Si fingeva un attore hard per adescare i ragazzini

Le indagini a Torino avviate dopo la denuncia di una delle presunte vittime. L'uomo rischia un'imputazione per molestie

Si fingeva attore hard e diceva di voler girare, dietro un adeguato compenso, delle scene pornografiche nei giardini di Torino. È stato denunciato a piede libero dai carabinieri di Mirafiori un 50enne di Bruino. Dovrà rispondere di molestie sessuali nei confronti di minorenni. Nelle scorse settimane aveva avvicinato diversi ragazzi, tutti molto giovani, tra piazza D’Armi e corso Galileo Ferraris.

I militari lo hanno fermato l’altra notte, su segnalazione di una delle presunte vittime, che ha poi raccontato i dettagli della proposta: l’uomo l’avrebbe pagato per essere protagonista di un filmato erotico.

In cambio avrebbe dovuto indicargli un luogo sufficientemente appartato per le riprese.

Il 50enne è già noto alle cronache. In passato era finito nei guai per induzione alla prostituzione, prostituzione minorile e atti sessuali tentati con minori.

I fatti su cui vertono queste indagini, si riferiscono al periodo che va dall’ottobre 2012 al gennaio 2014.

Commenti

vince50

Mar, 07/07/2015 - 14:30

"atti sessuali tentati con minori",e rischia un'imputazione?forse sarebbe più risolutiva un'Amputazione.