Torna libero il mostro di Foligno. Uccise due bambini e disse: "Se esco, uccido ancora"

Scontati i 30 anni di carcere cui era stato condannato. Ora andrà in una clinica psichiatrica

Il mostro di Foligno torna in libertà. Reo-confesso, lucidamente consapevole della violenza cui cui ha ucciso due bambini, Simone Angeletti (4 anni) e Lorenzo Paolucci (13 anni), eppure formalmente libero. Il suo processo, infatti, si era concluso in Cassazione con la condanna a 30 anni. L'accusa aveva chiesto per lui l'ergastolo, ma nonostante lo stesso "mostro" avesse dimostrato agli psichiatri di sapere esattamente cosa stesse facendo. Di aver premeditato molte delle sue mosse. Oggi, però, ha scontato la sua pena. Nel 2006, infatti, Luigi Chiatti ha anche ottenuto un ulteriore sconto dovuto all'indulto, che ne ha ridotto di 3 anni la permanenza in carcere.

La scarcerazione

"Potrebbe essere trasferito in una Rems (Residenze per l'esecuzione di misure di sicurezza) in un'altra struttura, non ci è stato comunicato dove - spiega l'avvocato di Luigi Chiatti, Guido Bacino - I genitori di Chiatti sanno del provvedimento aspettano di sapere la destinazione". "Ciò che oggi interessa è garantire l'internamento di Chiatti, magari in uno dei carceri psichiatrici non ancora dismessi - ha scritto in una nota l'avvocato Giovanni Picuti, legale dei familiari delle vittime del "mostro di Foligno". "Mi auguro - prosegue - che in caso di delitti così efferati commessi da soggetti socialmente pericolosi il legislatore faccia un dietro-front. Lo Stato ha il dovere di provvedere alla custodia dei criminali psichiatrici, prima di tentare una loro improbabile guarigione". Dopo i trenta anni di galera, Chiatti torna libero. Ma poiché, oltre alla semi-infermità mentale i giudici ne avevano riconosciuto anche la pericolosità sociale, il "mostro" sarò trattenuto in una struttura psichiatrica appropriata. Questo per soli tre anni, poi si vedrà.

Gli omicidi del "mostro"

Luigi Chiatti è il figlio adottivo di una nota famiglia di Foligno, una città nel cuore dell'Umbria. I primi anni di vita li ha trascorsi in un orfanotrofio, prima di essere adottato dalla famiglia Chiatti. Venne arrestato il giorno immediatamente successivo al secondo delitto. Il 4 ottobre del 1992 il corpo di Simone Allegretti venne trovato senza vita in fondo ad una scarpata. Il mostro lasciò anche un biglietto scritto in cui rivendicava l'omicidio e forniva indicazioni dettagliate sul luogo dove poi venne ritrovato il corpo di Lorenzo, disperso da alcuni giorni. Solo quando il 7 agosto del 1993 anche il cadavere di Lorenzo Paolucci fu trovato a pochi metri dalla villetta dove viveva Luigi Chiatti, il cerchio intorno al "mostro" si chiuse. Arrestato il giorno successivo al secondo omicidio, Chiatti confessò i due delitti. Divenne così il "mostro di Foligno".

"Tornerò ad uccidere"

La condanna in primo grado parlava chiaro: due ergastoli. Ma a ridurre la pena a 30 anni era intervenutala decisione del giudice che ne dichiarava la semiinfermità mentale, causata da un periodo di violenze subite in orfanotrofio. Una scelta che aveva creato polemiche e molte perplessità. Nella perizia presentata dal Pm, infatti, lo psichiatra Vittorino Andreoli aveva riportato alcune frasi del mostro che ne dimostravano la lucida violenza. Il perito lo considerava una persona "normale", non infermo di mente. Poi concluse: "Datagli l' opportunità di uscire, egli uccide di nuovo e lo sa perfettamente". Lo stesso chiatti, ad una guardia carceriaria, confermò le sue intenzioni dicendo: "Una volta che avrò scontato la mia pena, forse saranno vent' anni, studierò quello che ho scritto sul floppy-disk a proposito dell' omicidio di Simone. Così almeno questa volta ucciderò con più intelligenza...".

"Ho già perdonato Luigi Chiatti ma non lo perdonerei più se accettasse di tornare libero - ha detto Luciano Paolucci, il padre di Lorenzo, alla conclusione della pena del mostro - Ho perdonato Chiatti per le violenze che ha subito da piccolo. Ma non perdonerei, invece, chi lo dovesse far tornare libero. E non perdonerei Chiatti se accettasse di esserlo".

Commenti

paolonardi

Ven, 04/09/2015 - 13:57

Questa e' la magistratura creata ad arte dai sinistri per giungere al potere che stanno gestendo in modo osceno.

Fab73

Ven, 04/09/2015 - 14:01

Da dove è emigrato questo???

