nostre suore sono solite lavarsi la parte dopo la funzione. Le islamiche non riescono, in quanto impossibilitate a raggiungerla, proprio a causa dell'ingombrante burkino. E così sono costrette a evitare perfino gli ascensori.

Jimisong007

Sab, 20/08/2016 - 00:48

Basta offendere le Suore coi mussulmani, qeste vivono per dare quelle per togliere

vince50_19

Sab, 20/08/2016 - 07:39

Atteso che nel Corano non si parla di burqa, niqab, chador, men che meno della "recente" invenzione del burkini, è da sottolineate come queste peculiarità siano interpretazioni di comodo messe in atto nel tempo da maschietti "uber alles" musulmani per prevaricare (anche su sciocchezze del genere) sulle donne che, contrariamente a quanto avviene nei paesi occidentali - carta di Helsinki insegna, godono degli stessi diritti degli uomini. Basta osservare, ad es., come sono discriminate le donne in Arabia per rendersi conto che quella genìa è rimasta secoli indietro, anche se in altri paesi musulmani c'è meno oltranzismo. Quindi la suora, che è una religiosa e che come tale ha operato insieme alle circa 100mila suore presenti nel mondo una sua scelta di vita - ripeto religiosa (voti di povertà, obbedienza e castità) - ha perfettamente ragione.

Ritratto di thunder

thunder

Sab, 20/08/2016 - 08:36

RINO75,perche'..secondo lei e'una scelta,ma si svegli assonnato da discorsi mielosi e oppiacei.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Sab, 20/08/2016 - 23:15

# RINO75 20:08 Ha ragione la suora. È lei che non capisce la differenza tra un abbigliamento comune e uno che caratterizza un ordine religioso. IL BURQA NON RIENTRA IN QUESTE DUE CATEGORIE CHE HANNO SENSO SOLO NELLA NOSTRA CULTURA. L'imposizione del burqa, più o meno coatta, è un fatto che riguarda la cultura islamica che noi rifiutiamo perché estraneo alla nostra cultura. PERCIÒ VA VIETATO.