Suor Paola all'imam di Firenze: "Sciatteria e ignoranza"

Le foto delle suore al mare suscitano lo sdegno delle religiose. E Suor Paola risponde così allo scatto pubblicato dall'imam di Firenze

Le foto delle suore al mare suscitano lo sdegno delle religiose. L'Imam di Firenze, Izzedin Elzir, postando su Facebook le foto di un gruppo di suore al mare nel contesto della polemica sul burkini ha dimostrato "ignoranza" e "sciatteria". Parola di suor Paola, la religiosa che si fa in quattro per venire incontro ai tanti disagiati della periferia romana famosa anche per essere un' agguerrita tifosa laziale. La religiosa trova "insensata" la decisione dell'imam di postare le immagini di suore al mare. "L'accostamento dell'abito religioso delle suore con il burkini è senza senso. Un accostamento che ci scivola addosso visto che arriva da un imam che evidentemente ci capisce poco di temi religiosi e fa parralleli che lasciano il tempo che trovano", osserva la suora all'Adnkronos.

Elzir, presidente dell'Unione comunità islamiche e imam di Firenze, ha pubblicato sui social una foto, senza commento: sette suore, con tonaca e velo, che giocano sulla spiaggia. Una provocazione, ha avuto modo di spiegare l'imam, fatta per provocare un dibattito dopo la polemica sul divieto francese del burkini in spiaggia. "L'accostamento non solo è senza senso - ribadisce la suora - ma denota ignoranza e sciatteria. E poi capita anche a noi suore di andare al mare, non certo per prendere il sole ma per accompagnare bambini con disagio". Più in generale, nel dibattito 'burkini sì' 'burkini no', suor Paola si mette in un atteggiamento di comprensione nei confronti del veto francese: "in questo particolare momento storico si vive con grande paura. Ho criticato certe prese di posizione come la censura delle proprie radici a Natale, per fare un esempio. Ma oggi il divieto della Francia è dettato da ragioni di cautela che comprendo".

Commenti

fcf

Ven, 19/08/2016 - 19:07

L'arroganza islamica non ha limiti.

renato1943

Ven, 19/08/2016 - 20:41

Io non so chi sia questo pirla du imam ma se facesse commenti sul suo paese e sulla sua religione sarebbe meglio

blackindustry

Ven, 19/08/2016 - 21:01

La differenza e' che le Suore SCELGONO di mettere la tonaca. Le musulmane se non si coprono vengono ASSASSINATE dalle bestie loro correligionarie. Islam religione di amore e fratellanza...

billyserrano

Ven, 19/08/2016 - 21:05

Brava suor Paolina: hai fatto bene a farti sentire, anche se dubito che quella specie di imam e suoi compari, abbiano capito qualcosa di ciò che hai detto. Loro sono ancora al medioevo, e ce ne vorrà di tempo prima di arrivare alla civiltà che porta alla libertà degli individui. Torquemada, da loro ha molto da imparare.

Ritratto di Cobra31

Cobra31

Sab, 20/08/2016 - 00:49

E' inutile fare questi paragoni. La donna islamica è costretta a portare quel vestito, anche se dice che è una libera scelta. altrimenti sono dolori.

buri

Sab, 20/08/2016 - 10:03

come sempre suora Paola parla chiaro e npn guarda in faccia a nessuno in fin dei conti l'imam se l'è cercato, se ne torni a predicare nelle dune del suo deserto

Ritratto di DVX70

DVX70

Sab, 20/08/2016 - 11:07

Ma se gli islamici se ne tornassero nei loro paesi, che problemi ci sarebbe (e sopratutto ci restassero) ? Lì'islam non ci appartiene.

lucilla01

Mar, 23/08/2016 - 16:05

Brava suor Paola !