Uccise un ladro per difendersi: condannato a risarcire il bandito

Franco Birolo, tabaccaio di Padova che sparò a un ladro moldavo che lo stava rapinando, è stato condannato a 2 anni e 8 mesi. Oltre che 325mila euro da dare alla famiglia del ladro. E il pm aveva chiesto l'assoluzione

Condannato a due anni e otto mesi di reclusione. Ma non solo. Oltre al danno, anche la beffa. Franco Birolo, tabaccaio di Civè di Correzzola che si è difeso da una rapina uccidendo un ladro moladavo, è stato condannato a risarcire la famiglia del bandito. Ben 325mila euro di risarcimento. La decisione del giudice del Tribunale di Padova, inoltre, va in controtendenza con la richiesta avanzata ad ottobre dal pm, che aveva chiesto l'assoluzione per il tabaccaio. "È legittima difesa", aveva detto allora il pubblico ministero. Ma il giudice non ne ha voluto sapere, e ha calato la mannaia sull'uomo.

La vicenda

La notte del 22 aprile 2012 uccise a colpi di pistola un moldavo entrato nel suo negozio per commettere un furto. L'uomo, che abitava sopra al negozio, allarmato dai rumori provenienti dalla tabaccheria, è sceso per difendere la sua famiglia e la sua proprietà. Appena messo piede nel locale, il ladro gli è saltato addosso da dietro il bancone. A quel punto non ha potuto che aprire il fuoco. E ha ucciso il malvivente.

Il pm aveva chiesto l'assoluzione per "legittima difesa putativa", proprio perché l'uomo aveva cercato con la sua azione di difendere la famiglia che dormiva al piano di sopra. La prima imputazione fu per omicidio volontario, poi trasformatosi in eccesso colposo di legittima difesa. Poi la sorpresa della richiesta di assoluzione. Che però non è stata accolta. E questo nonostante la consulenza balistica realizzata da Marco Piovan affermasse che il 23enne moldavo era stato colpito da una distanza talmente ridotta (meno di mezzo metro), un fatto sufficiente per giustificare la reazione dell'uomo e la decisione di premere il grilletto.

Commenti
Ritratto di mario.leone

mario.leone

Gio, 28/01/2016 - 18:53

Ma il cosiddetto magistrato è impazzito. Diamo la libertà di RUBARE, RUBARE a chi non è italiano, anche se lo straniero è entrato in casa nostra? Ma dimettetelo quel magistrato, vero consiglio superiore di cosa?

Ritratto di hernando45

hernando45

Gio, 28/01/2016 - 19:02

NOME e COGNOME del "giudice" PER FAVORE!!! Grazie. Pax vobiscum.

Ritratto di maucom

maucom

Gio, 28/01/2016 - 19:08

Perche` non cominciate a pubblicare i nomi di giudici e magistrati? Sarebbe ora che si sappia chi sono!

Ritratto di bandog

bandog

Gio, 28/01/2016 - 19:13

RIPETO : TOGLIETE LA SCORTA AL GIUDICE ED A TUTTA LA SUA FAMIGLIA,OLTRE,DI SICURO, I PRESIDI ALLE SUE PROPRIETA'!!!

Ritratto di JSBSW67

JSBSW67

Gio, 28/01/2016 - 19:24

Egregio Signor Birolo, Le esprimo tutta la mia solidarietà per quello che sta passando. La mia ammirazione perché Lei è un cittadino modello al quale andrebbe conferita una medaglia o una onorificenza. La mia stima per il coraggio dimostrato. Purtroppo viviamo in un paese il cui governo, il parlamento e la magistratura, hanno scelto di difendere malviventi e rapinatori, anzi ai delinquenti innalzano monumenti e intitolano aule del parlamento. In Italia il crimine paga e bene. Un consiglio Lei resista alla persecuzione a cui è sottoposto e NON paghi quel moldavo di merxa. Il parlamento dei sinistrioti ha emesso leggi retroattive (un abominio), ma ora che c'è il precedente futuri parlamenti di destra potranno emanare leggi altrettanto retroattive per sanare situazioni come la sua e condannare ai lavori forzati vita i rapinatori. Almeno spero.

levy

Gio, 28/01/2016 - 19:26

Prima ci riempiono di delinquenti, poi li difendono. Roba da pazzi.

