Taranto, denunciato lavavetri abusivo rumeno

Si tratta di un uomo di 40 anni che ha versato acqua e sapone sul parabrezza di un'auto nonostante il rifiuto dell'automobilista

È accusato di minaccia e danneggiamento un uomo di 40 anni di origine rumena denunciato a Taranto. L'uomo lavorava come lavavetri abusivo agli incroci stradali. Approfittando del semaforo rosso si avvicinava alle auto in fila proponendo il lavaggio del parabrezza in cambio di una mancia. Ieri mattina però, nonostante il netto rifiuto di una donna al volante, l'uomo, munito di secchio e spazzola, ha versato sul parabrezza acqua e sapone.

La donna, a quel punto, ha nuovamente invitato il 40enne ad interrompere il lavaggio del vetro, ma quest’ultimo, per tutta risposta, dapprima l’ha minacciata e successivamente ha sferrato un pugno sulla carrozzeria, danneggiando l’autovettura. La vittima, impaurita, dopo aver guadagnato alcuni metri, ha subito allertato la centrale dei carabinieri di Taranto che ha inviato immediatamente sul posto una pattuglia. Il 40enne, che nel frattempo si era dato alla fuga, rintracciato dai militari poco dopo, è stato denunciato alla procura della Repubblica di Taranto.