Terremoto, previsione del sismologo: "Può arrivare scossa più forte

Giampaolo Giuliani, il sismologo che sostiene di aver previsto il terremoto dell'Aquila, avverte: "Nelle prossime ore può arrivare il peggio"

Una nuova, devastante scossa di terremoto che potrebbe raggiungere e superare i 7,5 gradi di magnitudo. Questo è lo scenario da incubo ipotizzato dal sismologo Giampaolo Giuliani, controverso ex tecnico di ricerca in astrofisica presso l'Osservatorio di Campo Imperatore e impiegato nei laboratori nazionali dell'Instituto nazionale di fisica nucleare.

Che in un'intervista a Leggo.it azzarda previsioni inquietanti: "Dobbiamo aspettare le prossime 24-48 ore, per capire. Potrebbe infatti verificarsi la scossa principale, fino a 7.5 gradi. Oppure potremmo registrare il decrescere di intensità con scosse intorno ai 6 gradi e poi via via a scemare. Le faglie del centro Italia hanno una lunghezza massima di 25 km e non possono rilasciare un'energia superiore a 7.5 gradi. In Giappone ad esempio, dove le scosse sono ben più forti, le faglie sono lunghe anche 100km"

Secondo Giuliani il terremoto di Amatrice ha "influenzato e svegliato un'altra faglia che sembrava sopita, scatenando nuove energie". E traccia un paragone che mette i brividi: "Si sta ripetendo quanto accaduto nel lontano 1703: in quell'anno il terremoto iniziò a L'Aquila e fece 6mila morti in un anno. La serie terminò due anni dopo, nel 1705, distruggendo Sulmona".

Il sismologo, che si è da sempre autoproclamato oracolo inascoltato in occasione del sisma d'Abruzzo del 2009, sostiene che il terremoto di stamattina fosse "prevedibile": "Sono giorni che mi rivolgo alla cittadinanza: mi sono arrivate anche 500 telefonate al giorno. Meglio così: abbiamo evitato tanti morti. Ho ricevuto telefonate giorno e notte di chi, nella paura, cercava di capire. A tanti ho detto: non dormite in edifici danneggiati. Ed oggi sono felice di sapere che non ci sono stati morti":

Commenti
Ritratto di mbferno

Anonimo (non verificato)

Ritratto di Italia Nostra

Italia Nostra

Dom, 30/10/2016 - 21:05

Dato che ora anche la natura (sempre che di natura si tratti) si accanisce contro l'Italia, ho paura che vedremo una scossa molto forte...

lavieenrose

Dom, 30/10/2016 - 21:49

Purtroppo è plausibile, MOLTO plausibile