Tragedia familiare a Senago. Morti due fratelli gemelli

Omicidio-suicidio, entrambi sarebbero stati malati

Tragedia familiare in via Martinelli, a Senago, in provincia di Monza. Due fratelli gemelli di 66 anni, Floriano e Alberto Porro, sono stati trovati privi di vita nella loro abitazione, l'omicidio-suicidio sarebbe avvenuto nel pomeriggio di ieri, martedì 23 ottobre. I due uomini avevano entrambi una profonda ferita di arma da fuoco alla testa. Una vicina di casa ha allertato i Carabinieri della compagnia di Desio verso le 18 di ieri sera, dopo aver visto la porta dell’appartamento socchiusa. Entrata quindi nell’abitazione, la donna si è trovata di fronte alla terribile scena. Gli uomini erano riversi sul pavimento in un lago di sangue. Secondo le prime indiscrezioni i due fratelli sarebbero stati entrambi malati. Ancora però non vi è un movente ufficiale a chiarire le morti. Una lettera con spiegato il motivo del gesto sarebbe stata trovata all’interno dell’abitazione e la decisione di porre fine alla propria vita, sarebbe stata presa di comune accordo da entrambi i fratelli.

Alcuni vicini di casa hanno descritto i gemelli come due persone molto educate, affabili e riservate. Hanno rivelato inoltre che negli ultimi mesi era sempre più difficile incontrare I signori in giro, dato che avevano notevolmente ridotto le loro uscite quotidiane. Da quanto emerso Floriano e Alberto hanno vissuto insieme un’intera vita, molto uniti anche dal punto di vista lavorativo, erano infatti entrambi geometri. Dopo la morte dei genitori avevano continuato a vivere insieme, non si erano mai sposati e non ci sarebbero parenti prossimi. I Carabinieri sono adesso al lavoro per cercare di ricostruire le ultime ore della loro vita e di capire chi dei due abbia avuto il coraggio di uccidere il fratello e poi rivolgere la pistola, legalmente detenuta, verso di sé.