Turista colpita da una freccia in centro, indagini a San Gimignano

La donna, colpita da un dardo bianco e ben appuntito, è caduta a terra vinta dal dolore: la freccia, probabilmente, è stata scagliata con un arco o una piccola balestra

Tanta paura per una turista italiana in visita tra le torri di San Gimignano (Siena), ferita in modo tuttora inspiegabile da una freccia vagante.

Come riportato dalla stampa locale, l'episodio si è verificato durante la giornata di ieri. Sono all'incirca le 12:40, quando le grida di una donna in pieno centro storico hanno fatto scattare l'allarme tra i presenti.

La vittima, che si trovava nei pressi del duomo, è caduta a terra vinta da un dolore lancinante alla gamba, in un primo istante di natura sconosciuta. È bastato abbassare lo sguardo, tuttavia, per rendersi conto subito di ciò che aveva provocato quella sofferenza. Una freccia, bianca e ben appuntita, si era conficcata nell'arto inferiore, fermandosi a breve distanza da un'arteria.

Immediati i soccorsi alla turista, così come l'arrivo delle forze dell'ordine, che hanno avviato l'investigazione per tentare di comprendere di che arma si trattasse o da dove fosse stato scagliato il dardo. Non si conoscono ovviamente le motivazioni all'origine del gesto. Potrebbe trattarsi di un semplice incidente oppure di un grave atto volontario. Massimo riserbo tra gli inquirenti impiegati nelle indagini.