Treviso, pusher nigeriana ruba arma e apre il fuoco contro agente

L'africana, corriere della droga, ha assalito a Treviso una finanziera, salvata dalla sicura. Salvini: "Ora tolleranza zero"

Tragedia sfiorata a Treviso, dove una nigeriana ha assalito un agente donna della Guardia di Finanza, sottraendole l'arma, puntandogliela contro e aprendo il fuoco contro di lei.

Si tratta dell'ennesima aggressione a un membro delle forze dell'ordine italiane.

La militare delle Fiamme Gialle, fortunatamente, è rimasta illesa, salvata dalla sicura innescata nella pistola. L'africana, infatti, ha cercato di scagliare il proiettile in direzione della donna in divisa, senza però riuscire a esplodere il colpo.

La 31enne extracomunitaria, corriere della droga, era finita nel mirino della Finanza trevigiana, che in seguito a una perquisizione aveva rinvenuto numerosi ovuli celati nella pancia della donna. È stato proprio a questo punto che la pusher ha dato in escandescenza, scagliandosi contro la militare, riuscendo a disarmarla e a puntarle contro la rivoltella.

A darne notizia il Viminale, per bocca di Matteo Salvini, che ha annunciato "tolleranza zero" per la responsabile della violenza. Queste, dunque, le parole del ministro dell’Interno a commento della vicenda:"Una nigeriana 31enne, controllata dalla Guardia di Finanza a Treviso, è stata scoperta con parecchi ovuli in pancia. Non contenta, ha aggredito una militare delle Fiamme Gialle sottraendole l’arma d’ordinanza e cercando di fare fuoco. Non ha sparato solo perché non è riuscita a togliere la sicura. Nel 2016 la nigeriana aveva ricevuto il diniego della protezione internazionale. Piena solidarietà alle Forze dell’Ordine, tolleranza zero per i delinquenti che portano droga nelle nostre strade e aggrediscono chi si occupa della nostra sicurezza".

Commenti
Ritratto di pensionato.stufo

pensionato.stufo

Mar, 30/04/2019 - 12:12

Rispedirla al suo paesello non e' proprio possibile ?

Tutumnus

Mar, 30/04/2019 - 12:26

Alle toghe rosse: adesso cosa ne facciamo della pusher nigeriana? Metterete in pratica il recente dispositivo della Cassazione?

Giorgio Rubiu

Mar, 30/04/2019 - 12:27

Dato che le Forze dell'Ordine hanno limitazioni assurde circa l'uso dell'arma che hanno in dotazione e non riescono ad impedire che un delinquente riesca ad impadronirsene ed usarla contro di loro, tanto vale disarmarli (Carabinieri, Finanzieri, Poliziotti o Vigili Urbani che siano) e impedire, cisì, il rischio di fornire al delinquente l'arma con cui cercherà di ammazzarli!

maxfan74

Mar, 30/04/2019 - 12:29

Legge sulla droga da cambiare, con 1 grammo ergastolo e esami ogni anno per chiunque guida mezzi pubblici e privati. Tolleranza ZERO. Chi sbaglia deve pagare.

polistrum

Mar, 30/04/2019 - 12:30

l'ingenuità di salvini è commovente , ancora non ha capito che per com'è fatto il sistema italia la tolleranza sottozero esiste già da un pezzo per chi ha reddito e paga avvocati e giustizia varia , svegliati , sennò posso pensare che ci puoi prendere in giro come i governi passati

Ritratto di navajo

navajo

Mar, 30/04/2019 - 12:32

la pistola dovrebbe essere solidale al cinturone con un cavetto di acciaio lungo quanto basta per poter essere usata dall'agente, Così libera può caderti dalle mani o, come qui, se ne può impossessare un delinquente.

kayak65

Mar, 30/04/2019 - 12:38

attenzione a qualche magistrate...potrebbe dire che la colpa e' della finanziera in quanto portava la pistol. ergo senza non sarebbe successo e la pusher libera e risarcita per il disturbo. fuori dall'italia tutti sti criminali subito!

