Svizzera, niente espulsione in Italia per migrante nigeriana: "La colpa è del dl Salvini"

Un tribunale svizzero ha stoppato l'espulsione verso l'Italia di una migrante, madre, richiedente asilo. Ecco la decisione dei giudici

"In seguito ai decreti Sicurezza di Matteo Salvini, l'Italia non è più in grado di garantire una adeguata assistenza umanitaria e sanitaria ai migranti". Con questa motivazione un tribunale, in Svizzera, ha bloccato l'espulsione verso l'talia di una richiedente asilo.

Protagonista della vicenda una donna nigeriana, madre, che aveva chiesto asilo alle autorità elvetiche e che ha bisogno di cure mediche. Il tribunale svizzero ha sentenziato che il Belpaese non sarebbe più capace di garantire una sufficiente assistenza sanitaria e umanitaria ai profughi. E così ha stoppato il procedimento di espulsione a carico dell'africana.

Ecco un estratto della sentenza in questione: "Tenuto conto dei cambiamenti avvenuti in seguito all’entrata in vigore del 'Decreto Salvini', il Tribunale è del parere che la giurisprudenza Tarakhel deve essere estesa alle persone che soffrono di malattie (somatiche o psichiche) gravi o croniche, che necessitano una presa a carico immediata al loro arrivo in Italia".

A riportare la vicenda ci ha pensato l'agenzia Swissinfo, che ha riportato – citandola – una recente sentenza del tribunale amministrativo federale, risale appunto al 17 dicembre 2019. Secondo l'agenzia stampa lvetica, infatti, il provvedimento seguirebbe una linea tenuta dai giudici elvetici anche in altri casi analoghi.

Il caso

La nigeriana era riuscita a raggiungere lo Stivale e qui si era stabilita per anni, sposandosi. In seguito, la fuga in Svizzera per scappare – come scritto dal Corriere della Sera – dalle violenze del marito. Una volta arrivata in Svizzera, aveva fatto richiesta di asilo politico. Ecco, il Corsera riporta che nel luglio del 2018 la "la Segreteria di Stato per l'immigrazione (Sem) di Berna aveva però respinto la domanda interpretando alla lettera l'accordo di Dublino: l'esame della richiesta di asilo spetta al primo Stato in cui il migrante fa ingresso, in questo caso l'Italia".

Per prassi, l'extracomunitaria sarebbe dovuta essere accompagnata alla frontiera di Chiasso, ma la decisione delle toghe elvetiche hanno stoppato la sua espulsione dal Paese, invitano la Sem a riprendere in considerazione e in esame il caso, prestando particolare attenzione "alle condizioni effettive e concrete della presa a carico delle famiglie in Italia nei centri di prima accoglienza".

Commenti
Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mar, 14/01/2020 - 17:32

benissimo! un migrante in meno per l'italia :-) che si accollino loro!

amedeov

Mar, 14/01/2020 - 17:50

Anche la svizzera sperimenterà cosa significa essere invasi da clandestini

Ritratto di hernando45

hernando45

Mar, 14/01/2020 - 17:54

Una in meno da MANTENERE e CURARE con i miei 20 MILA €uro anno di IRPEF che si trattengono sulla mai pensione, pur se in Italia NON ci vivo piu da 20 anni!!! AUGH Ciao Andrea.

anita_mueller

Mar, 14/01/2020 - 17:57

La Svizzera ancora una volta ha dato il buon esempio all'Italia.

stefi84

Mar, 14/01/2020 - 18:06

Almeno gli svizzeri si sono accorti che l'Italia non è un paese sicuro come sostengono invece le Ong, soprattutto quando tornerà Salvini al comando.

tiromancino

Mar, 14/01/2020 - 18:07

Musica per le orecchie dei migranti!

SwissPulp

Mar, 14/01/2020 - 18:07

Come dovunque....i giudici sono del peggior sinistrume e la Svizzera ahimè non fa eccezione purtroppo

Ritratto di libere

libere

Mar, 14/01/2020 - 18:13

Speriamo sia solo la prima di una serie infinita di asilanti che gli svampiti vicini caricheranno sul bilancio della Confederazione.

27Adriano

Mar, 14/01/2020 - 18:14

Se ne dovessero volere ancora, non si facciano problemi. Noi ne abbiamo...da vendere!

porcorosso

Mar, 14/01/2020 - 18:15

Spiace per i problemi di salute ma in Italia spesso non si possono curare neanche gli italiani... e questo non ha nulla a che fare col Decreto Salvini. Spero che le toghe d'Oltralpe non diventino come quelle italiane: in tal caso la vedo grigia per la Confederazione.

oracolodidelfo

Mar, 14/01/2020 - 18:17

anita_mueller marguerite 17,57 - ne è proprio sicura? Una delle Nazioni nelle cui banche sono depositate le "fortune" dei farabutti mondiali (politici, dittatori, faccendieri ecc.) non ha proprio nulla di esemplare da insegnarci.

lappola

Mar, 14/01/2020 - 18:20

Quanta ragione ha questa Svizzera... Ditelo anche alla Germania, alla Francia, alla Spagna, alla Libia, alla Turchia ed alla Tunisia. Non siamo sicuri, i nostri porti non sono sicuri, eppure tutti vengono a rompere i coleones a noi.

Ogliastra67

Mar, 14/01/2020 - 18:22

anita_mueller....la sua è una affermazione fuori luogo...non mi faccia ridere.....perché non parla con qualcuno degli italiani e/o altri stranieri che 30 anni orsono, sono giunti in quella terra per lavorare (e non per spacciare,rubare e fare i padroni in casa d'altri) e sono stati sfruttati come bestie dai suoi amici svizzeri!!!?? Buon esempio....per un immigrato ...buon esempio???? Avrei voluto vedere se fosse stata oggetto di invasione come lo è l'Italia (facendo le debite proporzioni) ..credo che l'atteggiamento dei suoi amici sarebbe stato sicuramente diverso.

anfo

Mar, 14/01/2020 - 18:22

Bene tutti in Svizzera!

