Torino, il figlio fa rumore e il padre accoltella il vicino di casa

L'episodio è avvenuto a Torino. La vittima dell'aggressione un 44enne rumeno trasportato d'urgenza in ospedale. Ora è caccia all'artefice dell'agguato, un brasiliano di 41 anni. Il motivo, dissidi condominali dovuti ai comportamenti del figlio dell'aggressore

Una lite scoppiata per futili motivi ha rischiato di trasformarsi in tragedia. È successo a Torino, nel quartiere Madonna di Campagna. Un rumeno di 44 anni è stato accoltellato dal vicino di casa, un 41enne brasiliano, al termine di una lite scoppiata a causa di dissidi dovuti alla difficile convivenza nello stesso condominio.

La polizia, intervenuta subito dopo l'aggressione, è alla caccia dell'autore dell'accoltellamento. Il motivo del diverbio, poi sfociato nella violenza, è stato il figlio del brasiliano che disturbava il condomino rumeno. Nie giorni scorsi, lo scontro tra i due condomini per il rumore del ragazzo mentre giocava a pallone. Successivamente, un altro episodio: il ragazzino avrebbe utilizzato senza permesso la bicicletta del vicino, poi accoltellato.

Stamattina l'episodio finale: l'aggressore ha raggiunto il vicino di casa e lo ha accoltellato. L'uomo, ferito gravemente, è stato trasportato d'urgenza all'ospedale San Giovanni Bosco, dove è stato operato. Non è in pericolo di vita.

Commenti
Ritratto di bandog

bandog

Dom, 10/06/2018 - 14:59

Tutte e due torinesi puri,nè,bòja fauss! XD

sparviero51

Dom, 10/06/2018 - 17:39

HA TUTTA LA MIA COMPRENSIONE E CHE SERVA DA ESEMPIO PER ALTRI " ALLEVATORI" DI BESTIOLE !!!!!!!

Ritratto di Michirod

Michirod

Lun, 11/06/2018 - 09:37

... l'educazione, questa sconosciuta!