Tribunale oscura il sito RaiWatch. Brunetta: "Voglio trasparenza"

Il deputato di Forza Italia aveva lanciato il sito per fare le pulci alla tv pubblica. Per le toghe lede i diritti industriali di viale Mazzini

Un'ordinanza del triunale di Bologna ha oscurato il sito RaiWatch.it, creato da Renato Brunetta, presidente dei deputati di Forza Italia, con l'intento di contrastare una televisione pubblica troppo sbilanciata a sinistra.

Il sito, che al momento non è raggiungibile, è finito sotto l'occhio dei magistrati per avere utilizzato impropriamente la parola Rai, dopo un ricorso presentato da viale Mazzini, a cui il tribunale ha dato ragione, sostenendo che il marchio della tv pubblico è da proteggere.

L'ordinanza del giudice non colpisce il diritto di critica, ma si concentra invece sulle prerogative industriali che lederebbe il sito voluto da Renato Brunetta. Il deputato di Forza Italia ha detto su twitter: "Continuerò a fare trasparenza". Ha anche ribadito che il suo obiettivo è "Sanremo. Io voglio sapere come sono pagate le star".

Commenti
Ritratto di PELOBICI

PELOBICI

Mer, 15/01/2014 - 12:03

Censura di stato, quella che piace tanto ai comunisti, aiutati dai magistrati di partito poveri noi!

roberto78

Mer, 15/01/2014 - 12:05

premesso che chiedere trasparenza è una azione stupenda... se realmente la diffusione di alcune informazioni andava a penalizzare sul mercato una azienda pubblica ben venga che il sito sia stato oscurato ... (che poi ... considerando che quel sito non ha MAI superato i 10.000 visitatori al mese - stiamo parlando di 1/8 di san siro per intenderci - credo che brunetta debba ringraziare chi gli ha dato visibilità piuttosto che lamentarsi)

Ritratto di perigo

perigo

Mer, 15/01/2014 - 12:11

Golpe sempre più "in progress"! Ormai non c'è azione e non c'è comportamento e non c'è conseguente sentenza con cui certa magistratura non agisca come un bulldozer, "asfaltando" tutto ciò che non è rosso o in odore di... L'Italia, in cui comunismo e stalinismo non vogliono assolutamente morire, sta subendo il ricatto di una piccola frangia di eversori che tengono in scacco matto le libertà civili e politiche dei propri cittadini. L'episodio di cui si parla è l'ennesima dimostrazione che andare controcorrente significa vedersi riversati addosso gli strali dei mastini togati della sinistra.

beale

Mer, 15/01/2014 - 12:11

casualmente il tribunale di "Bologna"!!!

Ritratto di IoSperiamoCheMeLaCavo

IoSperiamoCheMe...

Mer, 15/01/2014 - 12:29

Brunetta invoce di preoccuparti della Rai concentrati su cose più importanti come il programma di Forza Italia e come fare in caso di vittoria del cdx alle prossime elezioni come migliorare il debito pubblico italiano e far ripartire l'economia. Sapere quanto guadagnano le star della Rai non aumenta i nostri stipendi e non diminuisce i costi dei proddoti primari. Forza almeno una volta nella tua vita lavora.

Silvano Tognacci

Mer, 15/01/2014 - 12:30

Bologna uguale mortadella uguale Pr.....

vince50_19

Mer, 15/01/2014 - 12:38

Brunetta.. Brunetta, non lo sai che c'è chi va cercando il pelo nell'uovo per farti tacere? Cambia nome al sito, metti in campo tutti gli accorgimenti necessari per esprimere le proprie idee e così potrai dire la tua. La democratizia e anche questo, la condivisione è altro. E dire sempre la verità, anche se c'è a chi non piace e farà di tutto per continuare a rimestare nel proprio desco rancido e negli oscuri meandri della politica pro domo sua.

mezzalunapiena

Mer, 15/01/2014 - 12:40

continua brunetta ma non solo con la rai,in italia purtroppo le società a partecipazione statale sono dei buchi neri inclusa la politica.

andrimail

Mer, 15/01/2014 - 12:46

,..i giudici, la RAI,...i privilegi non si toccano mai..

