Torino in piazza per la Tav. 40mila contro Appendino

Grande partecipazione alla manifestazione indetta dal gruppo Facebook "Sì, Torino va avanti". Il segretario torinese della Lega: "La Tav va fatta"

Migliaia di persone si sono ritrovate stamattina in piazza Castello, a Torino, per partecipare alla manifestazione a favore della costruzione della Tav promossa dal gruppo Facebook "Si, Torino va avanti". Secondo gli organizzatori, i partecipanti sarebbero almeno 40mila.

Il gruppo "Si, Torino va avanti" è nato qualche giorno dopo l'approvazione in Consiglio comunale dell'ordine del giorno con il quale il Comune ha espresso ufficialmente la propria contrarietà alla Tav. In piazza non si sono visti simboli di partito, ma solo bandiere dell'Europa e centinaia di cartelli, tra cui anche alcuni che contestano il no all'ampliamento della Ztl. Si vedono anche alcune bandiere delle Olimpiadi del 2006: il capoluogo piemontese è stato escluso dalla candidatura italiana per i Giochi invernali 2026.

"Da oggi nulla sarà più come prima, perché cambierà il clima intorno alle grandi opere per rilanciare l'economia". Queste le parole dell'ex sottosegretario ai Trasporti Mino Giachino, promotore della petizione Sì Tav che nelle ultime ore ha superato le 60mila adesioni. "In questa piazza - ha spiegato - c'è un Pil che si aggira intorno ai 20-30 milioni di euro", commentando la presenza degli imprenditori del territorio e delle forze produttive.

Sonos scesi in piazza anche alcuni parlamentari piemontesi della Lega: Elena Maccanti, Alessandro Benvenuto, Gualtiero Cassaratto e Marzia Casolati. Questo il loro commento: "La nostra partecipazione alla manifestazione è innanzitutto un segno di rispetto e di attenzione verso il mondo produttivo e imprenditoriale piemontese che oggi ha deciso di scendere in piazza e che manifesta evidentemente un disagio. Siamo parlamentari eletti in provincia di Torino, rappresentiamo una forza politica di governo che vuole dialogare". E il segretario della Lega di Torino, Fabrizio Ricca, prende posizione a favore della Tav: "Siamo favorevoli alle grandi opere e riteniamo la linea Torino Lione fondamentale e strategica per il Piemonte e per tutto il paese. Rispettiamo gli impegni assunti con il Movimento 5 Stelle, che ha chiesto un approfondimento sulle modalità di realizzazione dell'opera attraverso un'analisi costi e benefici ma ribadiamo con forza che l'opera va realizzata".

In piazza Castello molti manifestanti si sono vestiti di arancione, colore scelto dagli organizzatori dell'iniziativa "Sì, Torino va avantì". In piazza anche 20 sindaci della Val Susa, oltre a esponenti del mondo economico della città e a molti cittadini comuni. L'inno d'Italia ha chiuso la mattinata, mentre gli organizzatori salutano con una promessa: "Non finisce qui, la battaglia per il Tav va avanti".

La sindaca di Torino, Chiara Appendino, ha scritto un post sul suo blog personale dopo la manifestazione: "La mia porta è aperta e sempre lo resterà. Oggi, in piazza Castello – al netto delle diverse sensibilità politiche – sono state sollevate delle critiche, che accolgo, ma c’erano anche molte energie positive". La prima cittadina conclude: "Sono pronta a discutere già dalla settimana prossima e a instaurare un dialogo costruttivo sulla Torino di domani, anche con chi ha una visione diversa dalla nostra".

Commenti

kobler

Sab, 10/11/2018 - 12:45

Intanto devono chiedere cosa ne pansano quelli che hanno subito il sequestro del terreno per fare posto al treno... e chiedere anche dell'amianto che sarà sprigionato... poi se proprio quei 30000 la vogliono se lo paghino loro visto che sarà cosa obsoleta quando sarà finita. I francesi stanno rivedendo la cosa e cominciano a apensarla da NoTav... chissà perché?

