Torino, marocchino aggredisce l’attrice Gloria Cuminetti

La donna è stata colpita al volto con un pugno. Il 34enne marocchino, irregolare in Italia, è stato fermato con il taser dai carabinieri

È stato un sabato sera da incubo quello che ha vissuto la 30enne attrice di origini bergamasche Gloria Cuminetti. La giovane, infatti, è stata aggredita e presa a pugni senza motivo nel cuore di Barriera di Milano a Torino. Protagonista della violenza è Halim Ben Daoud, un marocchino di 34 anni, risultato essere irregolare in Italia.

Lo straniero, in evidente stato di alterazione psico-fisica a causa dell’assunzione di sostanze stupefacenti, si è scagliato contro la donna che passeggiava tranquillamente in strada.

Per fortuna della vittima, una pattuglia stava percorrendo via Cecchi quando è stata fermata dai passanti che le hanno segnalato quanto era appena successo. I militari hanno immediatamente raggiunto il luogo dell’aggressione riuscendo ad individuare immediatamente il responsabile del folle gesto.

Il nordafricano, per evitare il fermo, ha iniziato ad inveire contro i carabinieri e, poi, ha provato ad aggredirli. Per evitare che la situazione degenerasse, gli uomini dell’Arma hanno azionato il taser in dotazione e hanno sparato un colpo.

Reso inoffensivo, l’immigrato è stato arrestato per violenze e resistenza a Pubblico ufficiale e lesioni gravi. Il giovane è stato portato all’ospedale San Giovanni Bosco e dimesso. Esami medici hanno evidenziato che il 34enne era in stato di agitazione psicomotoria e privo di lucidità per l’abuso di cannabinoidi.

Dalle indagini svolte dai carabinieri è anche emerso che il marocchino, poco prima dell’aggressione alla nota attrice, aveva spintonato e ingiuriato anche una coppia che passeggiava nela zona.

Gloria Cuminetti, protagonista di "Sexxx" di Davide Ferrario e di alcuni spot pubblicitari, ha passato la notte in ospedale dove è stata ricoverata per accertamenti. Le sue

Commenti
Ritratto di ohm

ohm

Dom, 15/09/2019 - 21:36

Ne abbiamo bisogno di questa gentaglia ...tanto bisogno....mi raccomando fatene sbarcare tanti tantissimi così abbiamo tante tantissime aggressioni...quelle ci dicono i giornali figuratevi quelli che non denunciano.....CHE SCHIFO @

Ritratto di mbferno

mbferno

Dom, 15/09/2019 - 22:06

Ohhhhhhhh...finalmente si usa il taser contro questi selvaggi buoni a nulla.

Ritratto di Leon2015

Leon2015

Dom, 15/09/2019 - 22:11

speriamo che era comunista

Divoll

Dom, 15/09/2019 - 22:12

Spero che questa attrice (che non conosco) non sia tra i sostenitori dei porti aperti, o la sua brutta disavventura sarebbe davvero un'ironia della sorte.

killkoms

Dom, 15/09/2019 - 22:39

questa signora si unì all'appello contro i decreti sicurezza di salvini, "non in mio nome..",scrisse!ora cambierà idea?

Ritratto di oldpeterjazz

oldpeterjazz

Dom, 15/09/2019 - 22:52

Questa Gloria Cuminetti è quella che aveva postato "NO ai decreti sicurezza di Salvini". Molto bene, adesso che te lo sei preso in XXXX continua a dire no ai decreti.

Ritratto di saggezza

saggezza

Dom, 15/09/2019 - 22:56

Ho sempre sostenuto che la violenza che deriverà da questo falso ed ipocrita buonismo si riverserà su loro stessi. amen

QuasarX

Lun, 16/09/2019 - 00:52

visto che era contro i decreti sicurezza sarebbe interessante sapere cosa ne pensa adesso

cgf

Lun, 16/09/2019 - 01:01

un'altra stellina dello spettacolo che smetterà di votare PD

Blueray

Lun, 16/09/2019 - 08:52

Siamo pieni di irregolari e sono i peggiori delinquenti. Se la macchina dell'espulsione lavorasse solo al 50% di quella dell'accoglienza riusciremmo a dare il segnale dell'inutilità di invaderci a questi biechi aprofittatori e ridurremmo di gran lunga il loro numero e la pericolosità delle città

Cicaladorata

Lun, 16/09/2019 - 09:03

Tante sciocche donne pensano che i diritti, la libertà ed il potere dei quali godono le nuove generazioni femminili, ci siano sempre stati. Nella storia le donne hanno conquistato il periodo di potere ma poi l'hanno perso in brevissimo tempo ora, a causa degli africani/mussulmani le donne sono destinate a perdere ciò che le loro nonne si sono prese con le unghie ed il sangue. I pugni africani/mussulmani sono il loro futuro poi, quando tutta la libertà sarà perduta, toccherà a queste sciocche generazioni o alle loro figlie risalire la china del baratro ma sempre con le unghie, con il sangue, con le botte e le umiliazioni. Non è stata colpa della Lega ma della SINISTRA.

Trifus

Lun, 16/09/2019 - 09:08

Immagino che la signorina pro immigrati protesterà contro i carabinieri per l'uso del taser, voluto da Salvini, contro il povero marocchino.

Ritratto di tox-23

tox-23

Lun, 16/09/2019 - 09:12

Ho appena letto sul sito dell'ansa che la Signora era favorevole all'immigrazione e che in rete si sono scatenati gli haters. Io non sono affatto un hater e mi dispiace sinceramente dell'aggressione, può darsi che la vittima non abbia ben compreso che tra la moltitudine di migranti ce ne sia, a quanto pare dalle cronache, una certa percentuale di elementi poco raccomandabili. O se invece l'ha compreso penso che abbia avuto la prova tangibile che qualche effetto collaterale possa capitare, ma quello che è difficile da digerire è che l'aggressore probabilmente non si farà nemmeno un giorno di prigione, anzi è un miracolo se non vengano indagati coloro che gli hanno sparato con il taser, ma questa è solo una mia previsione e spero di sbagliare.

mo+1

Mar, 17/09/2019 - 02:44

Ciao ragazzi nessuno nel tutto il mondo accetta questo comportamento incivile e inumano io credo alla liealita in Italia e come sapete tutti che sbaglia paga e caro anche. Questo atteggiamento nella strada per danneggiare la libertà degli altri è non ha nessun rapporto con la relegione musulmana ,io sono marocchino e io non accetto questo comportamento incivile e io saputo da un giornale elettronico in Marocco e l'informazione è divulgata a tutti in Marocco e siamo con voi per la defesa a tutto comportamento contro la barbaria inumana.