Gioa

Ven, 04/09/2015 - 14:05

OCCHIO!!! Dopo 30anni di Galera questo ancora ha voglia di uccidere?....30anni signor Criminale non gli sono bastati?.

blackbird

Ven, 04/09/2015 - 14:08

Speriamo nell' amnistia invocata dal Papa...

Fab73

Ven, 04/09/2015 - 14:19

Hem... @Paolnardi. Non è del tutto esatto. Si ricorda quando il suo idolo faceva le leggi per proteggere se stesso e gli altri suoi compari? All'epoca gente come Di Pietro e altri segnalavano (tra gli insulti dei bananas tipo lei) come quelle leggi avrebbero influito anche sulle vicende processuali e carcerarie di altri soggetti. Ecco: si goda il risultato.

Libertà75

Ven, 04/09/2015 - 14:40

@fab73, contro l'indulto ha votato solo la Lega Nord e ha votato a favore il PD. Ecco si goda la verità della sua superficialità cocomeriota!

scarface

Ven, 04/09/2015 - 14:41

Ergastolo significa che esci di galera quando sei morto. Senza benefici o str.nzate simili.

Libertà75

Ven, 04/09/2015 - 14:42

son passati 22 anni dall'arresto, non dico che non sia più pericoloso, dico che sarebbe meritevole di nuove analisi psichiatriche, anche perché i REMS non sono carceri di massima sicurezza e quindi l'evasione è spesso fattibile

lamwolf

Ven, 04/09/2015 - 15:19

Spero che allora tocchi a qualcuno vicino a chi lo libererà.

aredo

Ven, 04/09/2015 - 15:33

@Fab73: ecco l'ennesimo talebano della sinistra. Siete voi cattocomunisti '68ini drogati fecciosi che distorcete le regole e le leggi ed avete occupato militarmente la magistratura e preso il potere instaurando una dittatura ai danni del popolo tutto! Berlusconi attuava leggi democratiche a tutela di tutto il popolo e non solo se stesso. Voi di sinistra siete i criminali e siete compagni di merende dei terroristi islamici vostri nuovi amanti che tanto adorate. E voi sciroccati pericolosi criminali di sinistra liberate psicopatici ed assassini ogni singolo giorno e li favorite! Voi diffondete le droghe! Voi siete la perversione dal '68 con sesso libero ed orge di ogni tipo. Fate schifo!

Ritratto di Italia Nostra

Italia Nostra

Ven, 04/09/2015 - 15:38

E questu de Fulignu (lu centru de lu munnu) lu lasciate uscì?

Cheyenne

Ven, 04/09/2015 - 16:02

Ma anzi il poveretto ha fatto troppa galera affidiamolo a don mazzi o a don ciotti (sperando)

Ritratto di pravda99

pravda99

Ven, 04/09/2015 - 16:08

Fab73, risparmi le energie, questi sono gli osceni tirapiedi di Berlusconi, lecchini, zerbini, servi, mastini, talvolta miracolati, piu` realisti del re, che se Berlusconi li avesse di fronte, li schiverebbe lui stesso, disturbato dalla loro "viscosita`". Costoro non ammettono mai l'evidenza delle cose, deviano e sono deviati, guardi aredo mentre suda copiosamente nella sua fregola quando attribuisce il sesso libero e le orge agli avversari. Qui siamo nella psicopatologia di massa. Il loro burattinaio ha violentato le Istituzioni, la Costituzione e le Leggi per decenni, a proprio uso e consumo, ma loro sono ancora li` a dire che lo ha fatto per tutti gli italiani. Si, tutti quelli disonesti che lo hanno sostenuto. Amen.

Blueray

Ven, 04/09/2015 - 16:09

Uno riceve due ergastoli ma poi la pena diventa 30 anni poi arriva l'indulto e passa a 27, oggi son passati 23 e si parla di REMS. A parte che i 27 anni finiscono nel 2019, com'è che ha scontato la pena ed è formalmente libero? Secondo me qualcuno ha sbagliato a fare i conti o comunque qualcosa non quadra!

accanove

Ven, 04/09/2015 - 16:20

Leggera confusione, la condanna era di 30 anni con affidamento postumo di 3 anni a strutture, ne ha scontati 22 ed 8 condonati, gli rimangono i 3 anni in strutture. Raccogliere informazioni prima di scrivere, 8 anni scontati non sono una inezia

luca 1972

Ven, 04/09/2015 - 16:25

questo pazzo serial killer ha ucciso 2 bimbi e si è fatto circa 25 anni di carcere: quindi la vita di un bambino vale solo 12 anni di carcere. però che bel paese il nostro. chissa' cosa penseranno ora i genitori dei bimbi uccisi, se sono ancora vivi e non morti del dispiacere.

