Trova un intruso in casa e lo uccide con una mazza da golf, poi si accorge che era la madre

Il ragazzo ha colpito così forte e per più volte quello che pensava fosse un malintenzionato. Subito dopo, non appena si è reso conto di quello che aveva fatto, ha chiamato i soccorsi

Ha sentito dei rumori al piano di sotto, così ha preso la mazza da baseball e ha attaccato l'intruso. Peccato, però, che "l'intruso" fosse proprio sua madre. Un tragico errore che ha così portato il 21enne Thomas J Summerwill a uccidere sua mamma Mary. È successo a ovest di Chicago, a Campton Hills. Il ragazzo ha colpito così forte e per più volte quello che pensava fosse un malintenzionato. Subito dopo, non appena si è reso conto di quello che aveva appena fatto, ha chiamato i soccorsi. Per la donna, però, non c'è stato nulla da fare. Il decesso, secondo quanto riporato dal Messaggero, è avvenuto a causa di un trauma cranico.

Secondo l'avvocato di Summerwill, Liam Dixon, l’alcol potrebbe aver avuto un ruolo, ma non cambia il modo in cui si ragiona. "Il mio cliente aveva un ottimo rapporto con la madre ed è devastato da quello che è successo. Inoltre il mio cliente potrebbe aver avuto un problema di jet-lag, visto che era tornato da poco da un viaggio in Europa. Lui ha il pieno sostegno della sua famiglia, compresi i parenti della madre. Tutti sanno che tipo di rapporto avessero i due. Si adoravano". Ora il 21enne rischia fino a 20 anni di carcere.

Commenti

manfredog

Gio, 16/05/2019 - 00:25

...mah..da crederci!!?? m,g.