Turista italiana fermata al confine tra Danimarca e Svezia: "La carta d'identità non basta"

Alla frontiera tra Danimarca e Svezia una connazionale è stata bloccata perché le autorità di Stoccolma non hanno accettato la carta d'identità italiana

Un controllo dei passeggeri su un treno al ponte tra Svezia e Danimarca

Il ripristino dei controlli alle frontiere interne dell'Unione Europea "miete" le sue prime vittime. E, curiosamente, c'è anche una turista italiana.

Nella confusione seguita alla reintroduzione del controllo dei documenti sul ponte di Oresund, che collega la Danimarca alla Svezia è rimasta bloccata una connazionale che non è riuscita a superare il confine pur avendo con sé la carta d'identità italiana.

Come riportano alcuni media svedesi, una turista italiana che dalla Danimarca voleva passare in Svezia non è riuscita a oltrepassare la frontiera poiché la polizia di Stoccolma non ha accettato di farla proseguire con la sola carta d'identità. Forse il rifiuto era dovuto alla pratica, purtroppo diffusa a tutti i livelli in Italia, di rinnovare la validità del documento d'identità non elettronico, con un semplice timbro apposto sul retro: una vidimazione che molto spesso all'estero non viene riconosciuta come valida.

Il suo compagno, che aveva con sè la patente di guida, sarebbe invece riuscito a passare ma ha scelto di rimanere in Danimarca una volta che la donna è stata trattenuta. Parlando con lo svedese Goteborg posten, la turista si è detta stupefatta: "Non capisco, siamo molto scocciati perché siamo cittadini europei e non immigrati, dovremmo poter viaggiare in tutta Europa senza problemi. Questa carta d'identità l'ho usata anche per andare in Egitto."

Si calcola che nella giornata di ieri poco meno di cento viaggiatori siano rimasti bloccati sul ponte: decisamente pochi rispetto alla media di 8600 persone che ogni giorno lo attraversano. Nel complesso, riferiscono le autorità di Stoccolma e Copenhagen, le operazioni di controllo si sono svolte senza intoppi.

@giovannimasini

Commenti

maurizio50

Mar, 05/01/2016 - 11:24

L'unica speranza è che TUTTI i paesi d'Europa ripristino le frontiere:solo così il duo degli irresponsabili Renzi§Alfano sarà costretto a ripristinare analoga misura anche per l'Italia: in compenso grazie a questi due superi.d.i.o.t.i avremo in Italia otto/dieci milioni di indesiderati da smaltire!!!

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Mar, 05/01/2016 - 11:26

avevano ragione le autorità svedesi, il passaporto bisogna avere in tasca.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mar, 05/01/2016 - 11:29

toh... guarda caso, si applicano in modo distorto le leggi europee che in teoria dovrebbero rendere difficile il movimento a persone non europee, invece qui si trattiene gente europea! complimenti ai cre.tini di sinistra che hanno disegnato l'unione europea su misura per gli arabi, non certo per chi è già europeo da generazioni!!

Ritratto di mrmapo

mrmapo

Mar, 05/01/2016 - 11:32

la carta d'identità della quale sono provvisti molti italiani, quelli che vivono in piccoli comuni, è unicamente cartacea. Onestamente è un documento molto antiquato nella sua forma, facilmente falsificabile. Sono andato qualche tempo fa a richiedere la mia nuova carta d'identità e con mio sommo stupore l'impiegata ha apposto un timbro sul retro scrivendo a mano, solo in italiano, che la carta era rinnovata per 5 anni. Non vi è alcuna dicitura in inglese, alcun simbolo che rimandi all'Unione Europea. In molti casi la carta d'identità cartacea italiana non è accettata per l'espletamento di pratiche burocratiche all'estero e non mi sento di gridare allo scandalo. Lo stato italiano deve provvedere a fornire ai propri cittadini documenti che siano adeguati. Quando si viaggia sempre meglio portarsi il passaporto.

