Terni, beccati con più di 2 chili di droga: arrestati

Blitz dei carabinieri, ammanettati due italiani insospettabili: rinchiusi in carcere

Due spacciatori in manette e oltre due chili di hashish e un etto di cocaina sequestrati dai carabinieri di Terni nel blitz antidroga dei giorni scorsi. I militari hanno arrestato due trentasettenni, uno di Amelia e l’altro di Terni, per spaccio di droga. I due, dopo l'udienza di convalida dell'arresto, sono stati rinchiusi nel carcere di Sabbione.

Come spiegato da Umbria24, tutto è partito con i carabinieri che sono riusciti a fermare uno dei due uomini. In tasca aveva alcuni grammi di hashish. Abbastanza per dare il via alla perquisizione della casa. E qui salta fuori la scorta dello spacciatore di Amelia: un chilo di hashish diviso in panetti e diversi grammi di cocaina.

Ma non finisce qui. I militari hanno passato al setaccio l'appartamento, riuscendo a risalire al compagno di spaccio dell'amerino: un ternano 37enne. Così l'operazione si è allargata e i carabinieri hanno perquisito anche la sua abitazione, trovando una ventina di panetti di hashish per circa 1,2 chilogrammi e un etto di cocaina purissima. Una volta tagliata e venduta sul mercato avrebbe fruttato una fortuna.

In entrambe le abitazioni sono stati trovati bilancini e tutto l’occorrente per lo spaccio. Per i due giovani umbri si sono aperte le porte di Sabbione.