Tenta di esorcizzare un giudice, ​carabinieri in aula a Bolzano

Una donna altoatesina, munita di tre cocifissi, tenta di esorcizzare un giudice nel tribunale di Bolzano: per fermarla sono arrivati in aula i carabinieri

Tenta di esorcizzare il giudice, con tanto di attrezzi del mestiere, per ottenere una decisione favorevole alla figlia, coinvolta in una causa civile. No, non si tratta della scena di un film, ma di un episodio realmente accaduto nel tribunale di Bolzano. Come racconta il Corriere della Sera, solo l'intervento dei carabinieri del comando provinciale nel Palazzo di giustizia è riuscito a sedare gli animi della protagonista, un'anziana Altoatesina, che si è così allontanata dall'aula.

A invocare l'aiuto degli uomini dell’ Arma è stato il magistrato, che si è vista sventolare davanti dalla donna almeno tre crocifissi in legno, tutti di diverse dimensioni e probabilmente con impieghi e funzioni specifiche in materia di lotta contro le soprannaturali forze del male. La sola vista dei militari è riuscita ad acquietare l'animo dell’ anziana, che a quel punto ha deciso autonomamente di andar via, consentendo finalmente la prosecuzione dell’ udienza.