Ritratto di Peppino1952

Peppino1952

Ven, 04/09/2015 - 16:38

Per Blueray ed accanove. L'indulto è solo di tre anni ed è stato applicato anche per gli omicidi. Ha avuto concessa, poi, la "liberazione anticipata". Praticamente per ogni semestre di buon comportamento carcerario ha avuto uno sconto di 45 giorni sulla pena. Fate un pò di conti ed ecco che ha tecnicamente finito.

rossini

Ven, 04/09/2015 - 16:51

Intanto di anni di galera non ne ha fatti 30 ma solo 22 (fu arrestato nel 1993). E poi, quando ammazzerà altri bambini (lui stesso ha detto "se esco uccido ancora"), mi raccomando pubblicate le foto delle vittime, così ci sentiremo tutti responsabili come per il bambino morto in Turchia.

corto lirazza

Ven, 04/09/2015 - 16:54

attenti lettori, lo sapete di essere "osceni tirapiedi di Berlusconi"?

Ritratto di nestore55

nestore55

Ven, 04/09/2015 - 17:04

pravda99 Ven, 04/09/2015 - 16:08....Zerbino sará lei e zerbini i suoi bambini....Aborti di un umanoide sinistro, quanto di piú spregevole si possa immaginare....Non incolpi altre persone del suo (e vostro) fallimento...siete gli orridi risultati di una storia infame: traditori della Patria, traditori della nostra cultura, traditori delle nostre origini...Avete sdoganato le droghe, la vostra democrazia uccide gli avversari politici o li rinchiude nelle galere...Additate Berlusconi come responsabile di tutti i mali, ben sapendo che l'origine del MALE siete voi e la vostra ideologia marcia ed assassina.....Male ha fatto Berlusconi a definirvi co@@@@ni....quelli servono alla riproduzione....voi non servire nemmeno a quello....E.A.

Ritratto di nestore55

nestore55

Ven, 04/09/2015 - 17:08

Ritratto di pravda99 pravda99 Ven, 04/09/2015 - 16:08...P.S.: voi non siete, e non potrete mai essere AVVERSARI.....Al massimo potete aspirare al titolo di scorie azotate...Troppo onore sarebbe per voi, se poteste essere considerati, anche lontanamente, degli avversari.....Zecca immonda!! E.A.

Ritratto di semovente

semovente

Ven, 04/09/2015 - 17:32

Questo è un mostro irrecuperabile. Stia ben chiuso per tutta la vita.

Ritratto di pravda99

pravda99

Ven, 04/09/2015 - 17:49

nestore55 - Mi rendo conto che non tutti guardino la luna quando la si indica col dito, ma cosa vuole farci...? Non so bene a CHI si riferisce quando dice "VOI". Forse e` tratto in inganno dal nick "Pravda" e pensa che io sia un vecchio bolscevico, nostalgico della retorica sovietica, e quindi qualuque cosa dica va controbattuta con la solita solfa sul comunismo assassino. Ok, lieto di averla fatta sfogare anche oggi. Mai reprimere il vapore cerebrale, puo` esploderle il cranio. Le rivelo incidentalmente che il mio nick si deve all'equiparazione del Giornale all'organo propagandistico sovietico appunto, e non alle mie convinzioni politiche. Ecco, ora magari rilegga il mio post e se lo desidera risponda senza questa sua zavorra mentale. Cordialmente. (P.S. Non se la prenda coi bambini di chi non condivide le sue idee, non e` elegante. Anzi e` cafone. E perverso.)

unz

Ven, 04/09/2015 - 18:07

assurdo

Il giusto

Ven, 04/09/2015 - 18:33

Wow...i tifosi del politico che si è battuto sempre contro la giustizia,che ha fatto tutto il possibile per accorciare la galera per i criminali,che ha sempre delegittimato la giustizia,ora vorrebbero pene più severe e certe!Siete penosi...

lento

Ven, 04/09/2015 - 19:46

Se fossi il papa' delle vittime saprei cosa fare .

gian65

Ven, 04/09/2015 - 20:36

veramente non mi pare abbia scontato trent'anni (fermo restando che non mi spiego perchè sia riuscito ad evitare l'ergastolo, in USA sarebbe in attesa dell'iniezione letale). uno così, per sua stessa, sincera, ammissione, non è redimibile, invece lo fanno uscire, e lo danno in mano a qualche svogliato, idealista, incompetente psichiatra di infimo ordine, che si dimenticherà un giorno o l'altro di somministrargli il calmante. questo perchè in Italia, per colpa della destra (la sinistra se ne fa un merito), si sono stratificate norme tali per cui anche il più feroce criminale viene, a prescindere, dopo un tot di tempo senza particolari demeriti, perdonato dallo stato. e, quel che è peggio, il perdono è tombale: quando esce non c'è più verso di controllare le sue mosse, come in un lavacro lustrale. naturalmente fino al prossimo, efferato, delitto, purtroppo ampiamente annunciato