Ritratto di navigatore

navigatore

Mar, 30/04/2019 - 12:39

ora ci vuole una manifestazione di queste FEMMINISTE con la Boldrini e Bonino a reggere i cartelli, contro la violenza privata di una povera clandestina,che privatamente teneva della innocua droga,nel pancino....

rawlivic

Mar, 30/04/2019 - 12:47

Navajo 12:32 - le armi di ordinanza hanno gia' il cavo antiscippo. Qui la questione e' piu' grave: o manca addestramento oppure i protocolli sono troppo morbidi. Un fermato se mi si avvicina oltre una certa distanza, lo abbatto in ogni modo. Se me lo devo tenere vicino, lo "confeziono" in modo che non possa attuare manovre evasive o aggressive (manette, fascette, ...)

ziobeppe1951

Mar, 30/04/2019 - 12:48

Come dice la toga rossa:”spaccia per vivere” ..vero EL PRESIDENTE?...CHI SONO IO PER GIUDICARE

Ritratto di moshe

moshe

Mar, 30/04/2019 - 12:50

poverina! come avrebbe potuto sparare? non le era nemmeno stato fatto fare un corso sull'uso delle armi ..... VA ASSOLTA !!!!!

lorenzovan

Mar, 30/04/2019 - 12:55

ogni volta reipete la stessa cosa..." tolleranza zero" poi ritorna alle abbuffate e ai twitt e alle baruffe chiozzotte col ggiggetto...ma la ruspa e' sempre avariata....

lorenzovan

Mar, 30/04/2019 - 12:56

tutumnus le espulsioni non le fanno le toghe rosse..le fa il ministro egli interni...svegliati che la mamma ha fatto i gnocchi

Ritratto di ichhatteinenKam.

ichhatteinenKam.

Mar, 30/04/2019 - 12:58

MA SEI MINISTRO DELL'INTERNO? O SEI UN PUPAZZO?E UN ANNO CHE GOVERNI CON I COMUNISTI!

Ritratto di Flex

Flex

Mar, 30/04/2019 - 12:59

Salvini spara a vuoto, la tolleranza zero è pura propaganda e illusione. Per ottenere quanto dice dovrebbe prima riformare il C.P. e il "Sistema giudiziario".

Giorgio Rubiu

Mar, 30/04/2019 - 13:03

Le armi di ordinanza dovrebbero avere una doppia sicura. Una evidente e l'altra nota solo agli agenti e gli agenti dovrebbero sempre muoversi in coppia per proteggersi a vicenda. E' stata evitata una tragedia solo per l'incompetenza della nigeriana. A proposito, la nigeriana dove è in questo momento? E' stata arrestata, in attesa di processo, con l'accusa di tentato omicidio?

Albius50

Mar, 30/04/2019 - 13:06

Attenzione io avrei legato il calcio della pistola alla fondina con il cavetto apposito proprio per evitare simili problemi,

Ritratto di -Alsikar-

-Alsikar-

Mar, 30/04/2019 - 13:10

(1) Per l'ennesima volta Salvini dice, evidentemente con l'urlo in gola perché pensa che, gridando, i concetti assumano una superiore valenza, "tolleranza zero"! Ecco il classico caso in cui un concetto, potenzialmente nobile, diventa, in bocca a chi ne fa uso e, in alcuni casi, anche un abuso, solo un inconcludente slogan buono per gli allocchi che ancora credono alle parole di un ministro fin qui alquanto inconcludente per quel che concerne l'ordine pubblico. E' certo che lo sbottare di Salvini serve solo per tenere unite le Forze dell'Ordine ormai in piena crisi di identità dovuta al depotenziamento scientifico cui esse sono state costrette da una concezione a dir poco remissiva ed estenuante dell'esistenza.

uberalles

Mar, 30/04/2019 - 13:12

Fortuna che in Italia abbiamo magistrati d'eccellenza che proteggono gli Italiani, altrimenti come potremmo fare contro questi delinquenti?

Ritratto di -Alsikar-

-Alsikar-

Mar, 30/04/2019 - 13:13

(2) Se fosse possibile avere risposte, sarebbe interessante sapere dal ministro dell'Interno di un paese serio come la Corea del Nord o di un paese altrettanto serio come la Cina che cosa esso intenda per 'tolleranza zero' rispetto alla stessa affermazione quando questa viene rilasciata da un qualsiasi ministro o anche solo politico di quell'Europa occidentale stabilmente in declino. Evidentemente i due ministri asiatici vanno presi in serissima considerazione. Mentre per quelli dell'Europa occidentale in declino non basterebbe una salva di fischi e rumorose pernacchie.

Ritratto di 98NARE

98NARE

Mar, 30/04/2019 - 13:15

rawlivic, almeno uno che scrive cose SENSATE.......... se ti avvicini ti ammanetto..... se ti allontani, ti ammanetto.....MA E' COSI' DIFFICILE DA FAR CAPIRE.......MAH..... saluti

Ritratto di C.L.N.

C.L.N.

