Tragedia in mare, muore sub durante l'immersione

Dramma a Cetara, in costiera amalfitana. Perde la vita nel pomeriggio di ieri un 60enne di Salerno

Tragedia a Cetara, in costiera amalfitana: un sub ha perso la vita durante un immersione.

Il dramma s’è registrato nel pomeriggio di ieri nell’area adiacente a quella del porto del centro costiero in provincia di Salerno. L’allarme è scattato intorno alle 17 quando i familiari dell’uomo, preoccupati per il suo mancato rientro, hanno chiesto aiuto. Un’ora dopo è stato scoperto il suo corpo senza vita e tratto via dall’acqua.

Come riferisce La Città di Salerno, la vittima si chiamava Mario Bove, aveva 60 anni, faceva l’impiegato di banca ed era salernitano. L’uomo era un appassionato di immersione e era un habitué della costa cetarese, quel tratto che aveva scelto per l'escursione subacquea lo conosceva molto bene. S’era immerso poco dopo l’ora di pranzo, con tutta l’attrezzatura utile alla pesca sott'acqua in sicurezza. Il braccio di mare in cui si era immerso non era più profondo di cinque metri.

Per recuperare il corpo dello sfortunato sub è stato necessario l’intervento dei sommozzatori della Guardia Costiera di Napoli. La salma è stata recuperata poco prima delle otto della serata di ieri e poi trasferita al porto di Salerno. Sul posto c’erano il magistrato di turno e il medico legale per i rilievi del caso.

Ora toccherà alle indagini fare chiarezza sulle cause e sulla dinamica del dramma che è costato la vita al 60enne salernitano.