LANZI MAURIZIO ...

Gio, 28/01/2016 - 19:27

IL TABACCAIO DOVEVA TENERE UNA PALLOTTOLA ANCHE PER QUELLO SxxxxxO COMUNISTA DI GIUDICE, ORMAI LE VITTIME DIVENTANO COLPEVOLI PER QUEGLI SxxxxxI DI GIUDICI CHE ABBIAMO. IO DEVO SUBIRE E NON MI POSSO DIFENDERE...SPERIAMO CHE IL GIUDICE SUBISCA UNA VIOLENZA DA UN PROFUGO E POI VEDIAMO COME REAGISCE IL DEFICIENTE.

levy

Gio, 28/01/2016 - 19:29

Queste sentenze di condanna di cittadini che si difendono dagli aggressori lanciano un messaggio chiaro: nessuno si muova, giù la testa!

moshe

Gio, 28/01/2016 - 19:55

... altro bell'esempio di giustizia sinistra ...

Ritratto di Giandorico

Giandorico

Gio, 28/01/2016 - 20:04

Perché non mettete anche le foto dei protagonisti? Delle avvocate Paola Miotti ed Eleonora Danieletto, che hanno rappresentato le ragioni della sorella e della mamma del moldavo, e delle parenti in questione. Così, tanto per vedere tipi umani. La mamma dello sparato non avrà creduto alle sue moldave orecchie, quando ha sentito "325.000 Euro": quasi moriva lì per un ictus. Due che quando il morto s'è cavato dai testicoli e se n'è venuto in Italia a rapinare la gente perbene avranno avuto la stessa sensazione che ha un cane quando gli togli una spina da sotto la zampa, immaginate la lor moldava faccia ora che hanno scoperto che in un paese di povere teste di cxxxo come questo costui è stato invece valutato 325.000 Euro ... Correranno in Moldavia con la somma, se appena potranno riscuoterla (nutro speranze che il povero tabaccaio si sia tutelato con qualche stratagemma ...) pensando: "Corri, corri, prima che questi ci ripensino ...!"

Ritratto di ioetu

ioetu

Gio, 28/01/2016 - 20:26

Giudici ???????????? bah !!!!!!!!!!!!! Spero solo che domani o anche dopo qualcuno vada nella sua casa .......

Ritratto di giangol

giangol

Gio, 28/01/2016 - 20:41

prevedo tutta la delinquenza del pianeta terra in italia. nasceranno agenzie di collocamento gestite da alf-ano e pidioti rossi per delinquenti, stupratori, ladri, spacciatori, killer ecc..... ma che paese siamo diventati!!!!!!!!!!

lorelei95

Gio, 28/01/2016 - 20:49

magistrato di m...a !

Ritratto di zanzaratigre

zanzaratigre

Gio, 28/01/2016 - 21:04

Penso che un'insurrezione popolare per rimettere le cose a posto sia imminente. L'Italia sta andando al contrario; i delinquenti sono tutelati e le vittime vessate. Non può esservi più schifo di questo stato di cose e non vorrei trovarmi nei panni di qualcuno quando il vento cambierà!

cgf

Gio, 28/01/2016 - 21:14

io la famiglia la pagherei in natura, lascio loro decidere quale calibro.

Miraldo

Gio, 28/01/2016 - 21:20

In carcere mandiamoci quelli del Pd e del M5s visto che sono loro che li vogliono.

maurizio50

Gio, 28/01/2016 - 21:36

Gente siffatta non emette sentenze "In nome del Popolo Italiano" ma CONTRO il Popolo Italiano!!!

