Uccide figli e tenta il suicidio. È dramma in Emilia Romagna

La donna è stata ricoverata in ospedale a Reggio e non è in pericolo di vita

È stato un passante a segnalare ai carabinieri l'automobile parcheggiata nelle campagne di Luzzara, in provincia di Reggio Emilia, dove gli inquirenti hanno trovato il corpo senza vita di un bambino di cinque anni e una donna ferita.

Una scena drammatica quella a cui gli uomini dell'Arma si sono trovati davanti quando hanno estratto dalla vettura - vicino ai laghi artificiali di cava in via Lorenzini - il bambino, ucciso a coltellate e la donna, che si ritiene lo abbia ucciso, prima di tentare di suicidarsi.

Un secondo ritrovamento nella casa della famiglia a Suzzara (in provincia di Mantova), dove senza vita - morta soffocata - è stata trovata anche la figlia di due anni della donna, la 39enne italiana Antonella Barbieri, che è ora ricoverata in ospedale, ma non sarebbe in pericolo di vita.

Secondo le prime ipotesi il duplice omicidio sarebbe proprio da imputare alla madre, che in passato avrebbe sofferto di problemi psichici. Il padre era impegnato nella sua attività lavorativa.

Commenti
Ritratto di Memphis35

Memphis35

Gio, 07/12/2017 - 21:42

Se l'inferno esiste, dentro, sicuramente, ci sta rosolando Basaglia.

Popi46

Ven, 08/12/2017 - 06:17

@Memphis35: e insieme ci metterei anche lo squilibrato che ha operato per mettere al mondo i due piccoli.Mi sembra di aver capito che si sapesse che costei fosse un tantino fuori di cervello...