Ritratto di luigipiso

luigipiso

Mer, 15/01/2014 - 13:17

Chi paga questo sito? Si pubblichi tutto. E sopratutto qualcuno dimostri con documenti che Brunetta guadagni lo stipendio pagato dagli italiani.

il nazionalista

Mer, 15/01/2014 - 13:17

Guai a toccare le caste: quella politica che, pare assurdo, non è la peggiore e le altre 3, assai più pericolose e perniciose, in quanto sono assolute, cioè svincolate dalla Volontà del Popolo, che in Democrazia è l' UNICA FONTE DI LEGITTIMAZIONE. Intendo parlare della casta dei burocrati, dei boiardi di stato e infine della supercasta degli impunibili: i giudici. I padroni d' Italia sono loro, sono fra loro collegati e solidali; e chi li tocca ..... finisce male!

steali

Mer, 15/01/2014 - 13:20

Ma quando era al governo tutte queste cose non le sapeva?

titina

Mer, 15/01/2014 - 13:25

lede i diritti delle caste. Ma i diritti dei cittadini che vogliono sapere come sono spesi i soldi del maledetto canone ( pure aumentato) non vengono lesi? Vai, Brunetta,non mollare, io faccio sciopero e non guardo il festival ( e neppure certe trasmissioni dove ci sono i superagati!)

ritardo53

Mer, 15/01/2014 - 13:40

LUIGIPISO non è un essere vivente, ma bensì un microchip programmato per dire minchiate ad orologeria. Che una scarica elettrica lo fulmini.

LUCIO DECIO

Mer, 15/01/2014 - 13:48

luigipiscio non perdi mai l'occasione di tacere utile idiota della sinistra,perche non si intervenuto sul blog che riguarda la Guzzanti,pirla

agosvac

Mer, 15/01/2014 - 14:00

Egregio luigi piso, lei è ignorante, non è un'offesa ma una constatazione! Un sito o un blog non costa un bel niente, se non la fatica e l'ingegno di chi lo crea! Anzi ogni contatto di chi ci entra porta soldini!!!!!

agosvac

Mer, 15/01/2014 - 14:07

Egregio roberto78, mi potrebbe spiegare come può la richiesta di trasparenza, cioè sapere quanto costano i dipendenti di un'azienda pubblica sovvenzionata con i soldi degli italiani, danneggiare la stessa azienda??? Tra l'altro se i visitatori di questo sito sono realmente poca cosa, come mai la Rai ha interessato la magistratura???

solocommenti

Mer, 15/01/2014 - 14:12

Qual e` il problema? Basta che apre il sito con un altro nome..

Ritratto di martello carlo

martello carlo

Mer, 15/01/2014 - 14:19

Grande Brunetta: ogni cosa che dici, ogni cosa che fai mette in luce quanto squallido sia questo paese succube di una burocrazia ben rappresentata da certa magistratura politicizzata che mette il bavaglio alla verità e che dovrà essere inquadrata al più presto entro norme di controllo autenticamente democratiche. Continua così, sei la migliore garanzia di trasparenza e verità contro i grandi vecchi ormai arteriosclerotici alla SCALFARI e della stampa di regime che può fare e dire impunemente ciò che vuole: cioè le solite, sinistre caxxate.

Ritratto di ASPIDE 007

ASPIDE 007

Mer, 15/01/2014 - 14:21

...Stim.mo Brunetta! Lei è troppo curioso! Non metta il naso dove non deve! I soldi non sono suoi! Quella...è "cosa nostra" e ce la gestiamo a piacimento!

giovanni PERINCIOLO

Mer, 15/01/2014 - 14:25

Io invece vorrei sapere come luigipiscio e tutti gli altri statali, parastatali e paraculi guadagnano il loro stipendio!

Ritratto di Vendetta

Vendetta

Mer, 15/01/2014 - 14:32

Ma il sig. Brunetta non era uno dei papabili al nobel. Il suo intento e di strumentalizzare da buon populista. Da un economista mi aspetterei qualche ricetta per far ripartire questo paese

edo1969

Mer, 15/01/2014 - 14:41

berlusconi voleva chiamarlo BaiWatch

Ritratto di CADAQUES

CADAQUES

Mer, 15/01/2014 - 14:45

Italiani vigliacchi, in ginocchio e in silenzio davanti allo schifo autoritario dello stato mafioso.

Ritratto di Geppa

Geppa

Mer, 15/01/2014 - 14:57

Canale inutile e strumentale, fatto per abbattere i contenuti che non piacciono e mettere dentro altri amici e parenti che non guardava nessuno. Bene cosi', via.

