Per Time Papa Francesco è l'uomo dell'anno 2013

Nella motivazione la rivista sottolinea che "il leader della chiesa cattolica è diventato una nuova voce della coscienza". Padre Lombardi: "Notizia positiva, ma il Papa non cerca fama e successo"

La persona dell'anno scelta da Time per il 2013 è Papa Francesco. Il settimanale americano lo definisce "il Papa della gente", sottolineando che "il leader della chiesa cattolica è diventato una nuova voce della coscienza. Ha preso il nome di un umile santo, poi ha lanciato un’appello per una chiesa di riconciliazione", scrive Time spiegando la scelta del "primo Papa non europeo da 1.200 anni che si avvia a trasformare il Vaticano, un luogo che misura il cambiamento in secoli". Secondo il direttore di Time Nancy Gibbs, "in meno di un anno Papa Bergoglio ha fatto una cosa notevole: non ha cambiato solo le parole, ha cambiato la musica".

Altri quattro nomi hanno conteso il "titolo" a Bergoglio. La cinquina dei finalisti, infatti, includeva il presidente siriano Bashar al Assad, la talpa dell’Nsa Edward Snowden, il senatore repubblicano Ted Cruz ed Edith Windsor, la vedova lesbica protagonista della battaglia alla Corte Suprema sulle nozze gay. Alla fine l'ha spuntata il Papa argentino. Già due volte Time aveva scelto il capo della chiesa cattolica per la propria copertina: Giovanni XXIII nel 1962 e Giovanni Paolo II nel 1994.

Grande soddisfazione in Vaticano. "La designazione - afferma il portavoce della Santa Sede, padre Federico Lombardi - è un segno positivo in quanto questo titolo viene così attribuito a chi annuncia nel mondo valori spirituali, religiosi e morali e parla efficacemente in favore della pace e della giustizia. La cosa non stupisce, - osserva - data la risonanza e l’attenzione vastissima dell’elezione del Papa Francesco e dell’inizio del nuovo pontificato. È un segno positivo che uno dei riconoscimenti più prestigiosi nell’ambito della stampa internazionale sia attribuito a chi annuncia nel mondo valori spirituali, religiosi e morali e parla efficacemente in favore della pace e di una maggiore giustizia. Quanto al Papa - prosegue il portavoce - per parte sua, non cerca fama e successo, perché fa il suo servizio per l’annuncio del Vangelo dell’amore di Dio per tutti. Se questo attrae donne e uomini e dà loro speranza, il Papa è contento. Se questa scelta dell’uomo dell’anno significa che molti hanno capito, almeno implicitamente, questo messaggio, egli certamente se ne rallegra".

È dal lontano 1927 che la rivista attribuisce ogni anno questo riconoscimento all'individuo o l'entità che, nel bene o nel male, ha dominato le notizie nell'anno che sta per concludersi. Nel lungo elenco dei "premiati" ci sono anche personaggi negativi: Adolf Hitler (nel 1937) e per ben due volte, nel 1939 e nel 1942, Joseph Stalin. L'ayatollah Khomeini guadagnò la prima pagina nel 1979. Numerosi i capi di Stato prescelti, tra questi ben undici presidenti americani, alcuni più di una volta. Per ovvie ragioni (politiche ma non solo) la scelta di Time non sempre viene apprezzata (o compresa) dai lettori. La scelta sicuramente più strana fu quella del 2006, quando a guadagnarsi la copertina fu You (Tu), con riferimento ai contributori dei siti internet il cui contenuto viene generato dagli utenti.

- Guarda la lista completa della "Persona dell'anno" di Time

Commenti

glasnost

Mer, 11/12/2013 - 14:28

A me non piacerebbe molto essere lodato dagli atei-gnostici! La cosa puzza un po'.

titina

Mer, 11/12/2013 - 15:14

Appena fu eletto e si affacciò per darne l'annuncio in due secondi mi piacque subito.

Ritratto di uno-nessuno

uno-nessuno

Mer, 11/12/2013 - 15:25

Considerando chi erano gli altri candidati,se fossi nel papa rifiuterei l'investitura del 'Time'.

Silvio B Parodi

Mer, 11/12/2013 - 16:26

Assad e Snowden?????ma il Time e' impazzito???????quelli sono due criminali, tra l'altro ricercati e con pendenze processuali, e il Papa Francesso dovrebbe competere contro quei due?????agli orrori non c'e' mai fine, ma dal Time non ci si puo' aspettare di meglio.

Ritratto di OltrelaM€lma

OltrelaM€lma

Mer, 11/12/2013 - 16:47

bashar assad? tutt'al più è il macellaio dell'anno

aredo

Mer, 11/12/2013 - 16:56

Il Papa Comunista Francesco.. il nuovo ateo marxista idolo della sinistra.

linoalo1

Mer, 11/12/2013 - 17:28

Papa Furbesco è riuscito nel suo intento!E molti,sproveduti,ci sono caduti!Lu si che sa usare,naturalmente a suo favore,tutti gli strumenti mediatici!I baciai bambini ed ai paralitici,ne son un chiaro esempio!Perchè lo premiano se non per questo?Se non lo facesse,sarebbe un Papa come tutti gli altri,senza particolari meriti!E,ben pochi,lo osannerebbero!Lino.

