Il tuo parabrezza è appannato? Come evitarlo con un semplice trucco

Per chi vuole evitare che il parabrezza si appanni, esiste un trucco per viaggiare tranquillamente senza dover accendere il riscaldamento

Un trucco banale. Ma efficace. Chissà quante volte vi è capitato di entrare in auto d'inverno e trovare il parabrezza appannato. Oppure, ancora peggio, che si appanni continuamente mentre si è in viaggio. Esiste un modo più semplice per evitare che accada rispetto al classico sistema, ovvero quello di accendere il condizionatore. Il problema è che spesso questo rende la temperatura in auto o troppo alta o troppo bassa.

Parabrezza: il trucco per evitare che si appanni

Ecco allora un altro modo. Semplice: pendete un paio di calzini lunghi e un sacchetto di cristalli di silicio, di quelli - per fare un esempio - usati per la lettiera del gatto. Inserite un poco di sabbia all'interno di un calzino finché possibile. Chiudete poi il calzino con un nodo e inserite il "fagotto" nell'altro calzino. Anche qui, fate un altro nodo.

Bene. Adesso non vi resta che mettere il calzino sopra al cruscotto. In realtà potrebbe funzionare anche se lo lasciate sul sedile, ma è sempre meglio metterlo vicino al vetro che si vuole evitare si appanni. Il metodo arriva dagli Stati Uniti. E sembra davvero geniale.

Commenti

idleproc

Lun, 14/11/2016 - 11:30

A che vi serve un parabrezza tradizionale che si appanna? Meglio uno virtuale olografico tecnologicamente avanzato connesso in rete. Apprezzerete anche l'effetto secondario del vento tra i capelli se li avete, della piogga e neve. Starete nella natura, come nella pubblicità. Totalmente riciclabile e senza sovrapprezzo. E' una tecnologia allargabile anche al pranzo e alla cena. Nessun rilascio di CO2.

cecco61

Lun, 14/11/2016 - 15:17

Sinceramente preferisco accendere il riscaldamento (o anche solo un filo di aria condizionata per togliere l'umidità) che avere un topo morto sul cruscotto. Non vedo la "genialità": sistema utilizzato da sempre per togliere gli eccessi di umidità dalle confezioni di strumenti elettronici, dai tubetti dei medicinali e in mille altre situazioni. La sabbia per la lettiera del gatto si può anche usare nel frigorifero per togliere umidità e odori.

Ritratto di gzorzi

gzorzi

Lun, 14/11/2016 - 15:29

A clod, ripiglate.

Ritratto di Situation

Situation

Mar, 15/11/2016 - 07:39

la banda dei freelance "confusi" ha colpito ancora!