LettoreLombardo

Sab, 10/11/2018 - 13:21

Non è possibile non terminare l'opera.

pilandi

Sab, 10/11/2018 - 13:38

Si il propmotore spontaneo Giachino, ex dc ed ex FI, tenta di mantenere in piedi interessi speculativi per conto dei suoi amici tangentisti. Che vada a Susa a fare la mobilitazione spontanea, lo mandano a casa con i piedi in tasca. http://www.notav.info/post/chi-e-mino-giachino-quello-della-mobilitazione-spontanea/

Enricolatalpa

Sab, 10/11/2018 - 13:42

Era era che la società civile, nettamente maggioritaria, si facesse avanti per tutelare il futuro di questo intristito paese! E’ ora che le minoranze del no a tutto, della regressione al Medioevo e del livellamento “purché in basso” si rendano conto che la stragrande maggioranza del paese vuole crescere, evolvere e migliorarsi. Sta poi alla classe governante trovare le formule giuste perché ciò accada in modo onesto, corretto e trasparente, ma ciò non significa rinunciarvi a priori!

pilandi

Sab, 10/11/2018 - 13:43

30.000 su un 1000000 di persone quindi il 3% quindi al restante 97% va bene non farla....serve altro?

Squalo2

Sab, 10/11/2018 - 14:46

Kobler le litanie dell’amianto,dell’uranio,le farfalle del foresto,sono ormai obsolete!Il materiale estratto dalla seconda canna autostradale è esente da tutto.

HARIES

Sab, 10/11/2018 - 14:51

Chiamparino e Bresso, quando eravate al potere per molti anni, cosa avete fatto per evitare tutte quelle interruzioni ai lavori? NIENTE! Anzi, avente investito tonnellate di euro per dislocare giorno e notte forze dell'ordine che invece erano utili per la sicurezza nelle città. NO TAV!

fergo01

Sab, 10/11/2018 - 15:37

i CINQUESTALLE hanno stancato. dall'essere contro le SCIE COMICHE ora parlano di abolire le luci anabbaglianti fuori città....peccato che su lunghi rettilinei sia di grande aiuto se non indispensabile, per capire chi ti viene incontro. la scusa dei consumi è ridicola: percorro oltre 100.000 km all'anno in tutta europa, itaglia compresa ovvio, e provando a guidare senza luci in taglia non ho mai e ripeto MAI trovato alcuna differenza nei consumi....e ho lo stesso veicolo da ormai 13 anni il quale meno del 10% è pressoché impossibile che consumi, quindi sto ben attento alla cosa

peter46

Sab, 10/11/2018 - 16:45

Fra i 20mila 'contati' da tutte le tv c'erano anche i leghisti che 'appoggiano' sto governo,poi...a qualcuno non leghista è venuto in mente di chiedere se 'avessero portato' come bandiera le 'mutande verdi' e...sono scappati dalla manifestazione.

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Sab, 10/11/2018 - 17:10

Non si fa così: si indice un referendum CONSULTIVO (eventualmente con apposita legge) sul prosieguo di queste opere e, volendo, si da seguito al risultato ottenuto.

Squalo2

Sab, 10/11/2018 - 17:15

Propongo un referendum,solo così possono stabilire le volontà dei cittadini!

alberto_his

Sab, 10/11/2018 - 17:16

Archiviare la TAV e via libera alle ruspe

Anonimo (non verificato)

nonna.mi

Sab, 10/11/2018 - 17:48

Finalmente la nostra TORINO, quella intelligente,lavoratrice e col vero senso del DOMANI, operante al pari dell'EUROPA futura nel progredire, si è mobilitata senza bandiere politiche ma unita dall'unico Senso di un continuo avveniristico Crescere nelle doverose risoluzioni da prendere...Avevo scritto qui sul nostro blog,che l'idea grillina di sospendere questa NECESSARIA OPERA, e non capirne la irrinunciabile realizzazione, era impossibile da condividere ...W TORINO e il Piemonte se sarà possibile che rimanga SALVO dalle idee ottocentesche di chi oggi purtroppo governa questa bellissima e valorosa Regione d'ITALIA ! Myriam

nordcorea

Sab, 10/11/2018 - 17:48

GLI ANTI-TAV SONO NOSTALGICI DEL MEDIO-EVO,.... ...quando le ruote erano quadrate...(ha,ha,ha,ha,ha,....buona questa!!!!)

