Tre reazioni gravi su 100 mila dosi: "I vaccini sono sicuri"

Secondo il rapporto Aifa, la frequenza delle segnalazioni relative a reazioni avverse gravi correlabili è di 3 eventi ogni 100.000 dosi

Nel 2018, in presenza di un aumento delle coperture e delle dosi somministrate (quasi 18 milioni) sono stati segnalati pochissime reazioni avverse gravi da vaccini e nessun decesso ritenuto almeno potenzialmente correlabile con l'immunizzazione. Lo ha rilevato il Rapporto Vaccini dell'Agenzia italiana del farmaco (Aifa).

Al sistema di farmacovigilanza dell'Aifa sono arrivate 7.267 segnalazioni di reazioni avverse ai vaccini. La maggior parte delle sospette reazioni avverse è segnalata come "non grave" (82,4%, 5.988 casi), mentre il 16.5% (1.202 casi) riferisce eventi definiti "gravi", e nell'1,1% dei casi la gravità non è definita.

In particolare, su un totale di circa 18 milioni di dosi somministrate nel Paese lo scorso anno per tutte le tipologie di vaccino, sono state effettuate 31 segnalazioni ogni 100.000 dosi. La frequenza delle segnalazioni relative a reazioni avverse gravi correlabili è di 3 eventi ogni 100.000 dosi. E le reazioni correlabili segnalate, hanno spiegato dall'Aifa, sono tutte note.

"Dall'analisi dei dati nazionali, non sono emerse informazioni che possano influenzare il rapporto beneficio-rischio per le varie tipologie di vaccino correntemente utilizzate", hanno spiegato. Viene così confermata la sicurezza dei vaccini da parte dei responsabili dell'Aifa.

Commenti

tilet

Mar, 30/07/2019 - 19:56

Quindi significa che se vacciniamo 60 milioni di Italiani otteniamo 1800 casi "gravi". Direi che in tempi passati si è urlato alla pandemia per molto meno!

Ritratto di filospinato

filospinato

Mar, 30/07/2019 - 20:05

Fino adesso quindi li hanno somministrati per poter arrivare a questa conclusione. Interessante a sapersi.

cir

Mar, 30/07/2019 - 21:38

http://www.mednat.org/padroni_sanita_mondo.htm

rawlivic

Mar, 30/07/2019 - 22:00

come no ... a quanti soldi prende l'AIFA dalle case farmaceutiche?

Gabriele184

Mar, 30/07/2019 - 23:42

Poi, forse, tra una decina d'anni scopriremo che l'incredibile aumento di allergie tra bambini e ragazzi è correlato alle campagne di vaccinazione.. Ora, però non si può dire perché "non ci sono studi che ne certifichino la correlazione"...

Destra Delusa

Mer, 31/07/2019 - 04:56

Con questo Governo ignorante si mette in dubbio pure la scienza. Come quello che alla domanda di cosa pensasse del riscaldamento terreste rispose : "Ma come, a maggio a piovuto tutto il mese"