Ritratto di Azo

Azo

Mar, 05/01/2016 - 11:40

Questo, fà capire alle persone intelligenti, che: """l`Italia è diventato un paese di terzo mondo, Grazie alla casta parlamentare che che stà sabotando gli italiani e l`Italia rendendoci ridicoli al mondo intero"""!!!

java

Mar, 05/01/2016 - 11:40

certo, ferma gli italiani che portano un po' di turismo in paesi che di turistico ed attraente non hanno niente e lascia passare i negri. Grande strategia Svezia! Siete dei geni.

epc

Mar, 05/01/2016 - 11:41

Appunto, siete cittadini europei, non immigrati, quindi siete SUDDITI, CITTADINI DI SERIE B! La prossima volta provate a tingervi la faccia di nero e dire che siete profughi......

epc

Mar, 05/01/2016 - 11:41

Appunto, siete cittadini europei, non immigrati, quindi siete SUDDITI, CITTADINI DI SERIE B! La prossima volta provate a tingervi la faccia di nero e dire che siete profughi..........

epc

Mar, 05/01/2016 - 11:42

Comunque la storia della C.I. rinnovata col timbro che non è valida per l'espatrio è nota da tempo....

Ritratto di pedralb

pedralb

Mar, 05/01/2016 - 11:44

L'ottusità di questi scandinavi non ha limiti.....e se lo dico è perchè li conosco purtroppo bene!!!!

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Mar, 05/01/2016 - 11:52

Forse la "cittadina italiana" sulla carta d'identità come luogo di nascita aveva scritto "Repubblica delle Banane".

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Mar, 05/01/2016 - 11:55

Chi era quell'italiana? Forse Cecile Kyenge?

Ritratto di Rames

Rames

Mar, 05/01/2016 - 12:15

La nostra carta d'identita' è ridicola e vecchia.Serve una carta magnetica digitale in fibre di carbonio.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Mar, 05/01/2016 - 12:20

si era Cecile quella che voi avete messo al governo.

lupo1963

Mar, 05/01/2016 - 12:54

Voi chi @franco-a-trier ?rassegnati sei solo un relitto umano, vecchiaccio emigrante che scrocca pure la pensioncina minima italiana,buono solo a sputare veleno da un paese dove sei giustamente considerato meno della m erda.Inutile mettere la foto della kulona,sei un poveraccio.

justic2015

Mar, 05/01/2016 - 12:54

Gli sta bene a questa deficente italiana perche` non se ne staa casa che cxxxo va a trovare in svezia non capisce solo in italia possono entrare cani e porci senza essere disturbati che vada in africa senza passaporto li sicuramente gli daranno la ben venuta.

Ritratto di marco piccardi

marco piccardi

Mar, 05/01/2016 - 13:13

niente passaporto, ma sicuramente la crema anti-rughe l'aveva. quella si che e' importante quando una signora viaggia all'estero

fert64

Mar, 05/01/2016 - 13:29

SE DOBBIAMO RIPRISTINARE LE FRONTIERE ALLORA TORNIAMO ALLA LIRA

Ritratto di Goldglimmer

Goldglimmer

Mar, 05/01/2016 - 14:01

Purtroppo l'Italia è l'unico paese al mondo che usa ancora la carta d'identità cartacea

Raoul Pontalti

Mar, 05/01/2016 - 19:34

La carta d'identità scaduta e prorogata (a seguito delle nuove norme italiane) con timbro e papiro d'accompagnamento, nonché quella non rinnovata per cambio di residenza imposto dal comune (per nuova denominazione viaria) e anch'essa accompagnata da papiro certificante non sono valide all'estero e sui medesimi papiri è scritto a chiare lettere. Inutili quindi i piagnistei della signora che sarebbe potuta finire in guai peggiori in caso di controlli casuali all'interno della Svezia (magari per un banale contravvenzione stradale). Nell'Unione europea la circolazione è libera ma con documenti validi per l'espatrio!