Ritratto di spectrum

spectrum

Mer, 15/01/2014 - 15:02

la sinistra rilascia quei vent'anni di odio dovuto a mancanza di poltrona, quell'odio che ha dovuto ingoiare ora esce di colpo, a cominciare dall'espulsione del cav, a continuare, come vediamo ogni giorno, contro politici di centrodestra che vengono misteriosamente condannati e indagati di continuo, mentre a sinistra sono tutti bravi. Sogno una vittoria netta del centrodestra, che provveda come prima legge in assoluto a spazzare via questi magistrati a calci nel sedere.

antidoto

Mer, 15/01/2014 - 15:08

RAI = CASTA = NEMICO PUBBLICO DA NEUTRALIZZARE

Ritratto di Gigliese

Gigliese

Mer, 15/01/2014 - 15:10

Siamo in dittatura (non parlare il nemico ti ascolta)

Walter78

Mer, 15/01/2014 - 15:17

agosvac, visto che si reputa così intellettualmente dotato da dare dell'ignorante a chicchessia, sarebbe così gentile da spiegarmi la differenza tra "sito" e "blog" e, soprattutto, spiegarmi in cosa si differenzi un sito "vetrina" e un sito "dinamico" e, soprattutto, dimostrarmi che Brunetta lo ha fatto gratis perchè ha conoscenze in materia di web design e è dotato di licenze creative commons gratuite e quindi non si è dovuto affidare a qualcuno che il sito gliel'ha costruito e glielo gestisce? dopo di che, già che c'è, mi dimostra che il sito se l'è pagato Brunetta di tasca sua o dal suo partito e non con fondi pubblici? no, perchè a me girerebbero un tantino venire a sapere che per 'sta cosa che guardavano in 10.000 persone in tutta Italia magari è stata stipulata qualche bella consulenza a chiamata da un qualche migliaio (per stare stretti in momenti di crisi) di € a qualche società di amici con i soldi anche miei...

Pinozzo

Mer, 15/01/2014 - 15:29

Brunettolo invece di perder tempo con gli stipendi della rai (che se ne occupi il cda rai, sono pagati per quello) si sprema un po' le meningi per proporre soluzioni a un'economia che va a remengo - e' per quello che lo paghiamo (e profumatamente!).

carpa1

Mer, 15/01/2014 - 15:31

Come sarebbe "lede i diritti industriali di viale Mazzini"!!!!!! Siamo o non siamo noi cittadini, col pagamento fra l'altro obbligatorio del canone, gli azionisti della RAI? Pertanto sono i diritti dei contribuenti a conoscere come vengono utilizzati i nostri quattrini ad essere lesi. Certo che con una magistratura di tal fatta non si va da nessuna parte o, peggio, si va alla malora.

Ritratto di falso96

falso96

Mer, 15/01/2014 - 15:38

è da anni che scrivo che siamo in un regime simile al fascismo Mussolini ha usato la giustizia per i suoi "fini".

unosolo

Mer, 15/01/2014 - 15:40

certo sarebbe bello scoprire che magari parte dei vari compensi rientrano in mani di chi ha privilegiato uno rispetto ad un'altro personaggio , Brunetta birichino forse voleva scoprire altarini strani .

rotto

Mer, 15/01/2014 - 15:54

caro AGOSVAC, l'ignorante è lei in questo caso, intanto il dominio raiwatch.it si paga come tutti i domini .it. Se fosse un blog gratuito da qualche parte si sarebbe evinto che si appoggi ad un portale che da questo genere di servizi, e io francamente non l'ho visto. Infine, secondo lei chi lo ha fatto il sito? Brunetta? ahahahahahaha!

rotto

Mer, 15/01/2014 - 15:56

giovanni PERINCIOLO i vari statali parastatali e paraculi si guadagnano lo stipendio anche avendo a che fare con dei quadrupedi tuoi pari. spero di aver soddisfatto la tua curiosità

roberto78

Mer, 15/01/2014 - 16:02

@agosvac: ovviamente (e non sono il solo...) non ho mai visitato il sito in questione e non sono in grado di entrare nel merito di come e quanto potesse essere "dannoso" per la rai, registravo solamente la motivazione dell'oscuramento e, per coerenza, non vedevo nulla di strano nelle conseguenze di questa contestazione. Ad ogni modo non serve grande fantasia per comprendere che la pubblicazione degli stipendi dei conduttori e degli ospiti così come il pagamento dei diritti per le produzioni esterne e/o il ritorno pubblicitario dei programmi sono informazioni strategiche per una azienda che lavora in un mercato competitivo e in cui coloro che "fanno audience" veramente si possono contare sulle dita di una mano. Il che non preclude la pubblicazione dei dati di bilancio del carrozzone rai e dei dipendenti dietro le quinte che non "hanno mercato" ... ma purtroppo queste informazioni sono anche le meno interessanti per brunetta che ha sempre preferito indirizzare i propri sforzi sulla "ciccia", a maggior ragione se usabile a livello politico (vedi fazio e crozza ecc...).

