Una telefonata a Draghi ci allungherebbe la vita

Sarà anche vero che oggi si apre ufficialmente la crisi di governo; sarà vero che Matteo Salvini è a un passo dallo schiantarsi contro il muro avendo scambiato - per qualche misterioso motivo - la maggioranza del consenso popolare con la maggioranza parlamentare; sarà vero che molto probabilmente non si andrà a votare perché legittimamente nessun partito vuole suicidarsi e fare resuscitare Salvini nelle urne; sarà anche vero tutto questo, ma perché rinunciare a pensare in grande, a trasformare una tragedia in un'opportunità, o - per dirla alla De Andrè - a ricordarsi che «dal letame può nascere un fior»?

Se, come pare, la legislatura continuerà con un altro governo ci sono diverse varianti più o meno da incubo ma tutte appaiono appiccicate con lo scotch. Anche perché non si capisce chi potrebbe essere il nuovo (o confermato, nel caso di Conte) leader. Senza un leader forte non c'è governo che tenga e un'ammucchiata di mezzi leader non farà mai un leader, così come nessuno dei pochi leader in circolazione è proponibile, per ovvi veti incrociati tra le forze che andranno a comporre questo eventuale nuovo governo-ammucchiata.

E allora? Non voglio dare consigli - non ne ho neppure l'autorevolezza - ma se mi è permesso di giocare per un attimo a fare Mattarella io una telefonatina a Mario Draghi la farei. Così, tanto per non lasciare nulla di intentato.

Ad alcuni - soprattutto ai filosovranisti - il nome di Draghi provoca l'orticaria perché associato all'euro alta burocrazia. Ma si tratta di un pregiudizio, di una falsa vulgata, cioè erronea traduzione della verità. Mario Draghi è in realtà un arci italiano, europeista convinto e intelligente che da presidente della Banca centrale europea ha tenuto testa agli egoismi e alle spinte franco-tedesche. Non l'ha fatto urlando e insultando ma facendo valere con autorevolezza la ragione, le regole e la sua autonomia di governatore sancita dai trattati.

Mario Draghi ha appena terminato il suo mandato alla Bce, il mondo lo corteggia e lo stesso Trump lo vorrebbe tutto per sé. Se fosse così folle da accettare di tornare a casa (a proposito di cervelli in fuga) per salvare il suo paese credo che ben pochi dei rissosi protagonisti della politica italiana potrebbero stupidamente dire «no, con lui no». Non penso a un governo tecnico, ma politico e soprattutto finalmente autorevole e rispettato. Chi ha salvato l'Europa dal default certamente saprebbe salvare l'Italia dal pasticcio in cui si è infilata.

Presidente Mattarella, almeno ci provi. Quella a Draghi può essere la telefonata che ci allunga la vita. Il numero penso lo abbia in agenda.

Commenti
Ritratto di Unicum68

Unicum68

Mar, 20/08/2019 - 17:26

Buona, anzi ottima idea dott. SALLUSTI

oracolodidelfo

Mar, 20/08/2019 - 17:36

Direttore se fosse Mattarella, farebbe una telefonata a Draghi? Salvini ha scambiato il consenso popolare per la maggioranza parlamentare? Direttore, ma se un giorno sì e l'altro sì , invitava Salvini a staccare la spina!

Pigi

Mar, 20/08/2019 - 17:43

Francamente non vedo perché Draghi dovrebbe rischiare una reputazione guadagnata sul campo per diventare capo di un governo sostenuto da Pd, Leu, FI e grillini, con il rischio di perdere di colpo ogni autorevolezza.

MPP

Mar, 20/08/2019 - 17:47

Draghi potrebbe essere un'ottima carta. Ma dovrebbe avere poteri sovra-partitici. In caso contrario il primo grullino potrebbe pensare di essere alla sua altezza e pretendere di dire la sua. Quindi un appoggio politico totale ma solo politico. Alla sostanza dei provvedimenti necessari ci penserà lui. Per il bene di un Paese prostrato.

