Troppa puzza in aereo Atterraggio d'emergenza per un volo Ryanair

Un volo partito dalla Germania e diretto in Marocco è atterrato in Spagna a causa del cattivo odore emenato da un condizionatore difettoso

Con buone probabilità si è trattato dell'aereo più puzzolente del mondo. Potrebbe intitolarsi così l'avventura, finita bene, di un volo della Ryanair partito dalla Germania e diretto in Marocco. Destinazione che l'aereo non ha mai raggiunto. Perché a bordo c'era troppa puzza. Un condizionatore guasto ha infatti emanato odori quantomeno sgradevoli. Un disagio che ha suscitato le proteste dei passeggeri e che ha convinto il pilota a richiedere un atterraggio di emergenza alla torre di controllo dello scalo di Siviglia, nel sud della Spagna. Secondo la Bild, che riporta la notizia, i 180 viaggiatori a bordo sono rimasti illesi e caricati su un volo successivo. Tutto è bene quel che finisce bene.

Commenti
Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Sab, 09/11/2013 - 17:13

VOLATE VOLATE PURE....

plaunad

Sab, 09/11/2013 - 19:42

Insomma, Ryanair guadagnerà molto ma a costo delle....narici dei passeggeri.

umberto nordio

Dom, 10/11/2013 - 08:51

Ogni quanti anni la Ryanair cambia o pulisce i filtri?

Ghiringhelli Mario

Dom, 10/11/2013 - 14:26

l'odore probabilmente scaturisce dalla condensa, che si deposita nelle vaschette di raccolta e che pullula di batteri tipo quelli dei nostri frigoriferi di casa quando puzzano di marcio. Per i filtri sarebbe meglio che non ci fossero: non c'è miglior nido per i nemici dei polmoni di quello rappresentato dai filtri. Volo poco e appena il necessario per lavoro; essere chiusi in una scatola metallica e respirare l'aria che è stata nei polmoni di tutti, non mi pare certo una bella idea. Chi mi dice che cambino i filtri che spesso saranno come i filtri delle nostre cappe di cucina: scaduti e grondanti di olio e di grasso.