Torino, stuprata da immigrati. In balia degli aguzzini per ore

Una donna marocchina avrebbe rinchiuso la vittima in uno scantinato costringendola a prostituirsi e usandola come merce di scambio per la droga

È stata rinchiusa in uno scantinato da una donna di origini marocchine che l’ha costretta a prostituirsi con due uomini e utilizzata come merce di scambio per la droga.

È successo a Torino nella notte tra giovedì e venerdì sera. La vittima, un’italiana è riuscita a liberarsi dalla sua prigione in via Bra e ha raggiunto un bar da dove ha chiamato i soccorsi.

Grazie alla descrizione della vittima la polizia è riuscita a rintracciare lo stabile e la donna di origini marocchine, che è stata sottoposta a fermo. Durante le perquisizioni è stato rinvenuto il taglierino con cui la donna avrebbe costretto la ragazza a prostituirsi.

Dalla ricostruzione dei fatti la vicenda sarebbe iniziata giovedì sera quanto la marocchina avrebbe minacciato la giovane con il taglierino facendosi consegnare il bancomat; così la vittima sarebbe stata utilizzata come merce di scambio per avere delle dosi dagli spacciatori, anche loro di origini marocchine, che avrebbero abusato sessualmente della giovane.

Successivamente l’italiana sarebbe riuscita a convincere la sua aguzzina di essere d’accordo con quanto stava accadendo e di ripetere il tutto anche le sere successive; così è riuscita a evadere dallo scantinato e, arrivata in un bar vicino, ha avvertito la polizia.

Ancora in corso le indagini sui cui indaga la sezione omicidi della squadra mobile, coordinata dal pm Giulia Rizzo. La marocchina e la sua vittima si conoscono e l’italiana non ha precedenti penali ne contatti con a droga.

La marocchina è stata bloccata mentre i due uomini che hanno violentato la giovane non sono ancora stati trovati.

Commenti

Divoll

Dom, 21/04/2019 - 16:10

Integrazione Moroccan style...

Ritratto di navigatore

navigatore

Dom, 21/04/2019 - 16:15

ottima cooperazione di convivenza e interscambio tra marocchini e stupide italiote... ma la guerra in Marocco dove sta ??

perseveranza

Dom, 21/04/2019 - 16:35

Ditelo papa Francesco che vorrebbe porte spalancate per riempirsi ulteriormente di questi esseri infami.BASTA!

perseveranza

Dom, 21/04/2019 - 16:36

Ditelo papa Francesco che vorrebbe porte spalancate per riempirsi ulteriormente di questi esseri infami.BASTA!!

Ritratto di anticalcio

anticalcio

Dom, 21/04/2019 - 16:43

fanno parte anche questi delle persone che secondo il vaticano,non dobbiamo avere paura???

Egli

Dom, 21/04/2019 - 17:47

Bene. Che sia giustiziata con un'overdose.

il sorpasso

Dom, 21/04/2019 - 17:50

La Sboldrina cosa dice a tal proposito? In Marocco non cìè la guerra...bastardi chi li hanno fatti entrare e buffoni chi li a da sempre votati!

ampar

Dom, 21/04/2019 - 18:10

li ammazzeremo tutti

Mannik

Dom, 21/04/2019 - 18:42

E ci credete veramente a questa storia?

GeoGio

Dom, 21/04/2019 - 18:56

L'Italia e' un piccolo paese,piccolo e stupido. Il Marocco, come le decine di altri stati, sono pieni di generosa brava gente. Ma noi attraiamo la spazzatura di tutto il mondo, Ovviamente, perche' siamo un paese dove delinquere non e' rischioso e dove le sinistre suonano i tamburi per dare accoglienza e soldi a tutti, a prescindere.

Ritratto di wilegio

wilegio

Dom, 21/04/2019 - 19:05

navigatore Già... Stupide italiote è il termine giusto. Perché delle ragazza italiane si mischiano con certi ambienti dei quali, se non altro, dovrebbero conoscere la non ottima fama? Perché una donna italiana si fà convincere a sposare un magrebino, o un islamico che, come prima cosa, le impone il velo? Cosa pensa di fare una ragazza con tre ragazzotti infoiati in una spiaggia di notte? Forse si aspetta di andar lì per cantare canzoni stonate davanti a un fuoco?

Ritratto di hernando45

hernando45

Dom, 21/04/2019 - 19:22

Caro Mannik 18e42, io ci credo e ho anche commentato "chi e causa del suo mal ecc" ma non mi hanno pubblicato!!!!jajajajajajaja.

Ritratto di direttoreemilio

direttoreemilio

Dom, 21/04/2019 - 19:43

ste ragazze drogate saranno sempre cavie alla mercee dei clandestini musulmani. son come le belve ne approfittano dei deboli.

giancristi

Dom, 21/04/2019 - 19:52

I marocchini sono una banda di porci. Gli immigrati si sono integrati perfettamente: vivono con la delinquenza a danno degli italiani! La marocchina deve stare chiusa almeno dieci anni in galera! Una donna ripugnante!

gio777

Dom, 21/04/2019 - 19:56

Integrazione oh yesss

ziobeppe1951

Dom, 21/04/2019 - 19:57

Mannik...qui non siamo su il manifesto...se ci credi bene..altrimenti fuori dalle palle

adal46

Dom, 21/04/2019 - 20:21

Beh, come si fa a punirla per un rapporto consenziente; in più l'italiana ha tradito l'accordo: spero che i giudici capiscano e non condannino alcuno.

Ritratto di giangol

giangol

Dom, 21/04/2019 - 20:35

grazie sboldrina

Algenor

Dom, 21/04/2019 - 21:06

Non capisco perché i poliziotti perdano tempo a cercare i due stupratori se tanto sanno che i compagni giudici li libereranno il giorno dopo: d'altronde in una cittá dove la maggioranza vota ininterrottamente a sinistra da decenni (M5S incluso) a nessuno fregherà niente di questa vicenda e continueranno a preoccuparsi di fascismo, razzismo e populismo, chiedendo piú europa.

Una-mattina-mi-...

Dom, 21/04/2019 - 22:17

CULTURE VATICANAMENTE ISTIGATE: DIO RINGRAZIA PER LA COLLABORAZIONE

Riccardo111

Dom, 21/04/2019 - 22:55

Rimpatrio immediato, senza se e senza ma.