FedericoMarini

Mar, 20/08/2019 - 19:02

Concordo.

ilrompiballe

Mar, 20/08/2019 - 19:11

Direttore, premesso che Mr. Draghi è una persona molto seria, come lo vede Lei a capo di una banda di giullari preoccupati di conservare la paga? Perché questa è la triste realtà : non si vuole il voto, unica vera soluzione.

contravento

Mar, 20/08/2019 - 19:16

MI PARE CHE IL DIRETTORE SALLUSTI DIMENTICA QUELLO CHE DICEVA QUALCHE SETTIMANA FA. UN GIORNO SI E LALTRO PURE INVITAVA SALVINI A STACCARE LA SPINA.

HARIES

Mar, 20/08/2019 - 19:20

Per carità... quando sento e vedo Draghi mi vengono in mente le banconote firmate da lui. E poi cosa farebbe Draghi in Italia? Monti bis? Purtroppo questo Governo non ha fatto bene i conti con Le Caste dei potenti, le quali hanno orchestrato guerriglie per sfiancare l'esecutivo. E naturalmente i collaborazionisti hanno fatto buon gioco. Ed ora sono tutti contenti di ritornare in auge (i politici), sperando di rimanere indenni dal taglio dei parlamentari.

Ritratto di mauriziogiuntoli

mauriziogiuntoli

Mar, 20/08/2019 - 19:33

Il pasticcio italiano ha tre teste: Salvini DM e Renzi che comanda nei dem in forza dei suoi vecchi eletti. Salvini, dopo le europee, ha avuto dai grillini soltanto assensi ed inchini, TAV e sicurezza gli ultimi. Conte, capito che voleva il suo posto e rovesciare i numeri coi 5S, se n'è addirittura uscito col pistolotto/TAV pro-Salvini. Quello sì meritava una sfiducia da parte dei 5s. Renzi, da occhiuto strozzino, annusata la disgrazia dei 5S, li ha indotti a provocare insultare ed insospettire Salvini fino a fargli sfiduciare non i 5S con cui ora è facile governare ma Conte di cui appunto Renzi si era accorto che voleva il posto. E così è stato. Un gran casino fatto di poltrone (Salvini), timore di andare a casa (DM e Renzi) e molta ignoranza delle regole istituzionali (Salvini). L'IVA non c'entra niente, gli italiani anche meno.

rosalba cioli

Mar, 20/08/2019 - 19:41

non ho nulla contro Draghi, di politica capisco quel tanto che basta come per il sale in cucina, ma disturbare Draghi con una telefonata proprio no, che succede Sallusti? Non ci sono bastati i governi vari variopinti che ci siamo sorbiti negli ultimi anni, ancora uno, nooooooooooooooo Il voto subito è quello che serve all'Italia e a noi italiani per continuare a credere in qualcosa tessera FI fin dalla prima ora!

rosalba cioli

Mar, 20/08/2019 - 19:43

per l'aumento dell'IVA, che pericolo c'è, molte volte ci sono stati slittamenti su azioni da fare, basta volere, volere è potere

Ritratto di franco_G.

franco_G.

Mar, 20/08/2019 - 20:37

Certo, prova tu a chiamare, vediamo se riesci anche solo a far squillare il telefono.

Ritratto di robocop2000

robocop2000

Mar, 20/08/2019 - 20:41

SALLUSTI VAI IN PENSIONE CHE E' L'ORA. SALVINI E LA LEGA SONO VIVI E VEGETI. I MORTI SONO FARSA ITALIA IN MANO AL VECCHIO RIMBAMBITO E COMUNISTI CON CUI IN SICILIA AVETE PERFINO ELETTO UN SINDACO ASSIEME !!!

Ritratto di robocop2000

robocop2000

Mar, 20/08/2019 - 20:42

SALLUSTI IL TUO LECCACULISMO NON HA LIMITI !!! FARSA ITALIA VORREBBE UN GOVERNO INSIEME A RENZI !!!

