Ubriachi, urinano vicino al suo locale: esasperato spara in aria

Il gruppetto di giovani si è subito dato alla fuga, ed ha poi riferito tutto ai carabinieri. Il titolare del locale è stato deferito, al vaglio la sua versione dei fatti

È finita con una denuncia la tormentata notte di un barista di Rovereto (Trento), che si è trovato ad avere a che fare con un gruppo di ragazzi completamente ubriachi.

Stando a quanto riferito dagli inquirenti, il fatto si è verificato lo scorso giovedì. Già prima della chiusura del locale i giovani avevano assunto degli atteggiamenti piuttosto molesti, tanto che fra loro ed il proprietario del bar si era originata un’accesa discussione.

I dissapori fra le due parti si sono ulteriormente esacerbati al termine della serata. Trattenendosi fuori dall’esercizio commerciale, i ragazzi, completamente fuori controllo, hanno continuato a provocare il barista con le loro grida sguaiate. Non solo. Uno di loro, come confermato da tutti i protagonisti della vicenda, si è messo ad urinare vicino all’ingresso del locale.

Quest’ultima dimostrazione di inciviltà ha provocato la reazione furiosa del titolare che, dopo aver preso la sua scacciacani, è uscito fuori dal bar ed ha esploso alcuni colpi in aria col chiaro proposito di mettere in fuga il gruppetto di ubriachi.

Spaventati, i ragazzi sono immediatamente scappati, per poi correre a riferire l’accaduto ai carabinieri della stazione locale.

Pur ammettendo le loro responsabilità, i giovani hanno subito fatto il nome del barista. Quest’ultimo, un 43enne, ha dunque ricevuto una denuncia per quanto fatto quella notte. I militari, ovviamente, hanno ascoltato anche la sua versione dei fatti. L’uomo resta, quindi, in attesa di giudizio.

Commenti
Ritratto di bandog

bandog

Sab, 13/04/2019 - 15:27

dimostrazione di quanto sono prepotenti e nel contempo infingardi alla reazione della vittima!!