Ritratto di Azo

Azo

Gio, 28/01/2016 - 21:57

Ma da dove vengono questi giudici??? Italiani mettetevi daccordo, Andiamo tutti a rubare nelle case dei giudici e dei magistrati se per caso dovessero spararci, diventiamo ricchi ed abbiamo la pensione assicurata!!! Forza gente diamoci da fare .

VittorioMar

Gio, 28/01/2016 - 22:08

..se tutto viene "monetizzato"anche chi investe e ammazza deve risarcire la vittima e la sua famiglia!!!

Nano Ghiacciato

Gio, 28/01/2016 - 22:46

spero la sentenza non sia definitiva, ma questo giudice è un pazzo criminale, dovrebbero fargli picchetti di protetsa sottocasa, bisognerebbe inviare a casa e in procura sacchi di lettere di protesta, questa non è applicazione del codice, è malafede, faziosità ideologica, pregiudizio verso i cittadini che dovrebbe invece difendere, di fatto un complice di ladri ed assassini, assurdo, non si può che profondamente disprezzare un giudice così

Ritratto di stufo

stufo

Gio, 28/01/2016 - 23:04

MI manca l'illuminato commento del tuttologo trentino.

roberto bruni

Gio, 28/01/2016 - 23:37

E questa è la Magistratura italiana! C'è da andare fieri! Complimenti! Ovviamente il CSM (covo di stuatue di cera) dorme!

Tino

Ven, 29/01/2016 - 00:46

I commenti vanno bene, ok, però in questi casi ci vuole partecipazione concreta, così capiscono meglio da che parte tira il vento. Il Giornale apra una sottoscrizione e se davvero il sig Birolo dovrà pagare, che ognuno metta giù quello che può. Sarò il primo, ben volentieri. Non lasciamo solo il sig Birolo.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Ven, 29/01/2016 - 01:32

Un altro orrendo stupro della giustizia perpetrato da magistrati politicizzati CHE ANDREBBERO ESPULSI DALLA MAGISTRATURA.

Ritratto di frank60

frank60

Ven, 29/01/2016 - 06:46

Le nostre leggi sono fatte a posta per tutelare ladri e delinquenti.

Ritratto di frank60

frank60

Ven, 29/01/2016 - 06:57

Stiamo sdoganando le rapine come mestieri veri e propri da incentivare e tutelare!, poi si ha il coraggio di chiedersi perchè dubitare della giustizia!

Dordolio

Ven, 29/01/2016 - 07:10

Rammento che quando si parlava di risarcimenti - ad esempio per un incidente stradale seguito da morte - veniva sempre fatta una valutazione del defunto. Cosa meschina, ma logica. Chiaro che la morte di un pensionato scapolo "valesse" in termini risarcitori meno di quella di un giovane padre di famiglia con molti figli a carico. Nel caso in questione oggi con quale criterio si è valutata in termini monetari enormi la vita di un rapinatore? Sono cambiate le regole? Oppure il magistrato ci ha messo del suo sulla base di un personale pregiudizio? Nessuno si è posto pubblicamente e ufficialmente il problema?

paci.augusto

Ven, 29/01/2016 - 08:00

Questo povero tabaccaio, oltre il'valore' della Boldrini e della sinistra, criminale clandestino spacciato per profugo, ha trovato uno dei tantissimi giudici rossi,infiltrati in magistratura per realizzare il dictat del criminale Lenin ' infiltrare propri elementi nei gangli vitali dello stato ' ( sic???!!!)!! Oltretutto, ha avuto il torto di sottrarre alla sinistra un potenziale futuro voto!!!

giolio

Ven, 29/01/2016 - 08:07

gli hanno promesso la metà della somma al giudice ....indagare INDAGARE per Favore

Ritratto di luigin54

luigin54

Ven, 29/01/2016 - 08:09

bisognerebbe portare questo giudice davanti ad un tribunale del popolo ITALIANO giudicarlo e se riscontrato colpevole sappia che x il popolo esiste la pena capitale da eseguire su pubblica piazza . e la sua famiglia sarà espulsa dal suolo nazionale. pugno duro contro gli STUPIDI LECCAPIEDI DEL REGIME CATTOCOMUNISTA.