Ritratto di Fabious76

Fabious76

Mar, 20/08/2019 - 20:48

Magistrale articolo. Mi unisco virtualmente alla richiesta del direttore Sallusti. Presidente Mattarella, alzi il telefono e faccia una chiamata a Draghi. Uno dei pochi ITALIANI che da anni ha VERAMENTE agito, se pur in silenzio come ha detto il Direttore Sallusti, per il bene dell'Italia. Il nostro paese ha una immensa sete di figure di PESO, RISPETTABILI, e REALMENTE COMPETENTI come Draghi.

Ritratto di Fabious76

Fabious76

Mar, 20/08/2019 - 21:12

Io sogno un governo con Conte Premier, Bonino agli Affari Esteri e Cooperazione Internazionale, Roberto Maroni agli Interni, Raffaele Cantone alla Giustizia, Sergio de Caprio (Capitano Ultimo) alla Difesa, Mario Draghi all'Economia e Finanze, Leonardo del Vecchio (presidente e fondatore Luxottica) allo Sviluppo Economico e al Lavoro e Politiche Sociali. Per gli altri ministeri dovrei pensarci un po'!!! :)

Ritratto di pediculus

pediculus

Mar, 20/08/2019 - 21:17

Caro direttore, io la stimo ma lei, oggi, deve aver bevuto qualche bicchiere in più. Come fa a rimproverare a Salvini di aver scambiato la maggioranza del consenso popolare con la maggioranza parlamentare quando lei, un giorno sì e l'altro pure, invitava Salvini a staccare la spina ? Caro direttore, ....alticcio o incoerente ? Spero alticcio !

STREGHETTA

Mar, 20/08/2019 - 21:29

Concordo con Pigi : perchè Draghi dovrebbe giocarsi la sua reputazione e le sue ottime carte, spendibili in incarichi più prestigiosi e di soddisfazione, per venire in soccorso dell'Armata Brancaleone nel suo paese natale? Sarebbe di una abnegazione che non usa neanche più. Non credo proprio che, ancorchè interpellato davvero da Mattarella, accetterebbe.

rokko

Mar, 20/08/2019 - 21:47

Con tutta la stima che ho di Mario Draghi (tanta), nemmeno lui riuscirebbe a fare nulla nel casino del parlamento italiano, dove non c'è nessuna maggioranza forte. L'unica maggioranza è, purtroppo, Lega più i 5S, e non a caso il governo uscente era espressione di questa maggioranza. Forse sarebbe il caso che Salvini e Di Maio si facciano un esame di coscienza, dopo un anno e mezzo di fancazzismo al governo decidano di cambiare marcia, ed inizino finalmente a fare qualcosa di utile per questo sgangherato paese. Ma forse non si può cavare sangue dalle rape.

faman

Mar, 20/08/2019 - 21:52

Draghi, personaggio pubblico eccellente, ma lo vedrei di più come Presidente della Repubblica, Europeista si, ma soprattutto un grande italiano.

alox

Mar, 20/08/2019 - 22:33

Mario Draghi un altro professorone (come Mario Monti)...che non e' di destra e non e' di sinistra, dopo il breve mandato di transizione, dira' che non si candidera' per poi correre col centrosinistra una storia, vecchia e gia' vista...certo se facesse una legge elettorale che eviti e condanni i ribaltoni e gli inciuci...la speranza e' l'ultima a morire.

Patrizia18

Mar, 20/08/2019 - 22:50

a "europeista convinto" ho smesso di leggere. Ci manca solo Draghi per finirci del tutto! Sallusti ma dove vive?? Se c'è qualcosa di buono in questa crisi, è proprio quella di aver fatto gettare la maschera a tanti.

Blueray

Mar, 20/08/2019 - 22:59

Sono totalmente contrario. Draghi è uomo dell'alta finanza, serio, preparato, di grande capacità nel suo ambito, e sta in ambienti del tutto diversi dai palazzi della politica degli scaldapoltrone dove si perpetrano i giochi di potere e i litigi da pollaio. Non lo vorrei proprio vedere sporcarsi le mani con provvedimenti impopolari verso gli italiani e poi magari fare la fine di Monti che tutti sappiamo quanti followers abbia avuto appena uscito di scena. Per che cosa? Per un seggio di senatore a vita? Per favore.

