Turisti americani rubano un capitello dagli scavi di Pompei

 Per fortuna, il loro piano è stato sventato all'imbarco di Fiumicino, ma loro sono riusciti comunque a tornare in patri. Ma senza il "souvenir"

Che Pompei fosse priva di controlli, non è una novità. E così stupisce fino a un certo punto sapere che due turisti americani hanno provato a portare nel loro paese un capitello. Per fortuna, il loro piano è stato sventato all'imbarco di Fiumicino. Il reperto, precisamente un pezzo di metopa da trenta chilogrammi, è stato scoperto nell’auto presa a noleggio dai due turisti. Che sono comunque riusciti a salire sull’aereo per gli Usa, ma al posto del souvenir, in patria verranno raggiunti da una denuncia per appropriazione di bene dello Stato.

Commenti

frabelli1

Dom, 29/01/2017 - 13:36

Ma va?! Un po' come i forestali che appiccano gli incendi