Torino, arrestato sul bus molestatore seriale: è un 67enne marocchino

Subito dopo essere salito a bordo del mezzo, il nordafricano si è avvicinato ad una giovane donna per palpeggiarla con insistenza. Provvidenziale la presenza di alcuni agenti della municipale in borghese, che hanno provveduto all'arresto

Terribile esperienza per una giovane a bordo di un autobus di Torino, avvicinata e pesantemente molestata da un cittadino straniero che ha approfittato della situazione per allungare le mani.

Secondo quanto riferito dai quotidiani locali, in fatto si è verificato questa mattina, quando la vittima, una 25enne, è salita con un passeggino sul mezzo Gtt della linea 18. Con lei anche un'amica.

Compiuta poca strada, sul bus è salito il molestatore, un soggetto già noto alle forze dell'ordine. Quando il mezzo si trovava all'altezza del Rondò Rivella, lo straniero si è avvicinato alla donna ed ha cominciato a molestarla, palpeggiandola con insistenza. Neppure le grida e le lacrime della vittima, che è scoppiata a piangere ed ha chiesto aiuto all'amica, hanno fatto desistere il soggetto.

Provvidenziale l'intervento degli uomini della polizia municipale, che si trovavano a bordo del mezzo in borghese. Gli agenti, impegnati in un'operazione denominata “linea sicura”, hanno immediatamente raggiunto l'extracomunitario, poi dichiarato in arresto per violenza sessuale.

Condotto negli uffici del comando di via Bologna, lo straniero, un marocchino di 67 anni con precedenti penali dello stesso genere, è finito dietro le sbarre, in attesa del giudizio direttissimo. Al momento si trova detenuto all'interno della casa circondariale Lorusso e Cutugno di Torino.

Commenti
Ritratto di Soloistic69

Soloistic69

Ven, 19/07/2019 - 21:53

Le risorse della Boldrini.

Reip

Ven, 19/07/2019 - 22:32

Ah va bene ma allora se e’ marocchino non gli faranno nulla! Anzi...

simonemoro

Sab, 20/07/2019 - 00:24

Sono bisognosi che vengono da lontano, hanno la precedenza, bisogna lasciarli palpeggiare, ci penserà il magistrato a lasciarlo andare subito con scuse e complimenti.

dredd

Sab, 20/07/2019 - 06:27

Accogliamoli mi raccomando

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Sab, 20/07/2019 - 08:10

Già noto alle f.o.. Abbiamo capito come andrà a finire. Ma che miserabili quelliche lo giudicano e le leggi che permettono di ripeterlo all'infinito.

wrights

Sab, 20/07/2019 - 09:15

67anni, ma non è che li stiamo pagando la pensione noi?