Taranto, romeno massacra coppia con un bastone per soldi: fermato

Un romeno ha percosso con un bastone una coppia che si era appartata in un locale in disuso nei pressi della stazione ferroviaria di Taranto. Lo straniero, con numerosi precedenti, è stato individuato in poco tempo dagli agenti ed arrestato

Nella serata di martedì, un uomo ed una donna sono stati ritrovati dagli agenti della Polfer seminudi ed sanguinanti all’interno della stazione di Taranto.

I poliziotti, impegnati nel controllo dello scalo ferroviario, hanno notato la coppia nei pressi del primo binario che, in evidente difficoltà a causa di lesioni sul viso e in altre parti del corpo, stava cercando disperatamente aiuto.

Senza perdere del tempo prezioso, gli agenti hanno allertato i sanitari del 118 che, giunti sul posto, hanno prestato le prime cure ai due. Constatata la situazione, i medici hanno accompagnati i feriti al Pronto soccorso dell'ospedale “Santissima Annunziata”.

Dopo le necessarie medicazioni, le vittime hanno riferito ai poliziotti quanto gli era accaduto poco prima. Secondo il loro racconto, la vicenda ha avuto inizio intorno alle 19,30 quando i due, appartati in un fabbricato in disuso non lontano dalla stazione, sono stati aggrediti e percossi con estrema violenza con il bastone da un immigrato romeno di 37 anni, risultato in seguito essere senza fissa dimora e con numerosi precedenti.

L'aggressione sarebbe scaturita dal fatto che l’immigrato voleva costringere l'uomo ad esercitare l'attività illecita di parcheggiatore abusivo per conto suo, pretendendo poi che tutte le somme di denaro incassate gli venissero consegnate. Al rifiuto della vittima, è scattata l’aggressione da parte del romeno.

Questa, però, non era il primo episodio di violenza attuato dall’immigrato. Secondo quanto accertato nel corso delle indagini, infatti, già nei giorni precedenti il 37enne aveva tentato altre aggressioni contro l’uomo.

Grazie ad una precisa descrizione fornita dalla coppia, la polizia è riuscita in poco tempo ad individuare ed a fermare il romeno che si trovava ancora nei pressi della stazione di Taranto.

Inoltre, ispezionando il luogo dove era avvenuta la violenza, gli agenti hanno rinvenuto anche alcuni indumenti e documenti appartenenti agli aggrediti ed il bastone in ferro utilizzato dallo straniero. Al termine delle procedure di rito, l'immigrato è stato arrestato per tentata estorsione e lesioni aggravate.