Mar, 30/04/2019 - 13:17

Ma come possiamo essere così stupidi?!

maricap

Mar, 30/04/2019 - 13:25

Mar, 30/04/2019 - 12:32 Per mia natura, evito di parlare di cose che non so, ma vedo che tu non esiti a farlo. La pistola era sicuramente collegata al cavo antiscippo, ma esso permette all'agente di farne uso immediato all'occorrenza, quindi...... . Per questa volta a farne uso è stata la nigeriana. Fortuna volle, che non conosceva come usare l'arma. Infatti, la sicura innestata, rende vana l'azione del dito indice sul grilletto, che suppur sollecitato, non aggancia più alcunché.

baronemanfredri...

Mar, 30/04/2019 - 13:28

ALBIUS50 E' STATO TOLTO PERCHE' DAVA FASTIDIO USO FINO AL DOPO GUERRA. NON E' LA BERETTA CHE DEVE ESSERE LEGATA, MA L'INTELLIGENZA, LA CAPACITA' E LA PROFESSIONALITA' PERSONALE DI CHI OPERA L'ARRESTO E RELATIVA TRADUZIONE AD ESSERE CAPACE E CON NERVI FREDDI AD OPERARE. SE QUESTA E' INCAPACE VIA CON CORTESE URGENZA E ASSOLUTA PRIORITA' FARLA DIMETTERE PER INCAPACITA'.

Ritratto di etaducsum

etaducsum

Mar, 30/04/2019 - 14:01

Salvini: «tolleranza zero»?! Ho perso il conto di quante migliaia di volte il nostro mezzo vive premier ha detto questa frase. Onorevole Fondatore di comunismo padano, se i suoi kompagni grillini non le permettono di realizzare ciò che annuncia urbi et orbi, cosa ci sta a fare in questo governo? Il signorsì? ...?... Comprendo: lo stipendio, la rateizzazione in 81 anni di certi milioni spariti, Berlusconi...Già!

lorenzovan

Mar, 30/04/2019 - 14:19

grazie a Dio l'innamoramento tutto italico del primo che grida e promette ..sta passando..col renzi ci hanno messo di piui'...ma alla fine e' sparito..vediamo quando sparira' sto panzone con felpe per tutte le occasioni..chiacchere a volonta' e promesse mai mantenute..a parte la santa chiusura dei porti..che e' stata fatta..probabilmente perche' non costava niente..e c'era una quasi unanimita'..anche tra i sinistri ( minniti ci stava provando...) per questa operazione

Divoll

Mar, 30/04/2019 - 14:22

E' lecito fare una domanda? Ma come vengono addestrati i nostri poliziotti se vengono continuamente menati dagli africani, addirittura si fanno sottrarre l'arma?! C'e' qualcosa che non va.

ilpaladino

Mar, 30/04/2019 - 14:45

"Scagliare il proiettile". Espressione fenomenale. Forse la nigeriana voleva estrarre il caricatore e successivamente una cartuccia dallo stesso e "scagliarla" contro la finanziera. Secondo me è anche possibile e probabile che, invece della sicura inserita, non ci fosse il colpo in canna. Battuta a parte per un operatore delle forze dell'ordine sarebbe forse stato apparentemente eccessivo mettere, a scopo cautelativo, le manette alla tizia o ricorrere ad altro mezzo di coercizione. Avrebbe forse corso il rischio di incorrere in un abuso. La finanziera ha forse dovuto scegliere se rischiare la vita o perlomeno lesioni piuttosto che una denuncia a suo carico.

zadina

Mar, 30/04/2019 - 15:29

Sono tutte le risorse di alcuni politicanti sprovveduti che hanno favorito e continuano a favorire e aiutare clandestini senza nessun documento ad entrare in Italia e il popolo bue li deve sopportare e mantenere gratuitamente senza fare nulla e questi per riconoscenza organizzano delle proteste GRZIE col vostro regalo ci avete riempito di malessere e pretendete di continuare , mi auguro che alle prossime elezioni Europee i votanti vi puniscono severamente, presto si vedrà la opinione popolare se avete torto o ragione.

routier

Mar, 30/04/2019 - 16:23

La "tolleranza zero" non basta proclamarla, va applicata con rigore ed immediatezza come fece a suo tempo il Sindaco di New York, Rudolph Giuliani altrimenti è solo un abbaiare alla Luna e si perde di credibilità!

ruggerobarretti

Mar, 30/04/2019 - 16:45

Non e' la prima volta che rappresentanti delle FF.OO si fanno prendere di sorpresa durante controlli di routine: qualcosa non funziona!!!