El Chapo Isidro

Mer, 15/01/2014 - 16:15

@ agosvac...Forse una paginetta web fatta in casa con front-page è gratis, ma vai e fatti fare un preventivo da un web-master serio per la creazione e manuntenzione di un sito reale e non di una paginetta personale e vedrai cosa può costare, ti soprenderesti...ma magari hai ragione tu, magari il sito di brunetta è stato fatto dal nipotino con frontpage e un vecchio pc e quindi non ha pagato nulla, ma ci sarebbe trasparenza da parte di brunetta se ci facesse sapere ugualmente i costi di tale operazione, non sia mai che lo abbia fatto fare al nipote ma lo abbia fatturato ad un professionista, no? Trasparenza, si chiama trasparenza e se la si chiede bisogna anche darla...

Valeforn

Mer, 15/01/2014 - 16:17

Tra poco verrà abolita anche la coniugazione al futuro della seconda persona singolare nei verbi. AvRAI... AndRAI, CredeRAI, ParleRAI ecc.

Ritratto di ilvillacastellano

ilvillacastellano

Mer, 15/01/2014 - 16:44

Sembra il solito soccorso rosso.

Ritratto di kinowa

kinowa

Mer, 15/01/2014 - 16:58

Gli italiani vorrebbero anche un sito dove fossero in trasparenza anche tutti gli stipendi dei magistrati con annessi e connessi. E' possibile che io non debba sapere chi viene pagato con i miei soldi ed in che misura?

Zizzigo

Mer, 15/01/2014 - 17:15

Chiami il sito: "IraWatch.it"... ci starebbe bene ugualmente. Del resto, la RAI, per 113.50 euro, non trasmette altro che programmi che fanno incazz...

Ritratto di semovente

semovente

Mer, 15/01/2014 - 17:18

Onorevole Brunetta va bene così e non demorda,

angelomaria

Mer, 15/01/2014 - 17:18

guarda se mai hanno oscurato ivari fazio saaaaantore ecc.....questa la verita'di chi ha paura!!!!piu'cercate piu'diventiamo FORTI

angelomaria

Mer, 15/01/2014 - 17:19

santoro scusate la rabbia non e' bestia facile da domare!!!

angelomaria

Mer, 15/01/2014 - 17:24

non mancano anche oggi isoliti cretini che piu che feserie non dicono se credono che siamo come loro che fanno di tutto e di piu'in nome del partito e i soliti cretini ne pagano le spese con canone forse brunetta ha chiesto qualcosa senon chiarezze su mamma RAI ora bisnonna con parenti figli degli amici nipoti e nonne del politici ma i soliti abbonati al cotolengo se aprono i fiati non sono contenti

angelomaria

Mer, 15/01/2014 - 17:26

aspide non ti preoccupare se vuoi da domani chiederemo che tu paghi icanone RAI per tutti giusto per farti contento

angelomaria

Mer, 15/01/2014 - 17:30

ecco che arriva il uigi piso rettore del cotolengo bravo BRAVO !quoziente intellettualeZERO!!!!!

Franco60 Ferrara

Mer, 15/01/2014 - 17:56

R.A.I.W.A.T.C.H. , brunetta questo nome è ammesso? oppure ...tvpubblica.it oppure ...latvdeicomunisti.it regards

bruno.amoroso

Mer, 15/01/2014 - 17:58

chi ha pagato per la creazione di questo stupido sito?

Ritratto di marley

marley

Mer, 15/01/2014 - 18:07

Caso vuole che danneggiando o contrastando la Rai forse può avvantaggiare le televisioni del Padrone?

chiara63

Mer, 15/01/2014 - 18:10

Brunetta grande economista non ha altre cose a cui pensare? Il solito vizio degli italiani (idioti) di disprezzare ciò che di buono c'è in Italia. W la RAI

Ritratto di navigatore

navigatore

Mer, 15/01/2014 - 18:17

caro Tovaric LUCIPISCIO, capiusco la tua fede comunista, ma il caso FORTETO, MPS; AQULIA, e molti altri non ti dice nulla ? cerca di essere più e quilibrato

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Mer, 15/01/2014 - 18:20

COME AL SOLITO LE TOGHE COMUNISTE DANNO RAGIONE A CHI SPERPERA I DENARI PUBBLICI. IN RAI MI DOVREBBERO SPIEGARE PERCHE' DEVO PAGARE IL CANONE PER SENTIRE LE STRONZATE DELLA LITTIZZETTO...E NON SOLO LEI. SE HANNO VERGOGNA A RENDERE PUBBLICI I COMPENSI MILIARDARI PAGATI A GENTE DI SINISTRA E COMUNISTI VARI, E' MEGLIO CHE SI SCORDINO IL CANONE. SONO SOLDI BUTTATI AL VENTO.

