Ubriachi a bordi, Ryanair fa scalo in Francia per "sbarazzarsene"

Quattordici scozzesi avevano trasformato il corridoio dell'aereo in una "pista da ballo". La compagnia: "Non tolleriamo i passeggeri molesti"

Giro di vite contro l'alcool sui voli Ryanair, dopo che un volo partito da Glasgow e diretto a Ibiza è stato costretto a una deviazione a Beauvais in Francia a causa di 14 scozzesi che dopo essersi sbronzati avevano trasformato il corridoio del velivolo in una pista da "sballo". 

È successo martedì sera, quando i 14 scozzesi sono stati fatti scendere dall'aereo e consegnati alla polizia francese. "Pensavano di essere già arrivati a Ibiza", racconta una fonte dei servizi britannici. "Ryanair si è scusata con i 160 passeggeri a bordo per eventuali disagi e ritardi nel loro viaggio, ma non tollera i passeggeri indisciplinati o molesti. La vicenda è ora di competenza della polizia francese", ha dichiarato il direttore comunicazione della Ryanair, Robin Kiely.

Gli scozzesi avevano acquistato alcolici al duty free di Glasgow e lo avevano consumato non appena l’aereo aveva preso quota: una volta ubriachi si erano messi a cantare e a ballare, fra urla, risate e schiamazzi. Da qui la decisione del pilota di effettuare una deviazione con urgenza per sbarazzarsi di questo gruppo turbolento. Le forze dell’ordine sono dovute intervenire numerose per costringere i vacanzieri a sbarcare a Parigi e a rinunciare a raggiugere la meta. Dopo essere stati interrogati, verso le 2 del mattino sono stati rilasciati e trasferiti alla stazione di Beauvais da dove hanno preso il treno per Parigi. L’aereo è ridecollato per Ibiza verso le 23,45 con gli altri 160 passeggeri. Secondo la direzione dell’aeroporto, l’equipaggio ha sporto denuncia.

Commenti

Pedrino

Gio, 19/09/2013 - 15:00

Imagino la scena..ahahahahahahha

Pedrino

Gio, 19/09/2013 - 15:01

immagino

Ritratto di gzorzi

gzorzi

Gio, 19/09/2013 - 15:52

Ma che ti sei fermato a fare! Buttarli giù in volo non sarebbe stato peccato.

liberitutti

Gio, 19/09/2013 - 16:21

"Ubriachi a bordi". Passi che non sappiate fare i giornalisti ma almeno l'italiano.. braccia rubate all'esteroversione.

Nadia Vouch

Gio, 19/09/2013 - 17:09

Sempre meglio che essere paracadutati dove capitava. In certi casi, la tentazione è forte.

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Gio, 19/09/2013 - 17:38

Hanno fatto bene!Provate sui ns treni,sui ns mezzi pubblici,a fare scendere,dei balordi(che viaggiano regolarmente a UFO),a fargli pagare il biglietto...Poverini!

plaunad

Ven, 20/09/2013 - 08:22

Ennesimo esempio della barbarie e inciviltà degli inglesi. Eppure, malgrado tutto, c'é ancora qualche venduto che si ostina a osannarli. Incredibile !

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Sab, 21/09/2013 - 11:58

Hanno fatto benissimo! Non c'è soluzione migliore e pù civile per i rompic......A quando soluzioni analoghe per i portoghesi delle nostre FFSS che, guarda caso, viaggiano quasi sempre spaparanzati in 1° classe e si rifiutano di cedere il posto ai legittimi proprietari del sedile? Ma forse non capiscono l'italiano. Poverini, sono stranieri del nordest europeo o magrebini...o orgogliosamente neri.

blackbird

Ven, 25/10/2013 - 17:21

@ plaunad: inglesi? Veramente l'articolo parla di "scozzesi", i passeggeri alticci, e "irlandesi", almeno formalmente, l'equipaggio di Ryanair. Occhio che da quelle parti sbagliare nazionalità non è ammesso!