Baloo

Mer, 11/12/2013 - 17:50

Ma ,certo che Assad puo' fare concorrenza a Saddam Hussein e non certamente a San Francesco di Bonaria. (Buenos Aires ha preso il nome dalla Basilica di Bonaria in Cagliari...non tutti lo sanno ?)

Baloo

Mer, 11/12/2013 - 17:55

Papa Francesco fra i due ladroni. Francesco non si dorrà di questa vicinanza a Gesù Cristo ! Servisse almeno per convertirli ! Francesco accetterà per umiltà. Io li manderei Affa questi figli della PERFIDA ALBIONE che hanno effettuato l'accostamento!

Ritratto di Margherita Campanella

Margherita Camp...

Mer, 11/12/2013 - 20:36

Figuriamoci! Papa Francesco dal primo momento in cui ha messo piede al soglio pontificio, ha ambito alla popolarità. Ogni gesto, ogni sorriso, ogni parola sono stati accuratamente studiati per occupare giornali e invadere televisioni. Peccato che questo successo sia stato conquistato a prezzo della perdita del rispetto nei riguardi della nostra religione. Gli ho sentito solo fare proclami demagogici, mai una volta pronunciare parole di pietà verso le vittime cristiane nel mondo. Demagogia, demagogia e ancora demagogia! Ma suppongo che in un mondo che è spostato a sinistra, ci voleva anche un papa sinistrorso. Celentano potrebbe sempre annoverarlo tra i tipi "rock". Anche questo è pur sempre un titolo!

Massimo Bocci

Mer, 11/12/2013 - 22:52

Questo è il più grande MASTICATORE che mai si sia seduto su quello scranno DI LADRI!!! Uno che di notte, si camuffa per regalare (NOSTRI SOLDI!!!) ai poveri da LUI anche PRODOTTI, con le sue PREBENDE da sanguisuga ANTI ITALIANA, ruba in Italia per elargire incentivare un l'invasione extra comunitaria, io avrei una proposta facciamo il papato (socio CATTO) itinerante lo tengano un anno per uno il Pio e siccome gli stati sono circa 204, per 203 non ci dovrà più AMMORBARE!!!

Silviovimangiatutti

Mer, 11/12/2013 - 23:15

@Silvio B Parodi. "Uomo dell'anno" non significa: "Uomo migliore dell'anno" ma "Uomo le cui azioni hanno avuto maggiore eco nel mondo".

Ritratto di unLuca

unLuca

Gio, 12/12/2013 - 08:18

Potesse anche l'Italia avere un solo politico che somigli a Papa Francesco !

Ritratto di Ludovicus

Ludovicus

Gio, 12/12/2013 - 09:22

Margherita Camp... sono d'accordo con te. Anche a me tutta questa sovraesposizione mediatica di Bergoglio comincia a dar fastidio, tanto piú che come dici tu, di cose e fatti francamente inquietanti per un cattolico che questo papa ha fatto cominciano a essercene anche troppi. Ultima la sciagurata devastazione dell'ordine dei Francescani dell'Immacolata, andata avanti con il suo beneplacito. Ma come non ricordare la scandalosa intervista a Scalfari, piena di sciocchezze in libertá, che alla fine e' stata ritirata dal sito del Vaticano dopo essere stata online per piú di un mese? Questo Francesco sará anche l'idolo dei progressisti benpensanti di sinistra, dei supporters del matrimonio gay e tutto il resto, ma da cattolico sono molto perplesso. Cercare la facile popolaritá ("chi sono io per giudicare") a spese del Vangelo non mi sembra molto cristiano. Un'ultima cosa: questo papa e' stato accostato a Giovanni Paolo I per il modo di porsi. Ai tempi di Luciani io ero poco piúdi un bambino, ma me lo ricordo bene, e successivamente ho cercato di studiare la sua figura. La mia conclusione é che Luciani era realmente umile, e i suoi atteggiamenti non mi hanno mai infastidito, forse perché ne percepisco la sinceritá profonda. Da tutti gli atteggiamenti di Bergoglio, invece, mi sento piú infastidito che altro.

alfa553

Gio, 12/12/2013 - 10:00

Il banale,i gesti pro televisivi,la falsa modestia e l'inutilità della propria presenza ,paga e a quanto pare paga bene.Il fatto è che metti tizio o metti caio,le cose non cambiano e se si deve cercare conforto,lo devi trovare in te stesso o in chi ti realmente ti sta vicino.I miracoli non esistono, e i disegni di Dio sono a dire il vero un poco sbillacchi se è vero che le disgrazie accadono sempre ai deboli.Cavolate ,sempre favolate,questo papa potrebbe reclamizzare la Barilla ,è una idea,sempre meglio dei gay,e magari in accoppiata con un altro insulso, Obama e perché no? con Letta che a dire vacuità è un asso di danari e a far le cose un 2 di picche.

APG

Gio, 12/12/2013 - 11:05

Redazione, togliete questa notizia chè non frega niente a nessuno di cosa fa questo furbo demagogo opportunista.