Ritratto di luigipiso

luigipiso

Mer, 15/01/2014 - 19:22

@ritardo53 Non succederà, credimi, il fulmine arriverà prima a te che non sei intelligente. @navigatore, cert che mi dicono qualcosa. Forteto = sinistra di sterco, MPS = Verdini, Aquila = Bertolaso berlusconi e gli ultimi indagati. Sono pronto a firmare per mandarli tutti nelle stessa cella @agosvac, il solito bugiardello di destra. Un dominio costasta almeno 0.99 cent di euro più fatiga del ragazzino che imposta il template. Però 0,99 cnet chi li ha pagati? Brunetta faccia vedere la ricevuta, visto che calcolcate il consumo di carburante dovuto al peso del compagno della Signora Boldrini. Bugiardello, bugiardello e falso.

Ritratto di luigipiso

luigipiso

Mer, 15/01/2014 - 19:38

@ritardo53 Non succederà, credimi, il fulmine arriverà prima a te che non sei intelligente. @navigatore, cert che mi dicono qualcosa. Forteto = sinistra di sterco, MPS = Verdini, Aquila = Bertolaso berlusconi e gli ultimi indagati. Sono pronto a firmare per mandarli tutti nelle stessa cella @agosvac, il solito bugiardello di destra. Un dominio costasta almeno 0.99 cent di euro più fatiga del ragazzino che imposta il template. Però 0,99 cent chi li ha pagati? Brunetta faccia vedere la ricevuta, visto che calcolate il consumo di carburante dovuto al peso del compagno della Signora Boldrini. Bugiardello, bugiardello e falso.

Ritratto di abj14

abj14

Mer, 15/01/2014 - 19:51

IoSperiamoCheMe 15/01 12:29 scrive: "Brunetta invoce (?) di preoccuparti della Rai concentrati su cose più importanti … come migliorare il debito pubblico italiano e far ripartire l'economia …" - - - Brunetta sta aspettando che "IoSperiamoCheMe" lo consigli, educhi, suggerisca ed erudisca soprattutto in materia economica.

Ritratto di RaddrizzoLeBanane

RaddrizzoLeBanane

Mer, 15/01/2014 - 20:26

Casta kommunista a scrocco sulla pelle degli italiani + Magistrati sovversivi e stampa di regime che reggono botta..ecco la la spiegazione della crisi in Italia..

sagittario47

Mer, 15/01/2014 - 20:42

Vorrei far presente ai vari "Vendetta,Pinozzo e Abj14 che il signor Brunetta non è il presidente del consiglio "casomai non se ne fossero accorti" e che non può fare quello che chiedete. Va bene che vi hanno fatto il lavaggio del cervello, ma l'hanno lavato talmente bene che l'unico neurone che gira è andato in sciopero. Ma che cavolate dite!

Ritratto di mark 61

mark 61

Mer, 15/01/2014 - 20:45

e si BRUNETTA fai trasparenza sul del record di assenze dal parlamento Europeo e anche sulla cacciata da consigliere municipale di Venezia. per troppe assenze e nel vecchio parlamento se ne stava al terzo posto in fatto di assenze .... ..ma di che PARLA di TRASPARENZA !!!!!!!!!!! BUFFONE

Ritratto di martello carlo

martello carlo

Mer, 15/01/2014 - 20:45

La insindacabile dimostrazione delle ragioni di Brunetta sono gli interventi degli zombati dalla sinistra: LA RAI E' TUTTA LORO.....E QUINDI FA' SCHIFO

rokko

Mer, 15/01/2014 - 21:59

Peccato lo abbiano oscurato, era lì a dimostrare l'inutilità e l'inconsistenza di Brunetta come uomo politico ... Speriamo si trovi una scappatoia per renderlo di nuovo accessibile.

