Terni, passeggero senza biglietto ferisce capotreno con una testata

Un uomo senza biglietto ha aggredito e ferito con una testata il capotreno di un convoglio regionale partito da Firenze e diretto a Roma. L’aggressore è, poi, fuggito ma è stato individuato ed arrestato dai carabinieri. Trenitalia ha dichiarato che offrirà l'assistenza legale gratuita al ferroviere

Il capotreno di un convoglio regionale veloce in circolazione sulla tratta Firenze- Roma è stato aggredito e colpito da una testata al volto da un uomo che, dopo essere fuggito, è stato rintracciato ed arrestato.

Secondo le prime ricostruzioni, sembrerebbe che il capotreno abbia riconosciuto l'uomo avendolo già sorpreso diverse volte in passato senza biglietto. Il “portoghese”, già noto alle forze dell'ordine, è un cinquantenne residente nella provincia di Napoli conosciuto per essere un venditore ambulante di cibo e bevande sui treni.

L’uomo ieri mattina è salito a bordo sprovvisto del titolo di viaggio e, una volta arrivato il momento di mostrare il biglietto al controllore, ha prima risposto in modo vago e con delle scuse e poi ha reagito con violenza aggredendo il malcapitato ferroviere con una testata dandosi, infine, alla fuga. Una fuga, però, durata davvero poco perchè i carabinieri della stazione di Lugnano in Teverina, sulla base della descrizione fornita dalla vittima e da una testimone, hanno rintracciato il 50enne nei pressi di Alviano scalo, in provincia di Terni, e lo hanno arrestato per resistenza a pubblico ufficiale, interruzione di pubblico servizio e lesioni.

I passeggeri, circa un centinaio, per proseguire il viaggio sono stati trasferiti su un altro treno, giungendo a Roma con un ritardo di circa un'ora. La vittima, invece, è stata condotta al pronto soccorso di Orvieto e curata per un trauma contusivo al labbro superiore con una prognosi di 10 giorni. In una nota, Trenitalia ha dichiarato che offrirà l'assistenza legale gratuita al ferroviere.

Nel corso di ulteriori controlli all'interno della stazione di Alviano, i militari hanno identificato anche un altro venditore ambulante originario della provincia di Napoli, risultato estraneo alla vicenda, per il quale è possibile che sia emesso un foglio di via obbligatorio.

Commenti
Ritratto di mailaico

mailaico

Mar, 14/08/2018 - 10:01

bastava dire che si chiamava aieiie brazov e che era profugo e passava tranquillo (oppure che fosse rom)

Ritratto di aorlansky60

aorlansky60

Mar, 14/08/2018 - 10:05

Ma boldrini sinistra & c questa situazione non l'avevano prevista ? dall'alto della loro indiscutibile perspicacia ed intelligenza, non potevano immaginare che accogliendo tutti (senza dare a nessuno occupazione stabile) saremmo arrivati a questo ? Ovvero che a farne le spese non sarebbero stati boldrini et simili che predicano dall'alto della torre dorata, comodamente seduti in poltrona, ma gente come questo controllore (o i ns addetti alle Forze dell'Ordine) CHE LAVORA ???

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mar, 14/08/2018 - 10:12

se smettono di multare solo gli italiani, mi sta bene che il capotreno abbia ragione :-)

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mar, 14/08/2018 - 10:18

provate in germania a fare i furbi.... non ve lo consiglio: prima di tutto vi cacciano con la forza dal vagone, poi, ti mettono in carcere e sconti i peccati :-) in germania eh! in italia? vengono multati solo gli italiani!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! e la sinistra che fa? sta zitta.... (ma erano 20 anni che stava zitta su questa cosa!!)

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Mar, 14/08/2018 - 10:41

scrivete a Mattarella che il capotreno ha preso una testata dal clandestino...

Kamen

Mar, 14/08/2018 - 11:21

L'unico che riesce a far scendere il passeggero dal finestrino del treno in corsa è James Bond.

Ritratto di mariosirio

mariosirio

Mar, 14/08/2018 - 12:57

Cosa se ne fa dell'assistenza legale gratuita? Trenitalia controlli chi entra in stazione invece di ospitare ogni genere di cialtrone.

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Mar, 14/08/2018 - 13:53

Certo che ce ne sono di tipi strani in giro..

Ritratto di Paolo_Trevi

Paolo_Trevi

Mar, 14/08/2018 - 14:33

ultimamente la frase che ho letto e sentito di più è "già noto alle forze dell'ordine", è mai possibile che non ci sia qualche giudice che non sia di sinistra e si decida e mettere in galere questa feccia? Ma è un gioco per loro rimetterli in libertà?

Gianni11

Mar, 14/08/2018 - 14:47

D'ora in poi o sui treni e bus pagano tutti, clandestini compresi, o dobbiamo smettere di pagare pure noi. E che diamine! Sempre gli italiani devono essere i fessi? Paghiamo solo noi? O pagano tutti o non paghiamo piu' neanche noi. Cominciamo ad adottare i loro "modi di vivere", come diceva qualcuna. E vogliamo pure i 35 Euro al giorno. Dopotutto sono nostri.

Ritratto di Raperonzolo Giallo

Raperonzolo Giallo

Mar, 14/08/2018 - 16:41

Eccoci! Anche gli italiani hanno imparato la "nuova cultura". Vedete che la Presidenta in fondo aveva ragione?

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Mar, 14/08/2018 - 17:08

... azz ... tutti residenti nel napoletano questi "cittadini modello". Mi sovviene che non hanno specificato di che colore erano i peli del sopra mutande, o originario di qualche sperduto paese o un onesto lavoratore disturbato durante la sua missione di "recupero crediti".

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Mar, 14/08/2018 - 17:12

Che se ne fanno dell'assistenza legale gratuita quando le Leggi non garantiscono la legalità e la sicurezza del cittadino?

bruco52

Mar, 14/08/2018 - 17:15

Ditelo a Raffaele Ariano e a sua madre quello che ha passato il capotreno, e forse ripenseranno alle loro performance, contro quella capotreno delle Ferrovie Nord...è proprio vero che i buonisti non finiranno mai di stupire con le intemerate posizioni contro il buon senso, che tacciono di razzismo...accattoni, come quelli che difendono...