JK640

Mar, 14/01/2020 - 18:23

Bravi, tenetevene un po' anche voi.

vince50

Mar, 14/01/2020 - 18:23

Non è colpa di Salvini,è MERITO di Salvini.E se fosse possibile(comunisti permettendo),bisognerebbe fare molto di più.

Ogliastra67

Mar, 14/01/2020 - 18:25

anita_mueller...rammenti che proprio la Svizzera è stato uno dei paesi che se non vi era la possibilità di lavoare, non ti facva entrare!!!! E questo come lo chiama???? Ci volete dare lezioni di accoglienza quando proprio voi siete stati i primi a rifiutarvi di accogliere le persone se non per sfruttarle .....almeno tacete....

Romalupacchiotto

Mar, 14/01/2020 - 18:35

Meglio cosi' prima o poi anche la svizzera capirà con chi hanno a che fare.

Divoll

Mar, 14/01/2020 - 18:39

Sentitamente ringraziamo la Svizzera. Facessero cosi' anche Francia e Germania...

carpa1

Mar, 14/01/2020 - 18:45

E i co.... vorrebbero revodare i decreti Salvini! Per che cosa? Affinchè oltre che da tutti gli altri confini, ci possano rifilare anche quelli provenienti dalla Svizzera e magari arrivati la senza neppure passare prima per l'Italia (cosa improbabile anche se possibile).

jekill

Mar, 14/01/2020 - 18:47

si, si l'Italia non è sicura per i lazzaroni, se li tenga la Svizzera

sbrigati

Mar, 14/01/2020 - 18:47

Finalmente una buona notizia, speriamo ne seguano altre simili.

jekill

Mar, 14/01/2020 - 18:47

Anita....ma sei normale o deficiente?

Ritratto di emmepi1

emmepi1

Mar, 14/01/2020 - 18:53

finalmente una bella notizia ci arriva dagli svizzerotti, speriamo che continuino così anche in futuro.

Giorgio5819

Mar, 14/01/2020 - 19:06

Ottimo, una in meno da mantenere.

Mauritzss

Mar, 14/01/2020 - 19:07

Ecco bravi, teneteveli tutti, e se volete, ve ne mandiamo anche di nostri. . . . Quanti ne volete !!! . . .

giosafat

Mar, 14/01/2020 - 19:08

E adesso anche gli svizzeri proveranno ad avere toghe diversamente colorate. Buona fortuna.....

killkoms

Mar, 14/01/2020 - 19:08

@anita mueller,col cactus!

machimo

Mar, 14/01/2020 - 19:15

Grazie Salvini. Purtroppo adesso ci sono altri al governo e questi decidono contro l’italiani

Ritratto di saròfranco

saròfranco

Mar, 14/01/2020 - 19:18

Se lo dicono gli svizzeri, deve essere vero! Speriamo che questo criterio sia adottato anche da altri paesi. Anzi, che la UE e l'ONU classifichino l'Italia come "paese non sicuro".

Facciamofintache1

Mar, 14/01/2020 - 19:24

L'Italia non è più in grado di di garantire una adeguata assistenza umanitaria e sanitaria nemmeno per gli italiani autoctoni. Che si preparino ad accogliere anche gli italiani tra non molto.

Giorgio Rubiu

Mar, 14/01/2020 - 19:25

Bene, se la tengano! Se insistono possiamo mandarne altri 600 mila e sarebbe un'opera altamente umanitaria perché, mandandoli in Svizzera, li sottrarremmo all'odiato ed inumano "dl Salvini". Opera meritoria, quindi, che meriterebbe il riconoscimento ed il plauso dell'intera Confederazione Elvetica. Ci faccia sapere quando li vuole ricevere e noi saremo lieti di procedere in merito. Viaggio pagato da noi fin dentro i confini Elvetici che vorrà indicarci!

caren

Mar, 14/01/2020 - 20:01

Scusi sig.ra anita_mueller, cosa intende dire col buon esempio da parte della Svizzera?

manson

Mar, 14/01/2020 - 20:07

Bene la mantenessero loro la fattrice clandestina!

seccatissimo

Mar, 14/01/2020 - 20:53

Ottimo ! Per noi è molto meglio così !

seccatissimo

Mar, 14/01/2020 - 20:56

Anche se a me va benissimo così, osservo che il noto buon senso degli svizzeri sta perdendo colpi !

Alfa2020

Mar, 14/01/2020 - 20:59

anita_mueller ma va a ca..re buonista del caz..o per non te li porti a casa tua siete buoni con la tasca degli altri

cir

Mar, 14/01/2020 - 21:51

toh... un punteggio ad honorem per Marguerite...ma dove cacchio e' finita ? ha trovato posto come badante ??

Ritratto di charlye08

charlye08

Mar, 14/01/2020 - 22:05

Bravi i giudici svizzeri, l'Italia è stufa di mantenere i parassiti voluti dalla sinistra, pertanto siamo onorati della vostra decisione, anzi se ve ne occorrono ve ne mandiamo qualche centinaio di migliaia.

Ritratto di roberto-sixty-four

roberto-sixty-four

Mer, 15/01/2020 - 07:17

... Per vie contorte, ma meglio così!

Ritratto di giovinap

giovinap

Mer, 15/01/2020 - 09:04

la questione mi puzza! la svizzera, nazione del film verità "pane e cioccolata" è diventata buona?... gatta ci cova!