Ritratto di abj14

abj14

Mer, 15/01/2014 - 23:45

sagittario47 15/01 20:42 - - - 1) Non vedo in base a cosa lei mi mescola con "Vendetta" e "Pinozzo" (visto che il mio commento è agli antipodi con quelli dei sunnominati). – 2) Lei è proprio sicuro di aver capito la mia risposta a "IoSperiamoCheMe" ? Io dico di no.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Gio, 16/01/2014 - 00:10

E' proprio vero quel proverbio che dice quanto sia inutile dare le perle agli asini. La RAI sta truffando tutti gli italiani. CON LA PUBBLICITA' INCAMERA GLI STESSI SOLDI DI MEDIASET. Il canone è un surplus rubato agli italiani per sperperarlo a favore degli "EDUCATORI DEL PD". Quella banda di comici e giornalisti trinariciuti che ha preso il potere nell'azienda e che non perdona a Berlusconi di aver liberalizzato la TV. Chi parteggia per la RAI? ma è ovvio: I TRINARICIUTI.

claudio63

Gio, 16/01/2014 - 00:21

Per lor signori che urlano la trasparenza per il blog di Brunetta, che mi auguro possa pubblicare per farli tacere: resta comunque il fatto che la RAI NON PUBBLICA i costi delle sue trattative ed i costi dei suoi programmi. Ma, scusate l'indecente ingenuita'(anche aq rischio di essere preso in giro come un neo bananas), quali sono le motivazioni del CDA RAI per non promuovere una campagna di trasparenza in tal senso? e poi, era necessaria quella richiesta alla magistratura di Bologna per far chiudere un sito che, a dire dei detrattori, consisteva solo di 10,000 visitatori? Qui io, che sono stupido , non ci vedo chiaro o quanto meno delle contraddizioni in essere. Claudio Carugati Houston, TX

Ritratto di abj14

abj14

Gio, 16/01/2014 - 01:10

Mi sembra di capire che la RAI permette l'esenzione del canone per i 75enni (Abolizione del canone RAI per soggetti di eta' pari o superiore a 75 anni Art. 1, comma 132, legge 24 dicembre 2007, n.248) purché … udite, udite … "il reddito del 75enne in questione non abbia un reddito che unitamente a quello del proprio coniuge convivente, non sia superiore complessivamente ad euro 516,46 per tredici mensilita’(apostrofo?!) (euro 6.713,98 annui)". – In pratica, sono esenti solo i super 75enni quasi nullatenenti (purché vedovi). Complimenti a mamma RAI, la mamma più snaturata che esista. – Se poi uno vuole sbellicarsi dalle risa (o farsi venire il mal di fegato) basta andare sul sito "modalità di pagamento" (http://www.abbonamenti.rai.it/Ordinari/ModalitaPagamento.aspx#Internetcc), non è possibile il bonifico bancario sul loro IBAN (gratis), ma solo scegliendo in una cervellotica miriade di possibilità tra cui certe banche, Poste, carte di credito ma sempre a pagamento. Brunetta non demordere : Stancali, spossali, sfiancali e che vadano a (ognuno scelga dove).

electric

Gio, 16/01/2014 - 07:37

Veramente stupido e da stupidi chiedersi quanto costa un sito che fa un servizio pubblico.

eureka

Gio, 16/01/2014 - 19:15

Considerando che la Rai pretende un canone, perciò c'è una partecipazione alle spese, sarebbe giusto far conoscere gli stipendi o emolumenti di chi ci lavora dentro. Già uno stipendio limitato come quello della Tarantola appare uno sproposito a molti di noi che probabilmente non arrivano a guadagnare in un mese quello che lei percepisce in un giorno. Sarebbe ora che al posto di 'mungere' sempre i cittadini incomincino a mettere degli stop a questi ingaggi fuori luogo, visti i tempi. Complimenti a Brunetta che cerca di arginare questa piaga

eureka

Gio, 16/01/2014 - 19:21

I diritti industriali di via Mazzini valgono di più dei diritti industriali e commerciali di qualsiasi artigiano? Far sapere quanto percepiscono determinati lavoratori in Rai è forse un segreto di Stato o si vergognano far conoscere le loro entrate?

jakc67

Ven, 17/01/2014 - 20:44

walter78@@@ secondo lei se anche in una sola delle questioni che lei ha proposto ci fosse la minima possibilità di spu@@anare il sito in questione gli scagnozzi "rai, epubblicones e fatti quotidianamente" aspettavano lei? P.S.: è sicuro che design si scriva così?