timba

Ven, 29/01/2016 - 08:38

E poi ci chiediamo perché ci deridano in ogni parte del globo. In Danimarca stanno sequestrando i beni agli immigrati e li stanno obbligando a mangiare il maiale, e qui da noi, oltre al soggiorno a 5 stelle, non solo li lasciamo delinquere indisturbati, ma, perché non gli manchi niente, diamo loro delle "buone uscite" da 325.000 euro!!!! Ma il CSM possibile che apra bocca solo e sempre per difendere l'operato di questa casta marcia di rosso vestita? E che il loro capo Mattarella faccia altrettanto nel discorso di fine anno, ricordarci che dobbiamo essere equi e solidati con le immondizie che arrivano da ogni parte del globo? Se tanto mi dà tanto, ora mi aspetto che papà Boschi sia condannato a pagare almeno 5 milioni di euro di risarcimento al poveraccio che si è tolto la vita a seguito dell'azzeramento dei suoi risparmi. Fate schifo!!

canaletto

Ven, 29/01/2016 - 08:46

NO COMMENT, SONO STUFO DI QUESTA MAGISTRATURA ROSSA CHE VALORIZZA I DELINQUENTI E MANDA AL PATIBOLO LE PERSONE BENE SPECIE SE ITALIANI!!!!!!!

Cheyenne

Ven, 29/01/2016 - 08:57

ormai i giudici non più i pm sono il cancro dell'italia

Ritratto di marmolada

marmolada

Ven, 29/01/2016 - 09:18

Chi ha emesso questa sentenza, non è un giudice; è un emerito ixxxxxxxe!! Prego Dio che facciano una rapina violenta a casa sua!

vittoriomazzucato

Ven, 29/01/2016 - 09:21

Sono Luca. Deve ricorrere immediatamente in appello prima che la sentenza di Padova diventi definitiva come le avrà suggerito il suo legale. Poi nome e cognome del giudice. GRAZIE.

Ritratto di AdrianoAG

AdrianoAG

Ven, 29/01/2016 - 09:34

£325 mila euro per risarcire un balordo! L'ennesima "giustizia" italiana a favore dei delinquenti. Se la vita di un delinquente vale 325 mila euro, quanto varrebbe quella dell'aggredito in caso di morte? Il povero tabaccaio, se no ha questi soldi, sarà costretto a vendere attività e casa, rimanendo sul lastrico!

Ritratto di francesco.finali

francesco.finali

Ven, 29/01/2016 - 09:37

BASTA! non se ne può più di questa situazione, o almeno, io non ne posso più! inizio a pensare che ci sia un ritorno in qualche modo per questi magistrati che tutelano chiunque, tranne che gli italiani e gli onesti. La regola del buon senso non esiste più. E la cosa che fa più male è l'essere impotenti davanti a questo scempio del nostro paese.

steorru

Ven, 29/01/2016 - 09:38

Purtroppo questa è la magistratura che abbiamo e in cui dovremmo anche riporre la nostra fiducia....

Mechwarrior

Ven, 29/01/2016 - 09:43

Non ci vedo niente di strano, lo stato italiota (1° forse 2° per corruzione in europa) difende i suoi colleghi dalle pecore che osano ribellarsi a qualsivoglia furto.

sbrigati

Ven, 29/01/2016 - 09:47

Brave le due avvocatesse a far condannare il signor Birolo anche se il pm ne aveva chiesto l'assoluzione. Questo dimostra che nei processi penali DOVREBBERO essere presenti solo l'accusa e la difesa, altrimenti troppe parti in causa generano "confusione".

marco.olt

Ven, 29/01/2016 - 09:54

La sentenza è un lerciume intollerabile per un paese civile, nome e cognome del giudice prego. E' evidente che la giustizia va riformata e ai giudici tolta una grossa fetta di discrezionalità visto che dimostrano di stare dalla parte dei criminali. GOVERNO SVEGLIATI e provvedi!!