Popi46

Mer, 21/08/2019 - 06:04

Draghi mi sta benissimo, ha la competenza, l’autorevolezza e la notorietà in Europa necessarie per dare una raddrizzata a questo paese e a coloro che reclamano elezioni anticipate dico: attenti, sono stati proprio gli italiani a consentire la nascita del governo gialloverde, il peggiore di sempre nella storia della Repubblica.....

Ritratto di cokieIII

cokieIII

Mer, 21/08/2019 - 07:04

Gent direttore Sallusti, mi permetta di contraddirla: quella che lei chiama 'vita' io (e molti italiani che votano Salvini) la chiamo schiavitu'. Personalmente ho deciso 20anni fa di disfarmene emigrando in un paese (allora) civile; e tali italiani preferiscono staccarsi dalla dittaura eu e fare la fame, pur di ricostruirsi un futuro proprio di cui goderne a tempo debito dei frutti, senza obblighi esterni e/o clausole vessatorie di cui non si ha voce in capitolo

Ritratto di Carlo_Rovelli

Carlo_Rovelli

Mer, 21/08/2019 - 07:31

Per una volta, mi trovo d'accordo con Sallusti. Un governo tecnico a guida Mario Draghi è il minore dei mali. Anche se farà solo gli interessi dell'establishment della Commissione Europea, quelli degli Italiani ultraricchi e contribuirà alla Italexit che è in preparazione. Salvini tornerà, e da vincitore, non preoccupatevi. Ma bisogna resistere, resistere, resistere. Sopratutto contro la ius soli e il voto agli immigrati illegali, che consoliderebbe il potere malvagio del PD-M5Stalle. Un governo giallo-rosso sarebbe il peggiore di tutti i mali che ci potrebbe capitare.

forzanoi

Mer, 21/08/2019 - 07:50

il capitano ha sbattuto la sua nave contro uno scoglio facendo molte vittime e tanti feriti con prognosi infausta. Il suo carico quindi si è molto alleggerito. I suoi ex compagni di avventura non vogliono abbanonare la nave perchè sanno bene che moltissimi di loro non salirebbero più a bordo. E dopo la deriva che abbiamo avuto, ci vuole qualcuno che possa veleggiare in mari aperti con autorità e rispetto e al suo passaggio tutti gli darebbero spazio. Chi meglio di Draghi? Nessuno al mondo potrebbe avere un premie migliore!

mariolino50

Mer, 21/08/2019 - 08:13

Draghi è uomo di Goldman Sachs come Monti, forse anche del Bilderberg, di chi farebbe gli interessi?

INGVDI

Mer, 21/08/2019 - 08:27

Salvini e Sallusti fanno a gara per la proposta più oscena. Il il primo è per una riappacificazione con Di Maio per portare avalti lo schifo gialloverde. Il Direttore è per una riedizione del governo Monti, con, al posto del professore della Bocconi, Mario Draghi. Complimenti, che ideone!

antipifferaio

Mer, 21/08/2019 - 08:40

Quella di Draghi è sostanzialmente una "vecchia" idea di Berlusconi. Un'idea di quando parlava di un partito di centro con a capo un autorevole leader come l'ex capo della BCE. Sinceramente a questo punto sarebbe arduo per la gente distinguere un nuovo governo tra, una nuova formazione politica, o un neo-Monti bis. Caro dir. Sallusti, penso che prima di andare al governo CHIUNQUE dovrebbe passare prima dalle urne, e poi se va bene avanti tutta! Andare adesso al potere per vie traverse con l'ammucchiata, esattamente come il Pd e i 5 stelle ...beh, equivarrebbe al su citato suicidio politico che terrorizza i poltronisti del 27 del mese.