tormalinaner

Sab, 10/11/2018 - 17:59

Se la val di di Susa vuole rimanere egoisticamente alla preistoria dovrebbero tagliargli l'energia e i medicinali, non si può avere solo il progressom che ci fà comodo, o lo accettti o lo eviti. Sono dei trogloditi egoisti!

fergo01

Sab, 10/11/2018 - 18:01

PILANDI 13:43 ho letto che a trieste hanno manifestato 5000 "fassisti" e 5000 antifassisti....5000 su 60 milioni di italiani significa 0,000083%....lo rapportiamo solo alla cittadinanza locale? 5000 su 200mila vuol dire 0,025%....pilandi, ci siamo capiti che quando diciamo che voi sinistri dite ca**ate, è proprio vero

Ritratto di wilegio

wilegio

Sab, 10/11/2018 - 18:07

Certo! Questa è l'opposizione che andrebbe fatta! Parlare di cose logiche, senza pregiudizi ideologici. E se quelli del pd sono d'accordo sulla necessità di proseguire i lavori, per una volta sono d'accordo con loro! Questo sta facendo la Lega e questo dovrebbe fare qualsiasi partito che abbia un minimo di coerenza con le proprie idee e di serietà. Vi sembra di poter dire altrettanto di altri partiti?

Ritratto di wilegio

wilegio

Sab, 10/11/2018 - 18:10

@kobler Ma di cosa parla? Il sequestro lo hanno stra-pagato, e poi la maggiore opposizione è sorta quando hanno deciso di passare in galleria... ed è stata sobillata proprio da quelli che speravano di venire "espropriati" a carissimo prezzo di terreni privi di valore e si sono visti bypassati dalla galleria. Quanto all'amianto (o addirittura uranio, pensa te!), ma veramente credete ancora a queste favole? Fra un po' arriveranno gli "alieni" a dirci che il TAV non si deve fare!

Ritratto di wilegio

wilegio

Sab, 10/11/2018 - 18:13

Ma è poossibile che in un paese civile una esigua minoranza di fanatici che guardano solo a interessi del tutto locali riescano a bloccare grandi opere di pubblica utilità che vanno a vantaggio di 60 milioni di persone? Siamo veramente messi male!

Tranvato

Sab, 10/11/2018 - 18:18

Fin quando chi spera di vivere con il Reddito di cittadinanza, chi è disposto ad accettare solo lavoro a tempo indeterminato, chi non riesce a capire che se non c'è impresa non può esserci lavoro, mai si riuscirà ad uscire dalla logica datore di lavoro/padrone, politico/intrallazzatore. Se non ci fosse stata l'industrializzazione, che purtroppo ha anche i suoi lati negativi, stareste ancora seduti su di un banchetto, a lume di candela, a strofinare per cena due fette di pane secco sulla lisca di un' aringa irrancidita.

Anonimo (non verificato)

Ritratto di cicciomessere

cicciomessere

Sab, 10/11/2018 - 18:26

Tutta gente a cui della TAV non interessa nulla , basta avere un lavoro , anche se si buttano nel cesso miliardi .

rokko

Sab, 10/11/2018 - 18:27

kobler, per me (a favore della tav) va benissimo che la paghiamo solo noi che siamo favorevoli. A patto però che, una volta che l'opera sia completata, si possa sparare a vista su qualunque no tav o suo discendente che si avvicini a meno di cento metri da una fermata del treno.

vaigfrido

Sab, 10/11/2018 - 18:41

A dare retta a loro ora non avremmo ne centrali idroelettriche ne austrade ne ferrovie ne ponti . Saremmo all'incirca appena fuori dall'età della pietra e anche la ruota avrebbe avuto qualche grillino contro ....

sparviero51

Sab, 10/11/2018 - 18:54

QUESTI TALEBANI IMBECILLI DEL "NO A TUTTO " HANNO ROTTO I "00" . BISOGNA PASSARE DALLE PAROLE AI FATTI !!!!!!!

Reip

Sab, 10/11/2018 - 19:16

Wooow i sonnolenti castrati borghesi italiaoti che scendono in piazza! Incredibile!!

nordcorea

Sab, 10/11/2018 - 20:14

ANTI-TAV=CONSANGUIGNI.

nonna.mi

Sab, 10/11/2018 - 20:18

E se i sonnolenti borghesi fossero il "sale" dell'Italia? Myriam (ho degli ottimi nipoti...)