gedeone@libero.it

Mar, 30/04/2019 - 17:01

Caro Salvini, per applicare la "tolleranza zero", bisogna prima cambiare le leggi che consentono ai magistrati politicizzati di interpretarle a loro uso e consumo, nonché procedere CON ASSOLUTA URGENZA a varare una seria riforma della giustizia nella quale deve essere prevista per prima cosa la separazione delle carriere ed il divieto assoluto di fare e candidarsi in politica per i magistrati. Ma con i compagni che ti sei scelto questo non potrà avvenire MAI!!!

maricap

Mar, 30/04/2019 - 18:59

@ruggerobarretti Mar, 30/04/2019 - 16:45 " Qualcosa non funziona!!!" - A dir la verità sono tante le cose che non funzionano più. Proverò ad elencarne qualcuna. Mentre negli anni, la delinquenza prendeva sempre più piede, gli imbecilli, cosiddetti buonisti, invece di inasprire le pene, le addolcivano. La pena di morte ora è solo appannaggio della delinquenza, che ne fa uso a libidum. La Costituzione, redatta in quella maniera, avrebbe dovuto impedire al PCI, qualora fosse andato al governo della nazione, di fare e disfare a proprio piacimento. Il PCI era il secondo partito, e inneggiava ancora all'URSS, all'Addavenì Baffone, e alla revolution. Insomma voleva instaurare la sua dittatura, e se ciò non avvenne, nonostante la richieste a il “ Migliore” di “ dacce er via” fu il persistere della presenza americana, che con i suoi carri armati aveva risalito tutta la penisola. Segue

maricap

Mar, 30/04/2019 - 19:00

Part 2) Purtroppo. ora quella che allora era una salvaguardia, oggi si dimostra essere l'ostacolo maggiore per governare una nazione di gente, che non aspettava altro che il Reddito di Cittadinanza, et similia, come la mancetta degli 80 euretti mensili concessi ad alcuni dal PD. Le promesse di regalie in caso di vittoria, non sono altro che voto di scambio, ma tentè che “ Qualcuno” ci ha fondato su la propria fortuna. Un codice penale trattato come una prostituta da certa magistratura, che lo violenta secondo il proprio credo politico, sempre comunque sinistrunzo. Tant'è che Lo spacciatore beccato in flagranza di reato, veniva comunque assolto perché quell'attività era la sua unica fonte di reddito. Sentenze di questo tipo, sarebbero oltremodo esilaranti, se non fossero enormemente tragiche. Segue.

maricap

Mar, 30/04/2019 - 19:01

Part 3) Che dire poi della magistratura rossa, che invece di perseguire veri reati, ne inventa di sana pianta, per azzoppare politici scomodi alla sinistra , tentando di sovvertire il risultato delle elezioni . Ad elencare quel che non va, si potrebbe seguitare per molto ma a che pro, se chi potrebbe porvi rimedio, gode anche lui dei privilegi di questa situazione de me rda.

anto6

Mar, 30/04/2019 - 21:10

Qualcuno di noi era presente al fatto? Qualcuno di voi che parla di impreparazione ha mai fatto interventi di controllo ? Conosciamo la stazza e la cattiveria della nigeriana? I colleghi la coprivano come avrebbero dovuto (se non impossibilitati)? Non possiamo dire senza cognizione degli avvenimenti che il finanziere donna (preferisco dire così) è impreparata a quel lavoro. Il problema è dato dal dover fare interventi pericolosi praticamente con le mani legate (quelle dell'agente). Solo da poco c'è la pistola taser, e non per tutti gli operatori : cosa fare se le mani o il manganello non bastano ? Non si può sparare come in America, utile ad avere rispetto e sicurezza per gli agenti, ma pericoloso per la comunità se fraintesi nei movimenti. In america assolvono i poliziotti anche se hanno torto. Qui li condannano anche se hanno ragione, o comunque rendono inutile il lavoro svolto con fatica e rischio personale. Vedremo cosa riusciranno a fare i magistrati per questa risorsa incompresa.

Ritratto di etaducsum

etaducsum

Mer, 01/05/2019 - 09:44

SECONDO INVIO. kayak65 (Mar, 30/04/2019 - 12:38 – Che dice, collega commentatore? Siamo cittadini della «culla del diritto»...storto! La colpa è della finanziera, ma non perché portava la pistola, ma perché la postola aveva la sicura. S’immagina la frustrazione della preziosa risorsa, per non essere riuscita a fare la sua buona azione quotidiana?