Terremoto Etna, post choc su Facebook: "Per il cenone di Capodanno abbiamo siciliani arrostiti..."

A seguito del terremoto del 26 dicembre, sul social network sono comparsi imperdonabili insulti e auguri di morte all'indirizzo dei siciliani

"Per il cenone di Capodanno abbiamo siciliani arrostiti", "Non è giusto prendersi gioco dei siciliani se durante il terremoto non ci sono state vittime. Auspichiamoci scosse più forti", "Terremoto ed eruzione vulcanica in Sicilia: chiamasi selezione naturale". Sono tre dei tanti e vergognosi insulti e auguri di morte che hanno fatto capolino su Facebook a seguito del terremoto che il 26 dicembre ha colpito drammaticamente la provincia di Catania.

A denunciarli a muso duro ci ha pensato proprio CataniaToday che parla di risveglio del sentimento anti-meridionale, riportando altri post scioccanti postati sul celebre social network da utenti che si augurano che l'Etna (così come il Vesuvio in Campania) possa travolgere la comunità locale: "Per le prossime scosse speriamo che cadano tutti i ripetitori delle compagnie telefoniche. Devono morire chiedendo aiuto, sti fetosi".

Nel frattempo, le scosse continuano e continua ad aumentare anche il numero degli sfollati.

Commenti

19gig50

Ven, 28/12/2018 - 18:45

Questi sono gli imbecilli che andrebbero perseguiti per legge.

routier

Ven, 28/12/2018 - 20:29

Il campanilismo ha senso quando esprime satira intelligente, non quando mostra volgarità, cattiveria gratuita ed imperdonabili insulti.