Augusto9

Ven, 29/01/2016 - 10:02

AL PEGGIO NON C'E' PIU' NESSUN LIMITE! OGNI GIORNO I CITTADINI ONESTI VENGONO UMILIATI DA QUESTI PRESUNTI MAGISTRATI, CHE IN NOME DI NON SO' CHE COSA, VANNO CONTRO OGNI REGOLA DI BUONSENSO E DI CIVILTA'! PERCHE' NON VIENE PUBBLICATO IL NOME DI QUESTI GIUDICI, ABBIAMO IL DIRITTO DI SAPERE CHI EMETTE CERTE ASSURDITA', ANCHE PERCHE' IL RICCO STIPENDIO CHE PERCEPISCE VIENE PAGATO DA NOI!

zadina

Ven, 29/01/2016 - 10:06

Un altro ottimo esempio di come certi magistrati si comportano e agiscono, come i taglia gole del ISIS che pagano profumatamente le persone che si fanno esplodere massacrando persone, quei ladri che entrano nelle case non certo per darti la buona notte, debbono mettere in conto anche la possibilità di perdere la vita e un incerto del loro mestiere, mi piacerebbe vedere certi magistrati coinvolti nelle stesse condizioni come si comporterebbero?.......se è un problema legislativo il parlamento dovrebbe modificarlo inmediatamente, se è un problema di certi giudice dovrebbero essere rimossi da incarichi cosi importanti per la intera popolazione, a chi di dovere cosa aspettano a risolvere il disastro che creano ?......LA FIDUCIA SI PERDE NELLA GIUSTIZIA USATA COSI.

pagu

Ven, 29/01/2016 - 10:08

continuano a CENSURARMI, la cura per questi giudici ha un solo nome: GIARDIELLO!!!!

01Claude45

Ven, 29/01/2016 - 10:25

Quando si danno notizie DEVONO ESSERE FORNITE IN MODO COMPLETO ED ESAUSTIVO: Nomi e cognomi degli attori. L'opinione pubblica e gli ITALIANI sapranno come comportarsi in casi analoghi. Ad esempio ricusand il giudice perché SICURAMENTE DI PARTE. Riscontro che il 2015 è stato un anno eccezionanmente caldo che ha di fatto "battuto in testa" a molti, specialmente ai "PENSATORI DI PROFESSIONE". Vivo in VENETO e spero nella RINASCITA DELLA "REPUBBLICA DI VENEZIA"; 1200 ANNI DI STORIA contro i 150 annidi storia dell'italia.

01Claude45

Ven, 29/01/2016 - 10:33

LEGITTIMA DIFESA: DIRITTO DEGLI ITALIANI. In Brasile ed altri stati, USA compreso, se ammazzi una persona NON invitata trovata in casa tua, si chiama la POLIZIA che, gentilmente si porta via l'intruso e ti ringrazia. Stramaledetta CASTA dei magistrati. TRIBUNALE DEL POPOLO PER I MAGISTRATI.

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Ven, 29/01/2016 - 10:34

Abbiamo un sistema marcio dalla testa,come si può avere fiducia nelle toghe,se a pagare sono sempre le vittime di soprusi italiane,mentre i gaglioffi non pagano mai???? Qualcosa nella giustizia italiana non funziona,non a caso siamo classificati al 60esimo posto nel mondo.

elalca

Ven, 29/01/2016 - 10:36

con quale criterio è stato determinato il risarcimento????? non penso che il ladro presentasse la dichiarazione dei redditi (quali poi ?) o che avesse un'aspettativa di vita attesa la professione svolta tale da giustificare l'ammontare......