Savoiardo

Sab, 10/11/2018 - 21:35

Se avessimo avuto l'energia dellee centrali termonucleari il debito pubblico italiano non arriverebbe al 90% ! ! ! Grazie PCI e succedanei. Grazie progressisti ecologisti ....al contrario! ! !

FlyingV

Sab, 10/11/2018 - 21:51

PILANDI Lei farnetica :D

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Sab, 10/11/2018 - 21:57

@pirlandi - quando erano 4 gatti spelacchiati comunisti in piazza dicevi 1 milione, come mai ora parli diversametne da buffone?

FlyingV

Sab, 10/11/2018 - 22:01

@Kobler i terreni non sono sequestrati bensì espropriati (e pagati) dallo Stato. Lei cosa ne pensa dei più di 300.000 m3 di smarino di risulta del traforo del Frejus (stesse montagne), di dove è finito e del perchè gli ambientalisti NOTAV se ne sono disinteressati completamente?

Ritratto di IlMerovingio

IlMerovingio

Sab, 10/11/2018 - 23:44

La domanda giusta l'ha posta FlyingV 22.01:come si spiega la quasi completa mancanza di proteste per la realizzazione del raddoppio del tunnel autostradale del Frejus contro l'accanimento nei confronti di quello ferroviario da realizzarsi forando lo stesso massiccio montagnoso?Tra i no tav ci sono sicuramente persone che credono sinceramente in quello che fanno,ma è altrettanto vero che vi sono anche individui mossi da biechi interessi di bottega,le persone oneste dovrebbero prendere le distanze da questi ultimi se non si sono fatti ancora rimbecillire da questi elementi.Non dimentichiamo anche il prezioso apporto dei centri sociali,che di fatto hanno monopolizzato la protesta portandola allo scontro fisico.Sarebbe interessante capire chi sta dietro a questa gente...

pilandi

Dom, 11/11/2018 - 00:38

@nonna.mi tu sei fuori di testa, e quasi sicuramente non di Torino io sono di Torino. A chi serve il TAV? A quelli che mangiano sugli appalti, e basta! Prova ad andare in Valsusa a dire che il tav è una priorità... Abbiamo un paese che cade a pezzi con i ponti che crollano e dobbiamo andare avanti a spentere miliardi per fare un buco in una montagna per far passare merci che con la crisi non passeranno mai? Ma ci sei col cervello?

pilandi

Dom, 11/11/2018 - 00:48

@fergo01 non ho capito che stai dicendo, se lo rapporti a tutta Italia 30.000 persone non sono davvero nulla, quindi che vuoi? Se su un milione di persone solo 30.000 dementi hanno pensato di andare a farsi vedere non mi pare un bel risultato! Comunque non ti preoccupare, hai presente le olimpiadi a Roma? Quelle che la Raggi non ha voluto fare? Ecco, per il TAV sarà la stessa cosa... Prepara il Maalox...

pilandi

Dom, 11/11/2018 - 00:49

@kobler non potevi dire parole più giuste! Sono assolutamente d'accordo!

fergo01

Dom, 11/11/2018 - 18:16

PILANDI ahahaha.....stai sereno che una scorta di maloox te la dovrai fare tu....già la sinistra è sulla via del fallimento, ora tocca ai cinquestalle ed alle loro insulse teorie essere spazzati via da dove stanno facendo danni

Ritratto di IlMerovingio

IlMerovingio

Dom, 11/11/2018 - 22:47

Pilandi Ma lei ha fatto un corso avanzato di ottusità o ha studiato da autodidatta?Io abito in Val Susa da 30 anni e le assicuro che i no tav ormai sono mal visti da quasi tutti gli abitanti,visto cosa hanno combinato nel corso degli anni.Le consiglio di non guardare il futuro dalla parte della nuca.

Ritratto di IlMerovingio

IlMerovingio

Dom, 11/11/2018 - 22:51

PILANDI Risponda ,se ne è in grado, alle domande poste da FlyingV e da me invece che sproloquiare.