Ritratto di roberta martini

roberta martini

Mer, 21/08/2019 - 08:43

Ho sentito Salvini dire qualcosa che io, da anni affermo, con chiunque parli." Noi siamo al servizio dello Stato. Siamo degli impiegati dello Stato. Chi è lo Stato? E' il popolo, gli elettori, quelli che ci pagano." Scusate, noi come datori di lavoro di questi "impiegati" dobbiamo lasciarli impazzare e rovinare l'Italia, soltanto perchè Salvini e le destre non sono amate altrove? Dobbiamo pagare per le loro scorte, le macchine di servizio e tutto il resto, molto più grave, che non posso neanche elencare? C'è una politica franco-svedese Eva Joly che tornando in Svezia dopo una vita politica in Francia l'ha continuata là. In Francia andava al lavoro in taxi. In Svezia le hanno domandato perchè non prendeva i mezzi pubblici. Ha dovuto rimborsare allo stato svedese le spese del taxi!!!!!!!!!!!!!!!!!!In Svezia i cittadini possono domandare i rendiconti dell'attività di ogni uomo politico e portarseli a casa per controllarli!!!!!!!!!

Ritratto di rapax

rapax

Mer, 21/08/2019 - 09:00

Alla faccia...direttore, anche lei a "piroette" non scherza eh eh, adesso Salvini(che ha sicuramente fatto valutazioni errate) lo critica LEI, di aver staccato la spina sbagliando i tempi? Incredibile...comunque e' chiaro che FI da dopo i risultati del 4 marzo, le urne le vedeva come la fine, e piuttosto ha sempre pensato ad un governo tecnico troika...e qui non si smentisce

Ritratto di aorlansky60

aorlansky60

Mer, 21/08/2019 - 09:10

Egr. direttore, a parte che per com'è ultimamente corteggiato da istituzioni mondiali di alto livello (FMI oltre altre soc. private di spicco) difficilmente Draghi troverebbe il tempo per occupare il ruolo di premier in ITA, ma se decidesse di farlo credo che tutti gli Italiani dovrebbero allacciarsi la cintura di sicurezza (prima di mettersi le mani nei capelli), perchè uno come lui che non ha alcun futuro politico da difendere, trovandosi quindi totalmente LIBERO DI ATTUARE SCELTE SCOMODI e IMPOPOLARI, metterebbe in pratica quanto voluto da FMI UE e BCE per ridurre drasticamente il livello di DEB PUBBL ITA, con un VIGORE e una risoluzione tali da far passare mario monti uno sprovveduto funzionario comunale...

tofani.graziano

Mer, 21/08/2019 - 09:16

Dr SALLUSTI,dopo la stima e il mio personale apprezzamento come giornalista,lasciamo perdere tali telefonate,gli ITALIANI vogliono più LIBERTA' e meno europa,lilasci fare i loro inciucioni e si suicideranno.Con stima

Popi46

Mer, 21/08/2019 - 10:07

@antipifferaio: ineccepibile il suo commento, tranne per un piccolo,insignificante particolare: l’elezione del premier non è prevista dalla Costituzione dato che colui definito premier è uno indicato dal PdR che deve andare in Parlamento e ricevere la fiducia. Si dovrebbe modificare la Costituzione.....le pare verosimile,oggi, con questo baraccone?

Ritratto di bimbo

bimbo

Mer, 21/08/2019 - 10:11

Adesso che ha finito il mandato Draghi deve trovare un'altra occupazione? E già dimenticavo che siamo nel paese dei balocchi!

Sa-Pietro

Mer, 21/08/2019 - 10:33

Egregio Direttore non si arrabbi se sono 100.000 volte d'accordo con tutte le parole e virgole del suo pezzo. Succede raramente. In particolare nella sua analisi di chi non ha senso delle Istituzioni e lo ha dimostrato anche ieri non comunicando a Conte il ritiro della mozione di sfiducia. Ma la cosa che più mi piace è la Sua proposta di Draghi. Da parte mia, per quello che può contare, sono giorni che la sto caldeggiando e dal momento che si è prospettata una possibilità di Governo 5 stelle - PD non ho mancato di scrivere ai 2 partiti caldeggiando questa soluzione. C. blinderebbe non solo in Italia ma anche in Europa da diversi punti di vista. Qualche volte, se c'è buon senso, i miracoli possono diventare realtà. Complimenti Direttore.