zadina

Ven, 29/01/2016 - 10:41

Per primo sono solidale col tabaccaio Birolo, certi magistrati disonorano la categoria, dovrebbero fare gli avvocati difensori di delinquenti di professione non certo i giudici ed emettere sentenze, se è un problema legislativo il governo e il parlamento dovrebbero modificare la legge inmediatamente, se il problema è di certi giudici dovrebbero essere rimossi inmediatamente da tali incarichi tanto importanti, si comportano come ISIS taglia gole che pagano profumatamente chi crea più danno possibile, mentre l'onesto viene castigato pesantemente, i delinquenti vengono premiati e pagati profumatamente, ottimo sistema per fare proliferare abbondantemente la delinquenza, gli stessi giudici come si comporterebbero nelle medesime condizioni?........ facile parlare dietro alla scrivania ben protetti.

Gielle

Ven, 29/01/2016 - 10:43

Incredibile!!! il PM aveva proposto l'assoluzione e i giudici lo hanno condannato. Non se ne può più, ormai siamo in balia di delinquenti e magistrati che con le loro sentenze vanno contro il pensiero comune. Come se non bastasse il rimorso che il tabaccaio è destinato a seguirlo per il resto della vita, dovrà scontare in carcere la condanna( la condizionale gli è stata negata) dovrà risarcire i famigliari del ladro ucciso con ben 360.000,00 euro, roba da matti!!!!!

vittoriomazzucato

Ven, 29/01/2016 - 10:45

Sono Luca. Il giudice si chiama Beatrice Bergamasco. GRAZIE.

Franco Ruggieri

Ven, 29/01/2016 - 10:52

Grazie a questa mxxxa di giudici i criminali di tutta l'Europa dell'est (albanesi, bulgari, rumeni, ecc.) vengono a delinquere qui: tanto sanno che al massimo stanno una notte in guardiola e poi tornano liberi e chi li contrasta invece viene punito! Basta con questi giudici e questa legislazione di sinistra sessantottina!

billyserrano

Ven, 29/01/2016 - 10:56

E dopo una sentenza così vergognosa, nessuna autorità interviene, sono tutti distratti e anche di fronte a una ingiustizia del genere, voltano la faccia dall'altra parte.

Mizar00

Ven, 29/01/2016 - 10:58

E' tutto voluto signori, i giudici non sono idioti come sembrano..

polonio210

Ven, 29/01/2016 - 11:01

Lanciamo una sottoscrizione.1 euro a testa,in fin dei conti basta rinunciare ad un caffè.Sosteniamo i cittadini massacrati,prima dai delinquenti e poi dai magistrati.Dato che le sentenze vengono promulgate in nome del popolo,noi,che siamo il popolo,vogliamo vedere i volti ed i nomi dei magistrati.

Rossana Rossi

Ven, 29/01/2016 - 11:03

Questa è l'italietta a targa pd dove vince il delinquente e va in galera il derubato.........evviva italioti sostenete ancora il pd e tutto il suo apparato rosso che vi fa questi bei regali e votateli ancora visto che date loro ancora il 30% di sostegno, vi sta bene difendere i ladri fateli accomodare in casa vostra e date loro tutto ciò che vogliono, specie se sono clandestini........e lo schifo continua........

levy

Ven, 29/01/2016 - 11:16

Nome cognome e indirizzo del giudice, così gli mandiamo un po' di maledizioni sperando che abbiano effetto.

swiller

Ven, 29/01/2016 - 11:28

Giustizia italiana uno schifo senza limiti.

kingdavid

Ven, 29/01/2016 - 11:31

@levy - Acuto lettore, Lei ha centrato in pieno la situazione.....Questi cortigiani, leccaculo con la toga applicano in modo rigoroso il dettame dei luciferini progetti concepiti ai vari "bilderberg, trilaterale, ecc. per raggiungere il piu' presto possibile il nuovo ordine mondiale (vedasi piano kalergi, piano dulles )....

Ritratto di Uchianghier

Uchianghier

Ven, 29/01/2016 - 13:15

Mettete la foto del giudice Beatrice Bergamasco così ne faccio un santino per rivolgere tutte le mie preghiere.