Come trasportare l'albero di Natale evitando le multe e in sicurezza

Per gli abeti artificiali non dovrebbero esserci problemi in quanto appositamente studiati per essere smontati e collocati in spazi molto piccoli

Vero o finto, verde o bianco, di tanti colori o monocromo. Qualunque sia l'albero di Natale che si sceglie di portare a casa, l'importante è trasportarlo rispettando le regole della sicurezza stradale in modo da evitare multe e di farsi male prima delle feste.

Se la scelta cade sull'albero artificiale le difficoltà sono minime, in quanto appositamente studiati per stare anche all'interno di scatole molto piccole per poi essere montati in un secondo momento.

Più complicata è la scelta di un albero vero. Le dimensioni di un abete, anche se piccolo, sono infatti tali da richiedere, per non ricorrere all'esterno dell'auto, una wagon o un suv, spesso obbligando ad abbattere una parte dello schienale posteriore. In questo caso è indispensabile bloccare l'albero (che ha, anche per la presenza della zolla di terra, una sua massa) con una corda o, meglio ancora, un nastro per portabagagli al fine di evitare che frenate improvvise o altre manovre brusche lo facciano spostare urtando guidatore o passeggeri.

Come ricorda l'Huffington Post, a regolamentare questo genere di trasporti "a tempo" sono gli articoli 61 e 164 del codice della strada che stabiliscono genericamente che il carico deve essere sistemato in modo da non diminuire la visibilità al conducente né da impedirgli la libertà dei movimenti nella guida. Le stesse norme vanno osservate se l'albero di Natale viaggia sul tetto: il fissaggio al portapacchi o alle barre deve essere fatto in modo da evitare la sua caduta o la dispersione. A questo scopo due consigli: se possibile imbustare l'abete in un sacco di plastica o in una rete e, inoltre, collocarlo con la punta verso la parte anteriore dell'auto in modo che il flusso dell'aria vada nel senso dei rami e non li faccia invece sollevare. E il carico va bloccato con funi non elastiche o, meglio, con gli appositi nastri per portabagagli.

Questo tipo di carico non deve compromettere la stabilità del veicolo e nemmeno coprire i dispositivi di illuminazione e di segnalazione visiva e le targhe. È vietato far sporgere anteriormente l'abete. È invece possibile dalla parte posteriore fino ad un massimo di 3/10 della lunghezza dell'auto. È anche ammessa una sporgenza laterale al massimo per 30 centimetri di distanza dalle luci di posizione anteriori e posteriori. Sconsigliato anche tenere sollevato il portellone posteriore per sistemare l'abete troppo lungo in vettura, operazione vietatissima se così facendo la targa non risulta più visibile.

Sono ammessi anche i maxi alberi di Natale solo a patto che l'ingombro totale rimanga nei limiti stabiliti dal Codice, cioè 2,5 metri di larghezza, 4 di altezza (veicolo + albero) e 7,5 di lunghezza, sempre tenendo conto della regola dei 3/10 di sporgenza posteriore.