Ritratto di Walhall

Walhall

Mer, 21/08/2019 - 11:09

Egregio Direttore, trovo interessante il Suo articolo ma piuttosto utopistico e dettato da un'ansia che potrebbe essere nociva quanto distorta, se invece si analazza in maniera speculare la situazione. Tra Draghi e Monti non sono ci sono uguaglianze, ma molte similitudini. Draghi è un pezzo da 100, su questo non si discute, ma fortemente proteso verso una matematica che non tiene conto delle variabili sull'impatto sociale. Un possibile ruolo attivo di Draghi in Parlamento, porterebbe necessariamente a un nuovo regime di rigore fiscale perché è ciò che molti attori nella UE desiderano, ovviamente non a torto dato il nostro deficit cronico, ma come esperito con Monti, gli effetti a lungo termine non pagano, rischiando, per certo, l'effetto di una contrazione dei consumi e un potenziale ulteriore regresso del ceto medio. Credo che l'opzione migliore resti il voto, tecnici o coalizioni effimere avrebbero effetti di risentimento popolare assai pericolose.

Ritratto di bimbo

bimbo

Mer, 21/08/2019 - 11:10

Bisogna eleggere Adriano Pappalardo come premier. "Ricominciamooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooo"

Giorgio1952

Mer, 21/08/2019 - 12:34

Questa volta sono d'accordo con Sallusti su un governo “politico e soprattutto finalmente autorevole e rispettato. Chi ha salvato l'Europa dal default certamente saprebbe salvare l'Italia dal pasticcio in cui si è infialata”. Il mondo corteggia Dragho e “Se fosse così folle da accettare di tornare a casa per salvare il suo paese credo che ben pochi dei rissosi protagonisti della politica italiana potrebbero stupidamente dire no, con lui no”. Io penso che Salvini potrebbe dire di no “stupidamente”, perché al contrario del vice premier leghista, Draghi ha costruito la sua carriera di successo “e Non l'ha fatto urlando e insultando ma facendo valere con autorevolezza la ragione, le regole e la sua autonomia di governatore sancita dai trattati.”

Ritratto di mvasconi

mvasconi

Mer, 21/08/2019 - 12:40

Direttore, mai avrei pensato un suo sostegno al Monti2... La vendetta verso i cittadini italiani non di buona famiglia, ed a favore di banche, finanzieri d'assalto e fanatici pro-EU... si e' forse votato a "piu' Europa" su suggerimento di un certo ex Presidente del Consiglio, ormai del tutto ininfluente se non per i troll mortimermouse e adriano romualdi?

al43

Mer, 21/08/2019 - 13:39

Non ho ancora avuto modo di leggere un commento appropriato su quella che è la vera guerra in atto: quella dei liberisti ad oltranza , che hanno depauperato i popoli con le loro politiche di globalizzazione sfrenata e distruzione delle identità sociali, con quegli stessi ceti sociali Se lo vedesse sotto qiuesto punto di vista, caro Sallusti, non si azzarderebbe neppure a consigliare Draghi come presidente

gedeone@libero.it

Mer, 21/08/2019 - 15:18

No caro Direttore, stavolta sono in disaccordo con lei. La strada maestra è una sola, ridare voce al Popolo attraverso libere elezioni.

ohibò44

Mer, 21/08/2019 - 15:26

Lei scrive « Mario Draghi … ha tenuto testa agli egoismi e alle spinte franco-tedesche…. facendo valere la sua autonomia di governatore sancita dai trattati » Appunto, autonomia inesistente come Presidente del Consiglio italiano: sarebbe un autocastrazione.

Ritratto di Unicum68

Unicum68

Mer, 21/08/2019 - 17:02

Rimane il fatto che bisogna verificare quanto è a quali condizioni Draghi abbia voglia e possa gettarsi in questa impresa e nella mischia

Ritratto di bimbo

bimbo

Mer, 21/08/2019 - 17:21

Gentile direttore Sallusti, ma a pensarci un attimo non conviene che rifacciano la costituzione a questo punto, tanto mi sembra che il clima rimane lo stesso fermo e temperato.

lappola

Mer, 21/08/2019 - 21:06

Io direi proprio il contrario. Cossiga che non era in piffero qualunque, avrebbe una opinione del tutto opposta e se avesse il numero in agenda butterebbe via l'agenda.