Tunisini prendono a schiaffi 17enne per ottenere 50 euro: denunciati

Dopo aver subìto la rapina, il minorenne ha immediatamente contattato gli agenti della questura, che in poche ore sono riusciti a rintracciare i due responsabili

Sono stati rintracciati e denunciati i due ragazzi tunisini che nella serata di mercoledì hanno immobilizzato un 17enne, per poi prenderlo a schiaffi e costringerlo a consegnare loro il denaro che aveva con sé.

Stando a quanto riferito dagli inquirenti, il fatto si è verificato intorno alle ore 20 di fronte ad un McDonald's in piazza VIII Agosto. La vittima, un connazionale dei due extracomunitari, è stato avvicinato dai suoi aguzzini, che gli hanno immediatamente ordinato di consegnare tutti i soldi di cui era in possesso. Il minorenne, che fra l’altro conosceva i due almeno di vista, si è rifiutato di obbedire, e per tale ragione è stato aggredito.

Colpito con forza dai due ragazzi più grandi, il giovane non ha potuto fare altro che arrendersi e cedere alla coppia di rapinatori una banconota da 50 euro.

Una volta che i due si sono allontanati, il 17enne si è però subito affrettato a richiedere l’aiuto delle forze dell’ordine. A raggiungere il ragazzo gli agenti della questura di Bologna, che hanno raccolto la testimonianza della vittima per poi mettersi sulle tracce dei tunisini, indivuduati all’altezza di via di Corticella. Accusati di rapina in concorso, nei loro confronti è stata spiccata una denuncia.

Si tratta di un 21enne e di un 28enne.

Commenti

lorenzovan

Sab, 06/04/2019 - 16:27

daip che la parte offesa era pure ....differentemente colorato..nessun commento...lololololol