Thailandia, ora arriva il "matrimonio a tre": primo caso al mondo

Tre ragazzi sono convolati a nozze nel paese del Sud-Est asiatico: "Molti storceranno il naso, ma la maggior parte capirà: l'amore è amore", spiegano

Sono le nozze a tre, l'ultima frontiera del matrimonio. Il primo sposalizio gay tra tre uomini, racconta The Daily Mail, ha avuto luogo in Thailandia, dove tre persone gay si sono unite in matrimonio.

Joke, 29 anni, Bell, di 21 e Art di 26 sono convolati a nozze nel corso di una cerimonia buddhista simbolica. La Thailandia è piuttosto tollerante nei confronti dei diritti delle persone omosessuali e transessuali, nonostante i matrimoni tra persone dello stesso sesso non siano legalizzati.

I tre sposi si sono uniti in matrimonio nel corso di una cerimonia privata celebrata in casa. Bell, uno dei tre, ha spiegato al Mail: "Credo proprio che siamo i primi tre uomini a sposarsi tra di loro nel mondo. Alcune persone potrebbero non approvare la nostra scelta, ma secondo noi la maggior parte comprenderà e accetterà la nostra scelta. L'amore è amore, dopotutto."

Bell ha conosciuto gli altri due "sposi" dopo che questi ultimi avevano già intrecciato una relazione dopo essersi conosciuti sul lavoro. Una volta che i tre hanno iniziato a frequentarsi tutti insieme, è scoccato l'amore. Che ora ha trovato il proprio coronamento nella cerimonia nuziale.

Commenti
Ritratto di balonid

balonid

Mer, 11/03/2015 - 19:58

Perdindirindina!!!

Ritratto di mauriziogiuntoli

mauriziogiuntoli

Mer, 11/03/2015 - 19:59

E' normale. Quando si comincia a burocratizzare poi non si finisce più. Un tempo l'unione tra uomo e donna, piacevole prevedibile auspicabile, si chiamava matrimonio. Generava bambini patrimonio case e parenti. Aveva bisogno del riconoscimento pubblico, entrò nella burocrazia, generò diritti e doveri. Le relazioni sessuali altre talora erano anche reato. I costumi son cambiati e le relazioni altre han reclamato la loro burocratizzazione, timbri, bolli e carte . L'han ricevuta e si sposano anche i pari sesso. Ora ci attendiamo che accedano al matrimonio ed alle carte bollate ed ai timbri anche i quartetti, i gruppi, la promiscuità con animali, oggetti, fiori, albe e tramonti. Altrove qualcosa c'è già, da noi si attende.

Ritratto di Alsikar.il.Maledetto

Alsikar.il.Maledetto

Mer, 11/03/2015 - 20:02

Da vomito.

moshe

Mer, 11/03/2015 - 20:03

Si dice che "l'amore è cieco", ma in quel caso, gli hanno cavato gli occhi !!!

vince50

Mer, 11/03/2015 - 20:03

No comment.

Ritratto di Giano

Giano

Mer, 11/03/2015 - 21:01

Bene, bene, poi arriverà il matrimonio a quattro, poi quello a 5 o 6. Poi quello misto di gruppo, fra gay, lesbiche, bisex e trans; ma sì, facciamo tutta un'ammucchiata, così si rinsaldano i vincoli. Poi torniamo all'harem con donne ed eunuchi, e poi...non mettiamo limiti alla fantasia. Ma in fondo, come dice lo sposino "L'amore è amore, dopotutto...". Ai posteri l'hard sentenza.

fisis

Mer, 11/03/2015 - 21:02

Declinato l'amore, immagino l'inferno di un matrimonio a tre. Contenti loro...

unz

Mer, 11/03/2015 - 22:11

se ne sentiva la mancanza

Ritratto di alasnairgi

alasnairgi

Mer, 11/03/2015 - 22:36

Arriveranno all'ammucchiata?????????

maik57

Mer, 10/02/2016 - 12:38

aggiungi un posto a tavola che c'è una recchia in più...ecc..ecc..

Ethann

Gio, 11/02/2016 - 21:42

Ci mancava solo il polifrociume. Quando si dice "cose dell'altro mondo"...

Ritratto di chiri

chiri

Ven, 12/02/2016 - 15:11

Thailandia rischia di crollare non lo dico io ma lo dicono i fatti e una monarchia vissuta come un fine non come un mezzo

gianrico45

Sab, 13/02/2016 - 12:55

Per chiudere il cerchio, per non scontentare nessuno, dovrebbero arrivare almeno a dieci.