Trovati resti umani su un'apecar nel fondale del lago d'Orta

I vigili del fuoco stanno provvedendo ad estrarre il corpo del conducente

Un cadavere e un'apecar finita sott'acqua una ventina di anni fa sono stati ritrovati questa mattina da alcuni sommozzatori di Omegna nel lago d'Orta, davanti all'ex discoteca Kelly.

Le operazioni sono in corso da questa mattina e si cerca di recuperare il mezzo e il corpo conducente. Un pezzo del veicolo è stato estratto dall'acqua ma ai vigili del fuoco serve adesso una grande rete a maglia stretta (quella utilizzata per i trasporti aerei) per recuperare tutto il materale trovato sott'acqua.

Quando il corpo verrà estratto completamente si cercherà di capire l'identità per poi accertare le cause della morte. L'area antistante il lago è stata transennata e chiusa al transito ma non sono trapelate al momento altre informazioni.