La droga sotto il sedile del pullman: così il migrante è stato beccato

Grazie al fiuto del cane antidroga la guardia di finanza ha scoperto che l'uomo nascondeva della droga sotto il sedile del mezzo pubblico

Si mimetizzava tra i passeggeri di un pullman con della droga destinata alla vendita ma è stato scoperto dalla guardia di finanza. È stato così arrestato ad Agrigento un cittadino extracomunitario, senza regolare permesso di soggiorno, che si trovava su uno dei più frequentati pullman che percorre la tratta extraurbana.

Durante un servizio antidroga eseguito dalle Fiamme Gialle contro il crescente fenomeno dello spaccio, sono stati predisposti degli accertamenti sui mezzi di trasporto pubblici che fanno capolinea al piazzale Rosselli.

Non appena i militari sono saliti sul mezzo l’uomo ha manifestato un nervosismo evidente.

Grazie al fiuto del cane antidroga, i militari hanno trovato dentro al marsupio dello spacciatore mezzo chilo di droga tra hashish e marijuana. Il marsupio era ben nascosto sotto al sediolino e senza il fiuto del cane sarebbe stato difficile trovarlo.

L’extracomunitario è stato quindi sottoposto a perquisizione personale ed è stato trovato in possesso di 1000 euro in banconote di piccolo taglio. Molto probabilmente si tratta del provento dell’attività illegale. L’uomo è stato dunque arrestato per detenzione di sostanza stupefacente destinata allo spaccio.

Commenti
Ritratto di pedralb

pedralb

Mar, 15/10/2019 - 12:14

MA COSA FARNETICATE .. LA RISORSA STAVA TENTANDO IN TUTTI I MODI DI PAGARCI LE PENSIONI .. SUVVIA UN PO' DI COMPRENSIONE !!