Tre donne intorno ai libri mi son venute

Miracolo a Sutri. Dove può avvenire che una discarica, nella quale tutto si annulla, regali qualche migliaio di libri, tutti interessanti, qualcuno raro, provenienti da una biblioteca di una persona colta e curiosa? Si tratta di parte della biblioteca di Luigi Quagliata, architetto e urbanista italiano. Nel 1936 realizzò il Palazzo del Cinema al Lido di Venezia. Nonostante la sua opera desse lustro alla «grandeur» fascista, le idee politiche di Quagliata furono sempre antifasciste. Si rifugiò per questo negli Stati Uniti, dove trascorse il periodo della Seconda guerra mondiale. Nel 1952 il presidente della Biennale di Venezia, Giovanni Ponti, gli diede l'incarico di fare l'ampliamento del Palazzo del Cinema, ancora oggi auspicato, fra mille difficoltà. Per la scarsa disponibilità economica del Comune di Venezia, il nuovo progetto si limitò alla costruzione di un avancorpo della Sala Grande e dell'arena scoperta. La sensibilità e il gusto dell'architetto si rispecchiano in molti titoli dei libri, pubblicati tra gli anni '30, '40 e '50. Un giornale, dandone notizia, ha parlato del «giallo dei libri in discarica». Io penso piuttosto al miracolo e alla sensibilità di una giovane assessora, Claudia Mercuri, che ha ascoltato il richiamo dell'amica Isabella Chiappara che ha fatto la singolare scoperta. La città di Sutri si è già attivata per ordinare i libri affidando la schedatura a Marina Stefanizzi. «Tre donne intorno al cor mi sono venute»...

Commenti
Ritratto di Mauro Garlaschelli

Mauro Garlaschelli

Gio, 19/07/2018 - 15:23

...Sgarbone!!!...abbiamo la stesso difetto...sempre intorno alla FxxA...andiamo a bazzicare...

Ritratto di bimbo

bimbo

Gio, 19/07/2018 - 16:03

Caro direttore a me le donne mi ronzano attorno solo per vedere il libretto degli assegni..

DottPierfrances...

Gio, 19/07/2018 - 19:27

Professor Sgarbi lei ci insegna molto. Grazie!