Udine, derubato e preso a schiaffi. Tassista pestato da immigrati

Il taxi gli ha raccolti vicino a un locale notturno, i quattro stranieri, dopo essersi fatti portare a destinazione hanno malmentato il conducente per non pagare la corsa

Sono saliti sul taxi, arrivati a destinazione hanno deciso di aggredire il conducente che aveva chiesto l'importo della corsa. Protagonista dell'ennesima vicenda di violenza contro dei cittadini italiano sono quattro immigrati.

La banda ha chiamato un taxi attorno alla 4 di mattina. Il veicolo ha raggiunto il luogo prestabilito, un locale nella zone di tavagnacco. Dopo aver caricato i clienti, questi hanno chiesto di essere accompagnati fino a Udine. Due sono scesi prima, l'ultimo passeggero ha proseguito la corsa, qualche chilometro dopo. Raggiunta la destinazione finale il tassamentro segnava 20 euro. A quel punto il tassista ha chiesto il pagamento dell'importo dovuto per la corsa.

Secca la risposta dell'immigrato: "Non ti pago, che vuoi? Non ti pago e basta". Per fermare le richieste ha poi schiaffeggiato il conducente. Prima di darsi alla fuga però, ha pensato bene anche di derubare del cellulare la vittima. La denuncia del tassista è stata raccolta dagli uomini della Squadra volante che hanno già acquisito i filmati delle telecamere nella zona.

Commenti
Ritratto di marco piccardi

marco piccardi

Mar, 23/02/2016 - 15:45

tenete alla larga I negri.

autorotisserie@...

Mar, 23/02/2016 - 16:10

CARO AMICO TASSISTA, DUE BOTTE E VIA MEGLIO TU CHE IO, FINO A QUANDO SAREMO AGNELLI???????